Utente 270XXX
Buonasera, scrivo per chiedere a cosa possono essere dovuti questi episodi di 'sensaZioni di calore': la mia sensazione è quella di avere la pelle molto calda, come in caso febbrile, e inoltre anche una certa dolenza della pelle del collo (come quando ci si brucia al sole). Premetto che ho 21 anni e sono ansiosa e stressata. Scrivo soprattutto poiché cercando informazioni su internet ho riscontrato che la sensazione di calore o bruciori si manifesta in caso di sclerosi multipla. Non voglio pensare al peggio, ma le segnalò anche che: ho spesso bruciore agli occhi, e mi è calata la vista 3 mesi fa da un occhio solo (mi manca 1.25 nell'occhio sinistro); mesi fa ho riscontrato anche un'infiammazione del trigemino dovuta, si diceva, all'incastro di cibo nel dente del giudizio.
Grazie anticipatamente dell'interesse, cerco rassicurazioni o consigli di esami per togliermi le mie paure. Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia riferita sembrerebbe di origine ansiosa, dico "sembrerebbe" in quanto a distanza non è possibile effettuare diagnosi.
Se il disturbo dovesse persistere si rivolga ad un neurologo per una valutazione diretta del problema.
Eventuali accertamenti saranno indicati dallo specialista in modo mirato ai riscontri della visita.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 270XXX

Buongiorno dottore, innanzitutto grazie per la tempestiva risposta.
Vorrei aggiungere che quando mi si era ripresentato il problema, il mese scorso, il mio medico di base ha detto che scaricando la tensione sul collo mi si irradiano queste vampate di calore. Episodio che ho sporadicamente come una volta al mese.
Comunque seguiro il suo consiglio e, per quanto riguarda la SM, malattia che mi spaventa particolarmente perché ho una parente (cugina di mio padre) che ce l'ha, vorrei chiederle se gentilmente ci fossero alcuni sintomi d'esordio imprescindibili, in assenza dei quali posso escludere tale diagnosi.
Grazie mille,
Di nuovo Cordiali Saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i sintomi di esordio più frequenti della SM sono altri, stia tranquilla.
Eventualmente mi faccia sapere cosa Le dirà il neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 270XXX

Va bene, grazie mille Dottore!

[#5] dopo  
Utente 270XXX

Buongiorno, le scrivo dopo tanto tempo, poiché effettuati i vari esami vorrei chiedere un suo parere. Ho fatto la visita dal neurologo e, secondo i vari test su riflessi ed equilibrio, non è stato riscontrato nulla di anomalo; ho fatto la visita oculistica per i bruciori, annebbiamenti é facilità con cui mi si stanca la vista e, a parte una leggera miopia mi è stata diagnosticata una asimmetria dei nervi ottici. Ho fatto una risonanza magnetica encefalica mirata all'osservazione dei nervi ottici, senza mdc, e dal referto non ho letto nessuna anomalia. Ad oggi i miei unici sintomi sono: questa sporadica sensazione di calore senza sudorazione, delle volte pelle leggermente dolente al tatto (sensazione simile a quando si ha la pelle scottata dal sole, ma più lieve), e dei dolori alle braccia, come muscolari, che delle volte "tirano" e coinvolgono anche le dita. Alla luce degli esami eseguiti, posso escludere la diagnosi di SM? E i sintomi che riferisco possono essere di origine nervosa?
Grazie anticipatamente!

[#6] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i sintomi descritti sono sporadici e non continuativi, per cui poco si accordano ad eventuale SM. Certamente possibile, anzi probabile, la natura psicosomatica della sintomatologia riferita.
Una RM encefalica negativa è già un'ottima notizia ma per escludere la SM sarebbe opportuno estendere l'esame al midollo spinale.
Nel Suo caso, la visita neurologica negativa, la sintomatologia sporadica e la RM encefalo negativa ci lascerebbero tranquilli.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro