Attivo dal 2013 al 2013
Dottori buon giorno. Ho un dubbio. Soffro di sinusite e cervicale. A volte improvvisamente ho come una sensazione di vertigine, sbandamento. Dura un minuto circa poi passa. Secondo voi dipende da queste due patologie di cui soffro? Non ha nulla a che vedere con Tia e ictus vero? Grazie mille

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

può escludere TIA o ictus cerebrali. Considerato che soffre di "cervivale" in senso generale, la causa più frequente è questa. Poi se dovessero persistere questi sintomi ne parli al Suo medico curante ma stia tranquillo per quanto riguarda problemi cerebrovascolari.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Attivo dal 2013 al 2013
Grazie dottore. Ma devo essere più preciso. Ho effettuato visita neurologica e la dottoressa non ha riscontrato alcuna anomalia. Ma datosi che ultimamente sono molto ansioso ho effettuato RMN encefalo e anche lì tutto a posto. Peró a volte mi succede di punto in bianco di sentire come un brivido lungo la schiena e la testa come se subisse un calo di pressione. Sinceramente credo siano attacchi di ansia, anche perchè godo, facendo vari scongiuri, di ottima salute. Lei pensa possa essere questo dottore? Tenendo chiaramente conto che non puó effettuare diagnosi a distanza. La ringrazio infinitamente

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

considerati i chiarimenti esposti nel Suo ultimo post, l'origine ansiosa del disturbo è concreta e probabile.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Attivo dal 2013 al 2013
Infatti dottore. Lo supponevo. Un'ultima cosa. A volta sento lingua e labbra come intorpidite, che bruciano e formicolano. Chiaramente escludo Tia e cose gravi, ma secondo lei anche questo puó dipendere da una questione cervicale e posturale?

[#5] dopo  
Attivo dal 2013 al 2013
Considerando che sento tirare anche sotto bocca e mento... Grazie mille dottore della sua disponibilitá. La saluto. Non conoscevo questo sito, ma se titti i medici sono come lei capisco bene il perchè sia così frequentato

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

quanto durano questi episodi?
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Attivo dal 2013 al 2013
Parecchio dottore, anche ore o giorni, perchè? Pensa sia grave? Ma non c entra con tia o ictus vero?

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

no, non pensi a TIA o ictus. La causa potrebbe essere sempre di origine ansiosa ma se dovesse persistere ne parli col Suo medico curante, senza preoccupazioi però.
Soffre di cefalea?
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Attivo dal 2013 al 2013
Si dottore. Purtroppo soffro di sinusite, cervicale e cefalea tensiva. Purtroppo ho una postura erratissima, difatti mi accorgo che questi fastidi li avverto sempre dopo sforzi fisici, determinate posture assunte e in periodi di steess emotivo.

[#10] dopo  
Attivo dal 2013 al 2013
Grazie mille...

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Anche questa è una causa possibile.
Quegli episodi alla lingua e al labbro si presentano vicini cronologicamente al mal di testa?
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Attivo dal 2013 al 2013
Sinceramente dottore, mal di testa vero e proprio non ne ho mai. Sento più come una pressione che cinge la testa e tempie. Ma il sintomo che maggiormente ho è che a volte sento tirare tutta la zona intorno la bocca, labbra e mento, per questo credo possa dipendere da postura errata. La lingua molto raramente, soprattutto quando avverto un pó di reflusso. Dura ualche tempo, poi scompare. È da ieri che riavverto il fastidio dopo un paio di mesi.

[#13] dopo  
Attivo dal 2013 al 2013
Comunque dottore credo possa davvero essere ansia. Ho effettuato un controllo neurologico 2 mesi fa, rmn encefalo settimana scorsa. La neurologa anche mi ha detto che non ho assolutamente nulla. E da come ho capito anche lei nei limiti del controllo a distanza ritiene non sia nulla di grave. Posso chiederle perchè ritiene sia il caso che ne parli col mio medico?

[#14] dopo  
Attivo dal 2013 al 2013
In fondo, con tutti i controlli che ho fatto, oltre a postira errata ed ansia credo rimanga poco dottore.

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a distanza noi dobbiamo dire che se un sintomo persiste deve essere controllato da un medico, altrimenti non saremmo professionali. Stia tranquillo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Attivo dal 2013 al 2013
Perfettamente ragione dottore. Grazie mille ancora

[#17] dopo  
Attivo dal 2013 al 2013
Dottore buon giorno. È un pó che non la disturbo. Questa volta il sintomo non riguarda me ma un caro amico. Casualmente si è accorto di avere una iperostosi del cranio. Credo nulla di grave. Il dubbio che ha è se questo possa favorire in qualche modo ictus, tia o aneurismi. Il suo curante dice che non ha nulla a che vedere, ma lui avendo letto su internet che l iperostosi del cranio puó portare problemi neurologici ha questo dubbio. La ringrazio dottore, con la sua risposta spero di tranquillizzarlo

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

un'iperostosi cranica non causa le patologie menzionate, spesso è asintomatica.
Quando è di entità notevole il sintomo più frequente è una cefalea resistente ai comuni antidolorifici. Come è stata rilevata? Potrebbe copiarmi il referto?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Attivo dal 2013 al 2013
Dottore se n è accorto toccando la testa per caso. Ma non è di notevoli dimensioni. Referto rx cranio tre proiezioni: non lesioni ossee a focolaio. Sperone osseo nella squama occipitale. Sella turcica di morfologia e dimensioni nei limiti. Regolare pneumatizzazione delle cavità paranasali esaminate. Tono calcico regolare. Che ne dice?puó stare tranquillo o deve tenere sotto controllo? Non capiamo questo sperone osseo cosa sia anche se crediamo non sia grave. Grazie

[#20]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

quindi è sulla superficie esterna del cranio, considerato che si nota al tatto, conferma?
Dr. Antonio Ferraloro

[#21] dopo  
Attivo dal 2013 al 2013
Non saprei dottore. Credo peró di si perchè al tatto si sente. Credo che se fosse interna non si avvertirebbe. Ma se ne avverte appena la presenza perchè è piccolissima. Lei cosa pensa? Puó stare tranquillo? Se fosse interna sarebbe grave?

[#22]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se viene avvertito al tatto è esterno, il Suo amico può stare tranquillo, non ha nessun significato patologico. Non causa nemmeno cefalea di cui Le parlavo prima in quanto mi riferivo ad un'iperostosi interna. Tranquilli.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Attivo dal 2013 al 2013
Grazie dottore. Dunque se non ho capito male, il massimo pericolo di un'iperostosi interna sarebbe in caso la cefalea? Niente ictus o cose del genere dunque? Così glielo faccio leggere e la smette... Grazie mille ... Ps l ipocondria è brutta dottore...

[#24] dopo  
Attivo dal 2013 al 2013
Buon giorno dottore. Scusi se la disturbo ma vorrei un chiarimento. Molto spesso al mattino mi sveglio con vista appannata. Dura forse neanche un paio di minuti o meno poi tutto torna normale. Ho chiaramente escluso patologie gravi tipo Tia perchè mi è stato detto che Tia e ictus non causano appannamento. Gentilmente vorrei capire se questo è vero e da cosa può dipendere. Grazie mille

[#25]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

considerata la brevità del disturbo riferito non abbia preoccupazioni di sorta, è un fenomeno che si può verificare frequentemente in molti soggetti e non è considerato patologico.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Attivo dal 2013 al 2013
Grazie mille dottore... È dunque vero che tia e ictus non provocano appannamento ma altri disturbi visivi tipo oscuramento? Grazie ancora

[#27]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In linea di massima è così.
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Attivo dal 2013 al 2013
Ok grazie mille dottore. Buona domenica