Le conseguenze del trauma potrebbero manifestarsi anche dopo parecchio tempo

Buongiorno,

5 giorni fa mia faglia di 2 anni e mezzo ha picchiato violentemente la testa contro una sbarra di metallo (non la fronte ma la parte superiore della testa). In generale, a parte un pianto di alcuni minuti, non ha presentato alcuna conseguenza. Il giorno successivo l'abbiamo portata dal pediatra che visto il perfetto stato di salute non ha ritenuto di eseguire ulteriori accertamenti. Pur comprendendo la scelta del pediatra mi chiedo se, vista la forza dell'urto comunque notevole (almeno apparentemente), non possano essere consigliabili ulteriori esami. Ci è stato detto di continuare a monitorare lo stato di salute di nostra figlia ma mi pare di capire che le conseguenze del trauma potrebbero manifestarsi anche dopo parecchio tempo (settimane o forse anche mesi). Non sarebbe possibile indagare in modo preventivo eventuali danni prima che si manifestino sintomi specifici?

Grazie anticipatamente.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 74.8k 2.3k 20
Gentile Utente,

è corretto farsi guidare dal pediatra. A questa età non è facile sottoporre la bambina ad esami diagnostici, infatti la TC emette una buona quantita di radiazioni, la RM è poco indicata tecnicamente da effettuare per l'eta della bambina soprattutto quando non c'è l'indicazione clinica.
Pertanto il consiglio che Le posso dare è di monitorare lo stato di salute della piccola e di farla nuovamente controllare dal pediatra dopo 10-15 giorni dalla prima visita.

Cordiali saluti ed auguri

Dr. Antonio Ferraloro