Utente 300XXX
Salve dott.ri di Medicitalia,
vi scrivo per chiedervi un parere riguardo una mia sporadica sintomatologia.
Sono un uomo 33enne, non fumatore ed abbastanza ansioso. Detto questo vorrei chiederVi a cosa potrebbero essere dovute delle fortissime scosse dolorose della durata di un secondo appena , a me sembrano una specie di contrazione muscolare o dei crampi, che a volte avverto in testa ed esattamente nella parte superiore sinistra, un po verso la nuca, tra la zona occipitale e quella parietale. Le scosse a me sembrano dei fortissimi crampi o contrazioni muscolari, ma li mi sa che muscoli non c'è ne siano. Concludo dicendo che questa sensazione dolorosa, che a volte si presenta, si manifesta da un bel po di tempo, da tanti anni.
Secondo voi a cosa potrebbero essere dovute queste improvvise e sporadiche scosse o crampi in testa , fermo restando i limiti di un consulto a distanza?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se la sensazione è quella di fitta dolorosa una delle possibili ipotesi è rappresentata dalla cefalea trafittiva primaria che appunto si manifesta con scosse che possono avere frequenza diversa da sporadiche a molto frequenti. Ovviamente è solo un'ipotesi. Generalmente quando sono sporadiche non si curano, invece se fossero frequenti è possibile un approccio farmacologico anche se non sempre efficace.
Una consulenza neurologica presso un neurologo esperto in cefalee sarebbe opportuna.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 300XXX

Salve dr. intanto grazie per la celere risposta.
Le volevo chiedere se questa sintomatologia da me raccontata non e' associabile e malattie o malformazioni importanti e/o gravi.scusi la richiesta, ma e' un po colpa della mia ansia. Cmq ripeto sono delle fitte dolorose sporadiche tipo scosse elettrice-crampi-contratture. Ricordo inoltre che a volte mi e' capitata la fitta conseguentemente ad uno sbadiglio o ad uno "stiracchiamento" . E' anche possibile associarla a qualcosa inerente la cervicale, visto che soffro di tali dolori? Inoltre a cosa può essere dovuto il forte giramento di testa, con quasi annebbiamento, quando mi alza da seduto in posizioni particolarmente scomode? ultimissima domanda, poi non la disturberò più, visto che non sono molto frequenti le fitte-scosse dolorose
pensa che non debba allarmarmi? Grazie mille.Cordiali Saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

anche un'origine cervicale può essere possibile. La stessa origine potrebbero avere le vertigini ma sarebbe razionale indagare la colonna cervicale qualora non l'avesse ancora fatto.
Penso che non ci siano motivi di preoccupazione ma noi consigliamo sempre una visita neurologica diretta.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro