x

x

Dolori muscolari generali

Salve a tutti i dottori, vi ringrazio anticipatamente per il tempo da voi impiegato nel leggere ciò che scriverò e per le eventuali risposte.
Sono un ragazzo di 25 anni, non faccio sport e da circa una settimana (6 giorni per la precisione) ho dolori muscolari generali che si localizzano ai quadricipiti delle gambe e ai bicipiti. Riscontro questi dolori soprattutto quando devo ad esempio accavallare la gamba oppure fletterla (in questa ultima posizione mi tira tutta la parte sottostante la coscia e faccio fatica a rimanere più di 30 secondi con la gamba flessa), oppure nel flettere le braccia; durante la notte non ho spasmi nè crampi notturni nè tanto meno cefalee di nessun genere.
In generale il mio malessere sembra essere un indolenzimento generale, stanchezza, spossatezza sembra come se abbia i muscoli in tensione ogni volta che divarico le gambe o che comunque fletto gli arti; non ho avuto febbre ma sicuramente un forte periodo di stress. In questo mese mi sono laureato e subito ho iniziato a studiare per l'esame di stato, diciamo che non ho avuto tempo per rilassarmi. In famiglia in oltre c'è la predisposizione a patologie endocrine della tiroide, quindi ho pensato che questo mio malessere generale potesse essere un campanello d'allarme per questo tipo di patologie. Tuttavia ho deciso di inserire la mia situazione in questa sezione perchè non escludo che possa essere correlato a qualche disturbo neurologico (spero che non sia così). Spero comunque che qualche informazione seppur telematica me la sappiate dare anche perchè non nascondo la mia preoccupazione dopo tutto quello che ho letto in internet. Ovviamente nei giorni successivi provvederò anche nel fare una visita da uno specialista nonchè anche dal mio medico curante. Grazie ancora per la vostra disponibilità.
[#1]
Dr. Vincenzo Rossi Neurologo 100 1 21
Gentile Utente,la visita specialistica dirimerà ogni dubbio.I dolori muscolari diffusi sono spesso correlabili allo stress o alla sedentarietà.La visita ed esami di laboratorio specifici sono comunque necessari per escludere altre possibili cause.
Cordialmente

Prof. VINCENZO ROSSI