Utente 137XXX
Salve, sono un ragazzo di 25 anni da circa 6 giorni avverto degli strani sintomi, sento come una specie di pulsazione o contrazione credo involontaria dei muscoli in un punto nella zona inguinale sinistra..tutto questo mi accade a intervalli di tempo irregolari..essendo ipocondriaco la prima cosa che ho fatto e cercare su internet e mi è nato il terrore di malattie come la sla o aneurismi...Sono stato dal mio medico di base e mi ha visitato in modo superficiale credo.. mi ha palpato il punto dove lamento il fastidio e mi ha fatto tossire e mi ha detto che non ho niente di non pensarci e stare tranquillo..ora tranquillo non riesco a starci proprio perche anche se non ho un dolore vero e proprio e pur sempre fastidioso..e ho come sempre il terrore di avere brutte malattie..potreste dirmi cosa ne pensate voi? cosa potrebbe essere?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

il sintomo descritto potrebbe assimilarsi a delle semplici fascicolazioni benigne, sembrerebbe nulla d'importante.
Se dovessero persistere si faccia visitare da un neurologo ma stia tranquillo.
Non vada in Rete alla ricerca di autodiagnosi!

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 137XXX

Dr. Ferraloro grazie innanzitutto per la risposta,se possibile volevo farle una domanda sulla quale ho un dubbio..il mio medico quando mi ha palpato la zona interessata mi fatto tossire perche credo che in quel punto ci sia anche l'ernia inguinale, ma a quanto pare non ha riscontrato niente di anomalo..volevo chiederle se un eventuale ernia causerebbe fascicolazioni o se eventualmente magari potrebbe essere anche qualche altro organo della zona inguinale a causare questo fastidio? visto che nemmeno io riesco a capire bene da dove provengono queste specie di pulsazioni o contrazioni

Grazie anticipatamente per la risposta

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non c'è correlazione tra ernia inguinale e fascicolazioni.
Queste sono delle contrazioni muscolari spontanee, la stragrande maggioranza delle quali è benigna.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 137XXX

Salve Dottore se possibile volevo aggiornarla della mia situazione, questa mattina mi sono recato da un altro medico di base il quale mi ha visitato piu accuratamente e non ha notato niente di anomalo, mi ha detto che non ha constato alcuna contrazione ( in quanto mi insorgono a intervalli irregolari durante il giorno) e mi ha dato un farmaco per il colon irritabile,e neanche a farlo apposta io appena tornato dal medico ho avvertito qualche contrazione..lui mi ha detto che potrebbe essere dovuto ad uno squilibrio momentaneo..io purtroppo piu leggo su internet piu mi preoccupo..ho letto che nei casi di sla si manifestano fasciolazioni sopratutto agli arti del corpo..volevo domandarle se delle fasciolazioni nella zona dell'ernia inguinale come le mie siano compatibili con quella bruttissima malattia? mi devo preoccupare?

scusi ancora per il disturbo..

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

rarissimamente le fascicolazioni sono il primo sintomo della SLA, inoltre sono quasi sempre associate a deficit di forza o a deficit motori. Anche la sporadica comparsa non fa pensare ad una malattia del motoneurone.
Stia tranquillo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 137XXX

Dottore di un ultima cosa volevo parlargli..essendo un tipo ipocondriaco e conducendo una vita abbastanza sedentaria vengo ancora piu assalito dalla paura della sla, sto persino cominciando ad auto misurarmi la forza nelle braccia e piu lo faccio piu credo di averle stanche sta diventando come un ossessione, tanto che ormai attribuisco tutto alla sla come qualsiasi fastidio come piccoli crampi e pesantezza delle braccia (probabilmente dovuti ad una partita di calcetto giocata ieri)...
Volevo chiederle se in una condizione di molta ansia pensando di avere stanchezza al braccio si puo finire con l'averla o di credere di averla realmente?

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

<<Volevo chiederle se in una condizione di molta ansia pensando di avere stanchezza al braccio si puo finire con l'averla o di credere di averla realmente?>> certamente la suggestione è frequente a verificarsi nei soggetti ansiosi ma anche nei non ansiosi.
Se vuole tranquillizzarsi effettui una visita neurologica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 137XXX

grazie Dottore un po mi tranquillizzato, oggi le fascicolazioni le sento un po meno fin adesso ( per tutta la mattinata non ne ho avute).. ho notato invece che ha volte quando faccio un movimento che sforza l'inguine a volte le fascicolazioni danno dei piccoli colpi ma non accade sempre e normale se si verificano dopo uno sforzo?

Poi davvero come ultima cosa volevo chiederle se rientra nella normalità che in questo periodo di stress ansioso a volte senta fasciolazioni sporadiche anche diffuse tipo alla spalla o nella coscia ma capitano raramente rispetto alle contrazione all'inguine...sono attribuibili al mio stato ansioso?

grazie ancora dell'attenzione prestatami

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in generale, le fascicolazioni possono essere causate, tra l'altro, sia da sforzi fisici che da ansia e stress, pertanto le due ipotesi che Lei ha avanzato sono entrambe possibili, ripeto, in generale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 137XXX

Grazie mille Dottor Ferraloro quindi essendo che oggi le fascicolazioni si sono presentate solo poche volte e quindi in miglioramento rispetto altri giorni..lei mi consiglia lo stesso una visita neurologica o per il momento e meglio aspettare che la situazione si risolva sola?

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
E' possibile che il disturbo si risolva spontaneamente, in tal caso non faccia nulla.
Qualora invece dovesse persistere effettui una visita neurologica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 137XXX

Dottor Ferraloro scusi di nuovo il disturbo , da ieri sono molto agitato e vivo grandi stati d'ansia...e ho notato che il dito indice della mano sinistra trema leggermete..i tremori alle dita possono essere imputabili all'ansia e insonnia di questi giorni?

[#13] dopo  
Utente 137XXX

Dottore ho dimenticato di scrivere un ultima cosa..qualora dovessi fare una visita neurologica o se richesto un eventuale emg..un esito negativo risulterebbe valido gia dopo 2 settimane dalle fascicolazioni? c'è un tempo finestra oppure un bravo neurologo lo capisce gia da subito?

[#14] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente anche l'ansia e la mancanza di sonno possono causare tremore.
Un neurologo, in base ai riscontri della visita, può benissimo sospettare una determinata patologia, nel Suo caso quella temuta è la SLA, anche in questo caso vengono riscontrati dei segni che possono indirizzare verso questo sospetto.
L'eventuale EMG dopo due settimane dall'inizio della sintomatologia può essere negativa. Ma il neurologo valuterà tutto questo.
Dal Suo post invece si evince un notevole stato ansioso.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente 137XXX

Sullo stato ansioso le do pienamente ragione..non capendo l'origine di queste contrazioni sto tutto il giorno a cercare un motivo...a parte il nervosismo queste fasciolazioni se benigne a parte il nervosismo per quali altri motivi compaiono? Possono sorgere senza un motivo apparente anche Per un tempo prolungato?
Grazie mille in anticipo per la risposta

[#16] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le cause delle fascicolazioni sono numerose, tra le più frequenti ricordiamo l'ansia, discopatie, alterazioni elettrolitiche (magnesio, potassio), sforzi fisici, stress psicofisici, ecc.
Non sono inoltre rari i casi in cui la causa non si riesce a trovare.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente 137XXX

Dottore ma non esistono cause organiche che potrebbero portare fascicolazioni o simulare il loro l'effetto?..ad esempio colon irritabile oppure patologie legate a qualche organo della zona inguinale o del colon..

[#18] dopo  
Utente 137XXX

Dottore mi scusi ancora volevo q anche dirle ho preso oggi pomeriggio il kavans e sembra leggermente migliorata la situazione..quando gli ansiolitici fanno effetto e perche le fasvicolazioni sono di origine nervosa?

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se la condizione è migliorata con la sostanza assunta, a base di erbe, è congrua l'ipotesi dell'origine ansiosa.

Cause organiche? nelle forme benigne Le ho già menzionato le discopatie.

<<colon irritabile oppure patologie legate a qualche organo della zona inguinale o del colon..>> colon irritabile su base ansiosa è possibile, gli altri casi no.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 137XXX

Dottor Ferraloro soffro di colon irritabile da un paio d'anni..un anno fa circa ho fatto un ecografia addominale completa perche da ipocondriaco ero convinto di avere chissà quale malattia e mi stato riscontrato colon irritabile di origine nervosa e reflusso gastro esofageo..che correlazione ha questa patologia del colon irritabile con le facicolazioni? ..volevo aggiungere per aggiornarla della mia situazione che le facicolazioni con il kavans sono lievemente diminuite all addome le avverto poche volte al giorno e durano circa 2 secondi..adesso le sento piu frequentemente anche alla palpebra..e dovuto al mio stato l'ansia accumulato per adesso?

[#21] dopo  
Utente 137XXX

Il mio medico di base non ritiene necessario che faccia una visita neurologica..visitandomi mi dice che ho lo stomaco contratto e mi ha prescritto il sindrocol Perche mi dice che sono troppo ansioso e non devo pensare altro..lei che ne pensa?

[#22] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

tra colon irritabile e fascicolazioni ci può stare l'ansia come denominatore comune, per il resto non c'è attinenza.
Anche le contrazioni alla palpebra (probabili miochimie palpebrali) hanno spesso un'origine ansiosa o da stress.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Utente 137XXX

Dottore grazie ancora per la sua disponibilità Davvero l'ultima domanda mi capita che starnutisco e subito dopo parte qualche piccola fasciolazione all'inguine..questo pero non capita sempre ma solo a volte..sono davvero preoccupato questa cosa rientra tra le fascicolazioni benigne??

[#24] dopo  
Utente 137XXX

Uno sforzo muscolare come la tensione dei muscoli addominali dopo uno starnuto Anche se sporadicamente puo causare fasciolazioni?

[#25] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sì, può essere possibile ed è dovuto alla tensione muscolare.
Non stia preoccupato.

Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente 137XXX

Grazie mille dottore avere uno specialista come lei a cui poter rivolgere i propri dubbi e una grande consolazione per chi come me si trova impaurito e in ansia..lei mi consiglia quindi di seguire i consigli del mio medico di base e affidarmi alle sue scelte(nonostante lui rietiene inutile che io non debba rivolgermi ad un neurologo)?

[#27] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

stia tranquillo, sì, segua il Suo medico curante.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Utente 137XXX

Grazie dottore cercherò di seguire i suoi consigli, nel frattempo stasera ho avuto una contrattura tra il collo e le spalle non ricordo bene ma forse potrebbero essere dovute ad una posizione scorretta assunta prima..volevo chiederle se queste contratture rientrano nella sindorme di fascicolazioni e ansia e tensioni muscolari?

[#29] dopo  
Utente 137XXX

Dottor Ferraloro volevo comunicarle l'esito della vista neurologica che ho effettuato oggi..il dottore era un neurologo e psichiatra mi ha visitato accuratamente e mi ha fatto vari test dei riflessi di forza e mi ha misurato la pressione e il battito cardiaco..e mi ha detto che sono sano come un pesce..poi ho fatto una consulenza psichiatrica e mi ha detto che ho solo una forte ipocondria e dicendomi di non pensare piu alle fasciolazioni( che lui non chiama nemmeno cosi perche dice che le fasciolazioni sono un altra cosa) mi ha detto che non ho nulla..mi ha dato una lunga cura con seratonina e calmanti per abbassare la mia ansia..che ne pensa lei ..posso stare tranquillo?..una visita neurologica a 2 settimane dall'inzio dei fastidi e pienamente affidabile?

[#30] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è stata confermata la nostra ipotesi a distanza, adesso si può tranquillizzare, l'esito negativo della visita neurologica è certamente attendibile, segua la prescrizione del collega e stia sereno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#31] dopo  
Utente 137XXX

Un ultima domanda Dott Ferraloro le volevo porle..questa mattina sono piu tranquillo rispetto prima ma ho lo stesso avvertito al risveglio un guizzo e visto che il mio neurologo dopo avermi visitato mi ha detto che non risponderà piu a domande riguardanti le fasciolazioni perche poi io somatizzo..se puo mi potrebbe chiarire lei un ultima cosa..non ho ben chiaro se questi guizzi addominali anche se sporadici(3 o 4 volte al giorno) possano definirsi fasciolazioni..comunqe sia posso stare tranquillo anche solo dopo 2 settimane da questi "guizzi"? La visita neurologica che ho fatto ieri esclude altre preoccupazioni?

grazie in anticipo del suo interessamento e per la sua attenzione

[#32] dopo  
Utente 137XXX

In attesa di una sua risposta volevo comunicarle che ho contattato telefonicamente il mio neurologo e gli ho posto la stessa domanda..cioe se a 2 settimane gia una visita neurologica esclude altre patologie e lui mi ha dato conferma e mi ha detto di stare tranquillo..lei la pensa allo stesso modo? Posso escludere le cause dei miei timori ansiosi anche adesso?

[#33] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ovviamente a distanza non posso sapere se i guizzi che riferisce siano fascicolazioni. Ovviamente concordo con quanto detto telefonicamente dal neurologo considerato che nella replica #30 avevo scritto la stessa cosa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#34] dopo  
Utente 137XXX

La ringranzio per il supporto dottor Ferraloro io credevo per la certezza serviva l'emg cosa che il mio neurologo nn ha ritenuto opportuna..e da buon ipocondriaco ne devo trovare sempre una..per me 2 settimane non erano ancora sufficenti per stare tranquillo secondo il mio ingorante parere e secondo la mia ansia...ma sei lei mi tranquillizza anche allora trovo piu serenità...tutto quello che leggo su internet mi toglie fiducia..crede che dopo la cura con la seratonina e gli ansiolitici questi fastidi cesserano? Il neurologo ieri mi ha detto che con la seratonina le scosse potrebbero aumentare per effetto del farmaco..speriamo bene

[#35] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i serotoninergici potrebbero accentuare i sintomi solo all'inizio della terapia, poi questi ultimi gradualmente regrediscono.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#36] dopo  
Utente 137XXX

Dott Ferraloro scusi di nuovo per il disturbo Volevo domandarle una cosa...la scorsa settimana ho effettuato la visita neurologica in cui nei vari esami dei riflessi mi ha testato i riflessi addominali e sentivo appunto una contrazione dei muscoli, adesso sto provando ad auto testarmi i riflessi addominali con la punta di una matita strisciando dall esterno verso l'ombelico e non sento nessuna reazione..il mio medico di base mi h detto che non sono in grado di farmi questi test da solo e fatti da me non hanno validità..volevo chiederle se secondo lei questi test dei riflessi addominali fatti da me sono davvero falsati? Sono troppo ansioso e questi "auto test" peggiorano la mia ansia...che ne pensa?

[#37] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La stragrande maggioranza delle prove o dei segni che ricerchiamo con l'esame neurologico non può essere effettuata mediante "autoesame", pertanto concordo perfettamente con quanto detto dal medico curante.
E' chiaro che così cronicizza il disturbo d'ansia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#38] dopo  
Utente 137XXX

La ringrazio per l'immediata risposta..quindi mi riassicura che facendomi da solo questi test per i riflessi addominali e non avendo nessuna contrazione è una condizione normale?. Esattamente 7 giorni giorni fa dal neurologo sentivo delle contrazioni quando mi sfiorava con quella punta..pensa che sia solo una somatizzazione della mia ansia?

[#39] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Le ripeto che non è possibile elicitare i riflessi sulla propria persona.
Dr. Antonio Ferraloro

[#40] dopo  
Utente 137XXX

Grazie ancora Dott ferraloro il mio neurologo - psichiatra ieri al telefono mi ha detto che fisicamente non ho niente e che il mio è solo un problema ansioso ipocondriaco..purtroppo la mia mente pensa sempre che non avendo fatto altri tipi di esami(emg) non sono abbastanza al sicuro..sono consapevole che il fatto di auto testarmi aumenta la mia ansia..ma non riesco ad auto controllarmi..da una settimana sto seguendo la terapia del neurologo ma ancora non riesco a starmene tranquillo..che mi consiglia di fare?

[#41] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Deve avere un po' di pazienza, per vedere l'efficacia di questi farmaci occorre attendere 2-3 settimane, a volte anche di più.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#42] dopo  
Utente 137XXX

Dott.Ferraloro mi spiace di nuovo disturbarla ma volevo porle una domanda se possibile..Da circa un mese e mezzo sto seguendo la cura con sertalina e pasaden prescrittami dal mio neuropsichiatra..nonostante la cura ancora i guzzi muscolari (fascicolazioni?) Non sono passati e continuano a presentarsi diffusi in varie parte del corpo (coscia, spalle, schiena, palbebre ecc) si presentano a intervalli irregolari durante il giorno..Adesso dopo un po tranquillità datami dalla visita negativa neurologica sono tornate le mie preoccupazioni riguardo la mia ossessione e paura constante della sla..ieri ho anche risentito telefonicamente il mio neurologo e mi ha detto di stare tranquillo e che fisicamente non ho nulla..ma non riesco a farmene una ragione, forse per causa dei guzzi muscolari...vorrei davvero trovare un po di serenità perche sto sempre con il dubbio che la visita fatta a 2 settimane dai primi guzzi sia secondo la interpretazione della mia mente non ancora sufficiente a scongiurare altro...lei che ne pensa? So che questo mio atteggiamento può rallentare l'effetto della cura ma questi "guizzi" non riescono a darmi tranquillità...che ne pensa del mio caso dottore?

Grazie in anticipo per la risposta

[#43] dopo  
Utente 137XXX

ultimamente a causa dell ansia elevata non riesco nemmeno a mangiare mi aiuti perfavore

[#44] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La stragrande maggioranza dei "guizzi" muscolari è di natura benigna e considerata la modalità d'insorgenza e la distribuzione sul corpo non farebbe sospettare nulla di importante.
Stia tranquillo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#45] dopo  
Utente 137XXX

Dottore la prego mi aiuti sono quasi in panico da stamattina mi guizza continuamente il muscolo tensore della fascia lata della gamba destra da circa una mezzora non cessa nemmeno un attimo di fascicolare sono molto preoccupato mi aiuti la prego ..é normale? ?

[#46] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Normale non è ma può benissimo non essere associato a gravi patologie.
Consideri che spesso la causa delle fascicolazioni resta sconosciuta, si parla genericamente di ipereccitabilità neuromuscolare.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#47] dopo  
Utente 137XXX

Per normale intedevo anche in considerazione del fatto che il mio neuropsichiatra insiste nel dire che dopo la visita neurologica negativa devo stare tranquillo e che fisicamente non ho nulla..fin adesso non mi era mai capitato che i guzzi fossero cosi continui..nella sindorme benigna delle fascicolazioni puo capitare che si presentino per ore senza fermarsi? Posso stare tranquillo dottore?

[#48] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
E' possibile che anche le fascicolazioni benigne si manifestino continuativamente per ore. Con visita neurologica negativa può stare tranquillo.
Le ricordo che generalmente questo segno nella SLA non è precoce ma tardivo e si manifesta associato a deficit di forza.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#49] dopo  
Utente 137XXX

Dottor Ferraloro volevo aggiornarla sulla mia situazione le fascicolazioni nellla gamba non si fermano piu da sabato ho circa 50/60 colpi al minuto ininterrotte quasi 24 ore su 24, Ho risentitnto per telefono il mio neuropsichiastra dopo avergli raccotato i miei dubbi e le miei paure ha deciso di cambiarmi farmaco e di darmi un ansiolitico più pesante il control da 1mg per 3 volte al giorno perche per adesso sono troppo ansioso..mi ha ripetuto piu volte stai tranquillo tu la sla non c'è l'hai! Gli ho anche chiesto se era necessario fargli vedere la fascicolazione e fare un altra visita oppure se era il caso di fare un emg e mi ha datto assolutamente NO! mi dice che questi ininterrotti guizzi sono contrazioni muscolari generate dall ansia e quindi che per il mio alto stato ansioso mi ha consigliato di prendere 3 compresse al giorno di control 1 mg...ieri inoltre ho fatto vedere le fascicolazioni al mio medico di base e anche lui mi ha detto che non rileva nulla di grave e quindi mi ha detto di divertirmi....adesso io non riesco a capire se posso dargli fiducia o no..lui e il mio medico con una sola visita neurologica negativa a solo 2 settimane dalla prima comparsa di questi guzzi(quasi 2 mesi fa) escludono qualsiasi altra patologia dicendo che essendo così asioso si tratta di contrazioni ansiose..
Dott ferraloro lei che è un neurologo nel suo mestiere avrebbbe fatto lo stesso di loro e mi avrebbe mandato a casa con un disturbo d'ansia ipocondriaco senza nemmeno farmi un emg o avere visto le mie fascicolazioni?

[#50] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ovviamente avrei prima effettuato la visita neurologica e poi in base ai riscontri della visita stessa avrei stabilito come procedere.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#51] dopo  
Utente 137XXX

Grazie per la sua attenzione dottore, infatti come le ho scritto il mio neuro psichiatra mia ha fatto una visita neurologica dei riflessi della vista,della forza delle mani , i riflessi con il martelletto, il test dell equilibrio e della lingua, dei riflessi addominali e infine il classico mingazzini a tutti gli arti..poi dopo l'esito negativo abbiamo avuto un colloquio dalla quale ha dedotto il mio disturbo ipocondriaco e mi ha detto che non ho nulla fisicamente e che devo seguire la cura a lungo termine con sertalina e ansiolitici..lei si trova d'accordo con il mio neuropsichiatra e il mio medico di base che la pensa allo stesso modo? e che quindi questi continui guizzi siano solo contrazioni muscolari derivate dalla mia estrema ansia? Posso fidarmi di loro e stare tranquillo?

[#52] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ritengo di sì in quanto è stata fatta una visita neurologica completa, inoltre il medico curante La conosce bene, pertanto sono entrambi affidabili, ci mancherebbe.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#53] dopo  
Utente 137XXX

Il mio neuro psichiatra dopo la visita mi ha escluso di fare l'elletrromiografia e non ha ritenuto oppurtono osservare le fasciolazioni mi ha solo detto con insistenza di stare traqnuillo e che non ho nulla quelle dice sono solo contrazioni muscolari derivate dall ansia..e da circa 4 giorni che questi guizzi continui al muscolo tensore della fascia lata non smettono di cessare danno circa 60 /70 colpetti al minuto o forse piu..anche quando non vedo vibrare esternamente il muscolo, facendo pressione con le dita posso sentire il muscolo che "pulsa"..l'ho spiegato e fatto vedere al mio medico di base e raccontato telefonicamente al neuropsichiatra che mi segue ma non danno importanza a questo fastidio mi ha solo detto di seguire la cura con control 1mg per 3 volte al giorno...ed escludono malattie di cui io temo. ..Dottore le volevo chiedere a parte l'ansia e le altre patalogie da me temute che i miei medici escludono ,quale altro tipo di patologia potrebbe provacare questi guizzi continui? Per lei dovrei effettuare un emg andando contro la volonta dei medici che mi seguono?

[#54] dopo  
Utente 137XXX

Dottore la prego mi aiuti mi dia un suo ultimo parere sul mio ultimo post
Grazie in anticipo

[#55] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se i medici che La seguono hanno escluso l'eventualità di un'EMG non è opportuno farla, a meno che Lei non si senta più tranquillo effettuandola.
Altre possibili cause possono essere problemi alla colonna vertebrale (discopatie), ansia, bassi valori di potassio e magnesio nel sangue, ecc.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#56] dopo  
Utente 137XXX

Gentile Dottore volevo aggiornala sul mio attuale stato, ho effettuato un altra visita da un secondo neurologo amico di famiglia, mi ha fatto una breve visita e mi ha detto che le mie paure sono totalmente infondate perche la sla colpisce sopra i 50 anni ed ha altri sintomi, mi ha detto che io a 25 anni dovrei vivere una vita spensierata e non pensare a queste cose, il mio problema e che incessantemente ed interrottamente mi fascicola il muscolo tensore della fascia lata della gamba destra mi "guizza" circa 60 colpi al minuto, il neurologo dopo avermi visitato mi ha detto che sono cloni e non devo dargli importanza, e che lui a quasi 70 anni non si permetterebbe mai di mandarmi a casa se avessi qualcosa di piu serio, inoltre dopo avergli richiesto un elettromiografia mi ha detto che non era necessaria in quanto solo per dei cloni avrebbe fatto una brutta figura con chi avrebbe svolto l'esame, in quanto per un motivo a suo parere banale, mi ha anche confermato di seguire la cura del precedente neuropsichiatra con sertralina e control da 1 mg ,poi inoltre mi ha consigliato di prendere il polase o integratori di magnesio e poi di affiancare il tutto con delle sedute di psicoterapia...
Dottor Ferralo lei che ne pensa di quest'ultima visita? sebbene i 2 neurologi abbiano escluso patologie gravi a me rimane comunque il problema di avere questi continui guizzi alla gamba...che dovrei fare? rassegnarmi e tenermi il fastidio anche contro volontà?

[#57] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se anche questa visita neurologica ha avuto esito negativo, quanto Le ha detto il Collega è condivisibile.
Provi ad assumere gli integratori consigliati.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#58] dopo  
Utente 137XXX

Dottore grazie per la risposta, sto gia assumendo gli integratori da 3 giorni ma ancora non vedo miglioramenti, tra i medici e neurologi che ho visitato attorno me si sta creando uno stato di incredulità ai miei sintomi e fastidi, accentuato dal fatto che i miei familiari dopo le due visite specialistiche credono davvero che il mio sia solo un problema psicologico e come consigliatogli dal neurologo mi impediscono di controllore su internet alla ricerca di malattie, fatto sta che essendo sotto cura con ansiolitici l'ansia e diminuita ma questi guizzi continuano e mi rendono nervoso perche nessuno tra medici visitati e familiari considerano le mie fascicolazioni,
Posso capire che magari io somatizzo a volte il problema, ma comunque resta il fatto che queste fascicolazioni seppur a detta dei medici non preoccupanti ,mi arrecano fastidio e tensione nervosa..secondo lei mi devo rassegnare a tenermi questi guizzi e non pensarci? è normale una cosa del genere? che mi consiglia?

[#59] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ancora è prematuro attendersi benefici dagli integratori (non è detto però che li avrà). Esistono molti casi che si risolvono spontaneamente dopo molto tempo e che non rispondono a nessuna cura.
Non ci pensi.........

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro