Attivo dal 2014 al 2014
Buongiorno. Ho effettuato una RM encefalo e midollo ( con e senza mdc) e ho portato il referto al neurologo che mi ha visitata. Nel foglio che mi ha lasciato c'è scritto: riscontro di piccole aree di leucoencefalopatia a verosimile carattere aspecifico. Non chiari i sintomi neurologici e visita neurologica negativa. Si consiglia di ripetere la RM tra 6 mesi/ 1 anno.
Non mi è molto chiara la prima parte. Cosa vuole dire? Ho 20 anni. Grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

alla RM sono state riscontrate piccole alterazioni della sostanza bianca, definite aspecifiche.
Per quale motivo ha effettuato la visita neurologica?


Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Attivo dal 2014 al 2014
Perché avevo capogiri, contrazioni muscolari, sensazioni di gambe pesanti e ginocchia ''calde'' ( non saprei definire bene i sintomi). La risonanza mi era stata prescritta dal medico di base ( non dal neurologo che quindi ho visto dopo). Queste alterazioni della sostanza bianca cosa sono e come potrei averle?
Sono gravi?
Grazie.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Considerato che le alterazioni sono state definite di "carattere aspecifico" non è facile risalire alla causa. In generale le più frequenti sono di natura vascolare e spesso causate da ipertensione e diabete (Lei però non ci ha riferito questi problemi). In ogni caso non giustificherebbero i sintomi riferiti.
Condivisibile mi pare l'indicazione di ripetere l'esame dopo 6 mesi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Attivo dal 2014 al 2014
Non soffro ne' di ipertensione ne' diabete. Non ho nemmeno problemi vascolari ( l'ha escluso lo stesso neurologo dopo che mi ha fatto fare degli esami di immuno e qualcosa ( non ricordo bene come si chiamassero). Ne ho un 3/4 perché me le ha fatte vedere nello schermo. Secondo lei i sintomi che avverto sono correlati con la leucoencefalopatia??
Grazie.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Forse Le sarà sfuggito o non sono stato chiaro io, Le avevo già scritto che le alterazioni riscontrate non giustificano le vertigini riferite. Ripeta l'esame come consigliato, cioè tra sei mesi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Attivo dal 2014 al 2014
Dottore nell'attesa mi potrebbe spiegare perché devo ripeterlo? Non ho proprio ben capito cosa sia questa leucoencefalopatia ( ritenuta aspecifica dal neurologo) comporta sintomi? Ma a cosa potrebbe essere associata alla mia età? E' qualcosa di potenzialmente invalidante? Il nome mi spaventa un po'. ( mi scuso per le troppe domande).
Grazie

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il termine "leucoencefalopatia" significa "sofferenza della sostanza bianca", mentre con "aspecifico" si vuol dire che non si capisce la natura (vascolare, infiammatoria, ecc., non pensi però quella neoplastica perchè la possiamo escludere).
Se le aree sono piccole e sporadiche non comportano nessuna sintomatologia significativa.
Invalidante? No, tranquilla.
Il controllo RM è stato giustamente consigliato per valutare un'eventuale evoluzione del problema.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Attivo dal 2014 al 2014
Grazie per la puntuale spiegazione dottore. Le aree ( focolai non so come chiamarle) che mi ha fatto vedere sono un 3/4 e da quello che ho visto 2o3 sono situate a destra in alto ( sembravano meno bianchi dell'altro e una sull'altra) e una sola a sinistra in basso ( dove il ''puntino'' era più bianco degli altri). Il midollo e' pulito e dopo l'mdc non è successo nulla, il mdc non ha oltrepassato la barriera ( così mi ha spiegato il neurologo). Dato che il neurologo ha scartato l'ipotesi vascolare quale altra potrebbe essere la causa? Con infiammatoria cosa si intende?
Grazie

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Infatti, non ci sono danni di membrana e queste alterazioni, se di natura infiammatoria non sono attive. Natura infiammatoria si possono considerare anche le lesioni demielinizzanti ma nel Suo caso sarebbero in sede atipica per cui la probabilità è bassa.

Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Attivo dal 2014 al 2014
E scusi se insisto ancora, ma se non sono vascolari, infiammatori o altro come mai ci sono? Cioè potrebbero stare li' senza una causa? In più demielinizzanti vuol dire sclerotici?!
Grazie

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le abbiamo risposto tante altre volte, anche con altri account.
Curi il Suo stato psichico, altrimenti non ne verrà mai fuori, troverà sempre modo di stare male e di fare domande che presuppongono altre domande.
Il problema non sono le alterazioni riscontrate alla RM in quanto sia i medici che l'hanno visitata direttamente sia noi on line (almeno tre colleghi) Le abbiamo detto che non è nulla di preoccupante ma il disturbo psichico che sta alla base.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Attivo dal 2014 al 2014
Non ho mai fatto altre domande con altri account. E' la prima volta che utilizzo questo sito; anche perché mi sono sempre fidata del parere dei medici che conosco e mi fido ancora. Ma volevo ulteriori informazioni perché avevo paura che sia i medici che i miei mi stessero nascondendo qualcosa. Si confonde evidentemente con qualche altro utente. Grazie per le informazioni in ogni caso.

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Su eventuali altri account può essere che mi sbagli, in tal caso Le chiedo scusa.
Si curi però, mi ascolti, lo dico solo per il Suo bene.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Attivo dal 2014 al 2014
Curarmi in che senso? Dovrei fare ulteriori accertamenti per la leucoencefalopatia?
Comunque non si preoccupi per lo sbaglio.
Grazie

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, mi riferivo al problema ansioso che mi pare sia rilevante, si percepisce chiaramente dalle Sue domande.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Attivo dal 2014 al 2014
Si ha ragione.. Mi sono molto spaventata perché il termine leucoencefalopatia mi sembra/va qualcosa di molto grave. Ho molta paura vista la mia giovane età quindi il problema ansioso c'è ma forse è' un po' giustificato. Invece per il problema della RM ci sarebbe qualche altro esame da fare per farmi stare più tranquilla? C'è una causa diversa da cui possa dipendere questa sofferenza?
Grazie mille.

[#17] dopo  
Attivo dal 2014 al 2014
Dottore vorrei farle un' ulteriore domanda. Ma il fatto che io avverta dei movimenti nei muscoli di tutto il corpo, o una sensazione di calore in alcune parti ( es. le gambe) può essere rinconducibile a quella sofferenza di cui lei mi ha parlato? Potrei effettuare l'esame prima dei 6 mesi o è inutile?
Grazie.