Fitta improvvisa alla testa

Partecipa al sondaggio
Gentili dottori, vi contatto perchè stasera ho avuto (e continuo ad avere ma in modo al quanto differente) una forte fitta improvvisa alla testa, percisamente lato sinistro e la sensazione era come una scossa elettrica che partiva piu o meno dalla parte posteriore dell'orecchio sinistro ad una distanza di 4 dita verso l'alto a terminare all'altezza del cervelletto.
Una scossa durata un secondo ma forte a tal punto da farmi sudare freddo per tutto il corpo, ma in particolar modo la parte posteriore del cranio era esageratamente bagnata ed avvertivo un senso di nausea che quasi stavo per vomitare.
Oltre questo un senso di malessere generale tipo leggera stanchezza, leggera sonnolenza ed un pò di dolore mascellare.
A parte quest'ultimo che persiste ancora, il resto è attenuato mentre ora, a distanza di 20 minuti mi sono tornate un paio di fitte nello stesso punto solo che sono meno dolorose ma ugualmente fastidiose perchè se la prima è stata abbastanza forte ma appunto la sensazione era di una singola scossa, ora queste due fitte erano meno forti ma la sensazione è di diverse scosse (o punture) in sequenza ma comunque non superiori ad un secondo.
Inoltre, sempre ora che sto scrivendo (sono le 23.41) ho anche un leggero dolore posteriore all'occhio sinistro che va e viene in concomitanza con le fitte.
Di cosa potrebbe trattarsi? E' il caso di preoccuparsi?
Da tenere presente che attualmente, a 33 anni, ho un ernia iatale, un peso di 107kg a digiuno x un altezza di 1.75mt circa e fumo.
Dalle ultime analisi effettuate circa un anno fà risultava tutto nella norma tranne il colesterolo cosiddetto cattivo che era intorno ai 250 mentre hdl (se ben ricordo) era sui 30/35....
Tra le altre cose, ad una recente visita (+0- 3 mesi fa) il mio medico curante mi disse che soffrivo con la cervicale in quanto spesso ho giramenti di testa improvvisi, fischi nelle orecchie ed un paio di volte ho accusato come se ci fosse una sorta di scoppio nell'orecchio sinistro che mi causò delle vertigini talmente forti da vedere l'intera camera da letto muoversi da sinistra a destra in ripetizione per almeno una 10na di minuti continui.
Detto questo potrebbe trattarsi dei problemi che ho già da tempo, e che ho elencato pocansi, a causare queste fitte? O si tratta di altro?
Onestamente sono molto spaventato, temo che possa succedere qualcosa di grave...non so...devo preoccuparmi o già il fatto che sia qui a scrivere, dopo quasi un ora dalla prima scossa, debba essere più tranquillo?
Spero in una vostra celere risposta, che ovviamente arriverà tra domani e dopo domani...pertanto spero davvero si tratti di un sintomo non grave...
Grazie ancora per la disponibilità e auguro a tutti voi buon lavoro.
Cordialmente
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.5k 2.3k 21
Gentile Utente,

le cause del disturbo riferito possono essere diverse, da quelle nevralgiche atipiche a problemi cervicali e/o dell'articolazione temporo-mandibolare.
Ovviamente non è questa la sede per stabilire l'origine del Suo problema.
Una visita inizialmente presso il Suo medico curante è certamente indicata.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro