Utente
Buongiorno, è da un mese che soffro di vertigini continue che non mi mollano nell'arco di tutta la giornata
I sintomi sono giramenti di testa, nausea, senso di instabilità come se mi mancasse la terra sotto i piedi, occhi pesanti, pressione dietro la nuca, ogni tanto dei formicolii al viso e alle braccia, ho notato anche un senso di pressione nelle orecchie che sembrano non liberarsi anche dopo la manovra liberatoria e noto che i capogiri diventano fortissimi quando guardo verso il basso (spostando solo gli occhi in basso, senza chinarmi)
Vi sono delle volte in cui facendo la manovra liberatoria per le orecchie mi girasse fortissimo la testa
Ho provato sotto consiglio del medico di base ARLEVERTAN senza successo
Inizio a preoccuparmi perché informandomi ho scoperto che questo tipo di vertigini si manifestano per problemi neurologici più che per problemi otologici, spero non sia vero, ma nel caso venerdì prossimo ho già fissato l'appuntamento con l'otorino per escludere questa possibilità, però sento di volere un consulto anche qua per sicurezza
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

ha scritto che tra qualche giorno farà la visita otorino ma dal contesto sembrerebbe trattarsi della visita neurologica, interpretazione corretta o no?
Comunque le cause del problema possono essere diverse, otorino, cervicali, odontoiatriche-gnatologiche, neurologiche.
È necessaria una valutazione specialistica diretta per dare un parere attendibile.
Quali specialisti ha consultato finora?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Nono proprio l'otorino, per escludere patologie legate all'orecchio interno
per ora non ho consultato nessuno specialista, se necessario eseguirò anche una visita dal neurologo e mi farò prescrivere qualche esame
Ciò che mi interessava era sapere se appunto questo tipo vertigine cronica non fosse propria solo di una patologia del cervello/cervelletto ma anche di altre zone
Ah, prima mi son dimenticato di segnalare anche la presenza (raramente) di acufeni, inoltre ho notato che sono molto più sensibile ai suoni forti

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Come Le dicevo precedentemente, le cause possono essere diverse e non necessariamente di tipo neurologico, in linea di massima quelle riportate sopra.
Bene, inizi con la visita otorino, poi in base ai riscontri della visita stessa si vedrà come procedere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Salve Dottore a distanza di mesi in cui il problema si era attenuato, oggi mentre stavo al computer con la testa inclinata ho avuto un forte attacco di giramenti di testa durato solo qualche secondo, accompagnato da tremori e senso di tuffo al cuore
Adesso l'unico problema è il senso di stordimento e rigidità del collo come avevo già scritto nel primo post
La mia postura effettivamente è pessima e sono in cura da un fisioterapista per contratture al trapezio e alla cervicale
Quel che mi chiedevo in realtà è se la cervicale possa aver causato questo giramento improvviso o possa anche essere stato solo un attacco d'ansia, e avevo letto qualcosa di simile ai miei sintomi in caso di problemi al nervo vago, dato che da qualche mese ho anche una sensazione di nodo alla gola
Qualsiasi chiarimento mi sarebbe utile
La ringrazio in anticipo

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

probabilmente il disturbo descritto è stato causato da una postura prolungata e poi accentuato dall'ansia e dalla paura. Considerata la durata brevissima ritengo che possa stare tranquillo.
Solo se dovesse ripetersi sarebbe opportuno rivolgersi al Suo medico curante.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore, la sensazione di vertigini è rimasta a distanza di giorni, come avevo già scritto nel primo post le vertigini diventano molto intense se sforzo lo sguardo verso il basso, e questa sensazione si accompagna ad un formicolio nella parte occipitale della testa, saprebbe darmi una spiegazione del perché? Potrebbe essere che le vertigini partano dagli occhi piuttosto che dalla cervicale?

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il fenomeno si può spiegare con una possibile origine cervicale del problema, per es. una contrattura muscolare. Faccia, come precedentemente Le dicevo, una visita presso il Suo medico curante.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro