Utente 369XXX
Buongiorno,sono un ragazzo di 38 anni avrei bisogno di un consulto poiche' vivo nell'angoscia di avere una malattia neurodegenerativa(sla in particolare). A settembre di quest'anno ho iniziato ad avere stanchezza e sensazione di irrigidimento mano sinistra. Mi sono recato dal neurologo direttore del reparto della mia citta'. Mi ha visitato e la visita è stata negativa, tuttavia a causa di una anisocoria che presento da molto tempo mi ha prescritto una RNM encefalo e cervicale. Esito Negativo, CPK nella norma e solo le transaminasi leggermente alte, poi rientrate. Il problema pero' si è ripresentato a meta' dicembre quando ho iniziato ad avere fascicolazioni ovunque, specie alla gamba sinistra(va detto che nei dieci giorni precedenti avvertivo formicolii a entrambi gli arti e prurito forte all'interno coscia). Sono tornato dal neurologo. Altra visita con riflessi e prove varie nella norma, negativa, Lui mi sconsiglia EMG e mi dice di recarmi dallo psicoterapeuta da cui ero stato gia' un paio di anni fa per una attacco di panico e che mi aveva curato con Entact. L'entact l'ho preso per un annetto eliminandolo poi graduatamente quando l'ansia e lo stress sono passati sotto controllo medico(avevo avuto problemi di salute poi risolti e la nascita del primo figlio e mi avevano causato stress). Il neurologo mi ha anche consigliato di sostituire entact con duloxetina e di farlo contattare dallo psicoterapeuta lunedi'. Su mia insistenza a causa delle fascicolazioni fastidiose e continue soprattutto la notte il neurologo il mi ha fatto una EMG ai 4 arti durata 20 inuti circa in cui ha riscontrato qualche fascicolazione ai polpacci mentre non le ha "prese " negli altri 4 arti ecco l'esito, cpk ancora a 146:
Dati Clinici.
fascicolazioni polidistrettuali

referto:si sono esaminate bilateralmente in aass:bicipite brachiale e primo interosseo
in aaii: tibiale anteriore e gemello interno

a riposo:
sporadiche fascicolazioni in tibiale anteriore dx e gemelli bilateralmente silenzio elettrico negli altri muscoli esaminati

Alla masima contrazione volontaria:tracciati subinterferenziali con pum con parametri nella norma nei muscoli esaminati.

Conclusioni: Parametri EMG nella norma.

Ora sto per fare varie analisi del sangue, elettroliti epatite b e c calcio e reflex autoimmuni.

Il mio problema è che fra due mesi mi nasce una altro figlio e sono molto preoccupato ho letto che la sla è molto subdola e difficilmente diagnosticabile, Il mio neurologo sostiene con non ho la sla e che lui l'ha diagnosticata purtroppo in piu' occasioni ma allora mi chiedo a cosa possano essere dovute queste contrazioni involontarie dei muscoli che aumentano anzichè diminuire nonostante stia prendendo polase, ritenete che gli esami possano essere sufficienti' per stare tranquillo?Sento spesso la gamba sinistra un po' piu' contratta ma non riesco a capire se c'è qualche problema o no,Inoltre queste"debolezze" anche alla mano sisistra attualmente non le ho, diciamo che sono alterne,grazi

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

le cause delle fascicolazioni possono essere diverse, da discopatie a disturbi elettrolitici, passando anche per stati ansiosi e da stress.
Non sono pochi i casi in cui non si riesce a riscontrare una causa precisa, in questi casi si parla di sindrome delle fascicolazioni benigne.
Vediamo quali risultati darà la psicoterapia e la terapia farmacologica.
Si tranquillizzi, un buon neurologo riesce a sospettare una SLA in base ai riscontri della visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 369XXX

Buonasera, grazie infinite per la sollecita risposta.So che il mio neurologo ha in cura malati di SM e SLA oltre che altre patologie In realta' i dubbi che mi tormentano sono dovuti a cio' che ho letto su internet nei giorni passati. In particolare testimonianze di ogni genere che mi hanno spaventato dove si parlava di mesi o anni di avvisaglie prima della diagnosi di Sla e di alcuni casi in cui le fascicolazioni sono stati il primo sintomo.So che non dovrei andarci ma parlare con parenti e amici di queste cose risulta difficile e si cercano informazioni dove si puo' A parte questo, domani avro' il consulto con lo psicoterapeuta che sentira' anche il neurologo e si accorderanno sulla molecola più opportuna per tenere sotto controllo ansie e paure. Il fatto è che queste fascicolazioni sono continue e anche in 2 o più posti contemporaneamente. In particolare al quadricipite della gamba sinistra non si arrestano praticamente mai e le sento molto specie la notte, Poi succede che col bimbo piccolo ci si svegli alle 3 o 4 le senti e vai nel panico. Nell'esito di sopra mi sono dimenticato di scrivere che l'emg me l'ha fatta anche a vasto mediale e retto femorale bilateralmente con analoghi risultati.
Mi chiedo, essendo iniziate con un tremore alla palpebra ed essendo poi continuate in crescendo da meta' dicembre circa, l'EMG che ho fatto giovedi' 8 andraebbe ripetuto?Nel periodo in cui ho iniziato a fascicolare venivo da dieta in cui ho perso 10kg e ho assunto normolip 5 (statina naturale) con colesterolo sceso da 273 a 146 in 2 mesi e mezzo e in aggiunta il neurologo mi aveva prescritto prima skatto10 e poi synalgesic per i muscoli, proprio 10gg dopo l'inizio di synalgesic sono iniziate le fascicolazioni, puo' esserci un nesso?Ieri sono andato a fare una corsa di mezz'ora e sono riuscito senza problemi e poi ho anche camminato un oretta pero' ho sempre la sensazione di gambe pesanti e contratte, questo a dire il vero da almeno un paio di anni. In più devo aggiungere per sua informazione che nell'attacco di panico di due anni fa per qualche giorno faticai addirittura a camminare salvo poi riprendermi con entact e forza di volonta' abbastanza rapidamente(per sua info la nascita del primo figli, la diagnosi di melanoma per fortuna molto piccolo(sono in follow up) e una serie di esami fecero salire la tensione finchè scoppiai, lo psicoterapeuta non ritenne opportuno fare psicoterapia e mi prescrisse entact con cui ne uscii bene, ora queste nuove preoccupazioni dovute alle fascicolazioni.Nel frattempo lo psicoterapeuta dall'1 gennaio mi ha dato via lebera per entact5 che sto prendendo da 10gg in attesa del consulto di domani ma le fascicolazioni non cessano....

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ripetere l'EMG? Dipende dal decorso, è un problema che al momento è inutile porsi.
La probabilità che le fascicolazioni siano associate all'integratore assunto? Poco probabile ma, sa, con molecole introdotte dall'esterno non si può mai dire, per ora limitiamoci a dire ''poco probabile''.
Dieci giorni di assunzioni di entact sono insufficienti per vedere eventuali benefici, consideri pure che il dosaggio attuale è decisamente basso ma è corretto per i primi giorni di trattamento.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 369XXX

Grazie di nuovo per la risposta, volevo chiederle ancora due cose:

Le fascicolazioni patologiche si diffferenziano per intensita' e modalita' da quelle non?
Si legge un po' di tutto e il fatto di averle continue e in più sedi mi preoccupa un po'

Se non dovessero cessare queste fascicolazioni, c'è un tempo in cui solitamente eventuali patologie si manifestano,salvo eccezioni ovviamente,

grazie ancora e

Cordiali Saluti

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non ci sono regole precise per una differenziazione delle fascicolazioni.
In generale possiamo dire che se non ci sono alterazioni sospette all'esame neurologico difficilmente sono segno di gravi malattie.
2-4 mesi sono un tempo congruo per ripetere l'EMG ma solo se ci sono le indicazioni e se lo richiederà il neurologo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 369XXX

Buonasera..l' aggiorno sulla mia situazione..purtroppo le fascicolazioni permangono anzi sono anche aumentate inoltre continuo ad avvertire stanchezza alle gambe un pò a vampate..il neurologo l ho sentito e mi ha detto di fare psicoterapia e qui arriva il punto. Sono stato dal mio vecchio psicoterapeuta che mi ha proposto di continuare con entact 10 che ho aumentato martedì più mezza pastiglia di un neurolettico leggero olanzaPina 2,5. Viceversa il neurologo propone cymbalta assieme ad en. Io al momento continuo con entact e aspetto il primo incontro con la psicoterapeuta che mi farà il cognitivo comportamentale per capire cosa ne pensa. Mi resta una gran paura per queste vampate di astenia con fascicolazioni..la paura è sempre per la stessa..la domanda é in realtà io questa stanchezza la avverto da mesi mentre le fascicolazioni sono recenti. Secondo la sua esperienza solitamente di sarebbe visto qualcosa dall'emg? Grazie

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La stanchezza quale malattia Le fa pensare?
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 369XXX

La sla..purtroppo ho sempre la paura di quella..

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Lo immaginavo.....la stanchezza comunque non è un sintomo della SLA, Lei avrà letto "deficit di forza" ma questa non ha nulla a che fare con la stanchezza che riferisce.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 369XXX

Buongiorno..grazie come sempre..si lo so..il fatto è che è difficile capire fino a dove è ansia e dove no..inoltre nei momenti in cui le fascicolazioni si fanno intense e anche gli scatti involontari specie la notte la mente elabora che il muscolo si sta denervando e che presto potrei non riuscire a camminare o fare altro..è difficile non pensarci..mi creda...nonostante l emg fatta una settimana fa e l ' entact e l en ..ho sempre paura che l emg sia stata fatta troppo presto e non mi spiego queste fascicolazioni scatti e mioclonie ovunque specie gamba sinistra e ho pure dolore al quadrixipite posteriore sinistra e sensazione di debolezza alla gamba Che mi spaventa..perdoni lo sfogo..domani farò le analisi elettroliti e autoimmuni ma credo non ne uscirà nulla..

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ok, mi faccia sapere l'esito e stia sereno.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 369XXX

Buongiorno. Questa mattina ho fatto il prelievo ma per via del reflex autoimmuni dovrò attendere il 27..quanto all entact credo inizi a fare effetto nel pomeriggio mentre la mattina ancora mi sento molto stanco e avverto di più le fascicolazioni come la notte..lei dice stanchezza non coincide con debolezza e mancanza di forza..io avverto debolezza alle gambe specie la sinistra anche se poi all atto pratico riesco a camminare e correre..spesso poi si accompagna il tutto ad una spossatezza generale e ad una sensazione come quando ti prende l ansia. ..non saprei descrivere..una sorta si febbre reumatica cui si accompagna anche fame d'aria..sto bene solo quando sono sdraiato sul divano in casa mia..fascicolazioni a parte..ma se dico faccio 10 piegamenti sulle gambe li faccio ad esempio..lei dice che in caso di sla non dovrei riuscire più a fare un movimento quotidiano o esercizio non dovrei avere solo sensazioni di stanchezza? Come vede i sintomi non mi aiutano a togliermi il pensiero...grazie

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La stanchezza è una sensazione, cioè qualcosa di soggettivo che non può essere obiettivata con una visita medica, mentre il deficit di forza inteso in senso neurologico è facilmente obiettivabile da un medico e Le impedisce di effettuare determinati movimenti con semplicità e fluidità.
Se Lei corre e fa tutto non ha deficit di forza.
Ripeto, la stanchezza è un'altra cosa.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 369XXX

Buongiorno...le fascicolazioni persistono ma durante il week end ho assunto 10 gocce di en la sera prima di coricarmi per cercare di dormire di più e nel complesso le fascicolazioni sono diminuite e tendo a sentire quelle "piccole ai polpacci" e altre sparse. La cosa secondo lei ha un significato positivo per i miei timori o sono solo "sedato". .inoltre ho notato che la rigidità della gamba sinistra migliora se faccio una camminata per poi ripeggiorare a muscolo freddo..grazie

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Certamente la risposta all'ansiolitico è un elemento positivo da considerare.
Come Le dicevo precedentemente, non vedo motivo di preoccupazione riguardo la malattia che teme.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 369XXX

Grazie di nuovo..il fatto è che non ho mai avuto fascicolazioni e ora le ho insistito da oltre un mese senza spiegazioni e in più ho questo senso di fatica alla gamba sinistra e dopo quello che ho letto le scorse settimane mi sono preoccupato. La visita neurologica terza in poco tempo dallo stesso neurologo e l emg l ho fatta l 8 gennaio..per questo ho i timori..l entact dovrebbe fare effetto ma non mi toglierà le fascicolazioni w il pensiero..

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sta assumendo l'entact o la duloxetina? Da quanto tempo e a quale dosaggio?
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 369XXX

Entact dal 1 gennaio 5mg fino a martedì 13 quando sono passato a 10..le fascicolazioni ho notato che mi vengono quasi a folate accompagnate da un senso di calore alle gambe e senso di stanchezza..nel momento in cui ne ho meno invece sembra andare meglio..questo nell' arco di ogni giornata..lo psicoterapeuta mi ha detto che se voglio seguire l opzione del neurologo posso passare a cymbalta che prosegue il lavoro di entact e aggiunge altre funzioni e che gli effetti collaterali sono simili..per ora ho scelto entact perché l ho già usato per il dap di 2 anni fa e perché in passato ho avuto sbalzi di pressione e poi attendo i risultati analisi e la psicoterapeuta. ..il 15 novembre poi mi avevano fatto l rnm con contrasto gadolino..da quel momento diciamo prima con un colpetto dietro il ginocchio mi si è gonfiata una vena con livido poi guarita(mai successo)..ai primi di dicembre sono iniziati dei gran pruriti e formicolii poi le fascicolazioni..il gadolino però mi ha detto il mio medico che è molto leggero e senza problemi renali o allergici non da problemi.. c è da dire che io ho le ige molto alte fin da piccolo ma non ho mai trovato allergie..scusi la lungaggine. ..

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ok, continui l'entact, ancora è presto per vedere benefici, occorrono almeno 3-4 settimane per a dose terapeutica, cioè da almeno 10 mg, per vedere i primi benefici.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 369XXX

Ieri sera non ho assunto en e son riuscito ugualmente a dormire in compenso questa mattina ho fascicolazioni a tutte le gambe in modo continuo..non mi sento ansioso grazie a entact che per me sta già facendo effetto..solo preoccupato mi sa che dovrò abituarmi a convivere con queste fascicolazioni e col pensiero...

[#21] dopo  
Utente 369XXX

Buongiorno..aggiornandola devo dire che i sintomi sono in evoluzione..le fascicolazioni questi ultimi giorni le sento più piccole ma purtroppo numerose a polpacci piedi glutei e sporadicamente in alto e tendo a sentirle molto più in ufficio seduto mentre le scorse settimane mi sembravano più insistenti la notte..una cosa che non sento da alcune notti sono gli scatti di braccia e gambe on fase di addormentamento..sto continuando l assunzione di entact 10 e persiste la sensazione di contrattura alla gamba sinistra venerdì dovrei iniziare la psicoterapia nel frattempo ho portato le pastiglie di polase da 2 a 3..la preoccupazione permane ma non posso far altro che attendere. .grazie per la pazienza

[#22] dopo  
Utente 369XXX

Buonasera mi scusi avrei bisogno di farle un altra domanda..oggi durante degli esercizi addominali di resistenza con gambe alzate ho sentito le fascicolazioni nei muscoli delle cosce tirati..secondo lei è un aggravante per ciò che temo? Oppure se ci sono a riposo possono esserci anche in attività?grazie

[#23] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non è indicativo di nulla, possono manifestarsi anche durante lo svolgimento di attività fisica.

Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente 369XXX

La ringrazio

[#25] dopo  
Utente 369XXX

Buongiorno..l aggiorno sulla mia condizione le fascicolazioni sono sempre presenti diffuse..ho ritirato gli esami vari e mi hanno trovato gli anticorpi Antinucleo alti..ora ne parlerò con il medico di base..mi farà fare altre indagini..a cosa sono solitamente associati questi valori?c'entrano malattie neuro degenerative. ?consideri che sono in follow up melanoma e quindi cpk emocromo nella norma a volte mi si alzano lievemente le transaminasi e poi rientrano eco addome e r torace rnm cervicale e cranio ok elettromiografia gennaio nella norma...cosa può associare fascicolazioni e alti anticorpi. ?grazie

[#26] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non è detto che i due fattori, fascicolazioni e anticorpi anti-nucleo, siano associati.
E' comunque corretto approfondire il dato anticorpale mediante altre analisi che il Suo medico curante o, meglio, un reumatologo dovrebbe richiedere.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#27] dopo  
Utente 369XXX

Buonasera grazie della risposta avrei cortesemente altri quesiti da porle in attesa di confrontarmi col mio medico di base ed eventualmente anche reumatologo. Questo valore ana è risultato positivo mentre ena e Anti DNA negativi. Quest ultimo dato escluderebbe con buona percentuale la les? Questo valore lei dice potrebbe non essere legato alle fascicolazioni..malattie neurodegenerative possono essere collegate a questo indice?infine di recente neanche un mese fa avevo emocromo e cpk nella norma anche calcitonina..ho letto che ana alti posdono essrre associati ad alcuni tumori tipo llinfomi e leucemie ma in caso non dovrebbero comportare solitamente un emocromo alterato?la stanchezza è persistente e peggiora a momenti questo a dire il vero da almeno un paio d anni..l entact sta facendo effetto psicologicamente ma mi da un po di insonnia che per ora tampono con minias o en un ora prima di coricarmi a basse dosi e non tutte le sere con l obbiettivo di toglierli e ho iniziato psicoterapia.le fascicolazioni o miochimie continuano ad esserci un po ovunque..ma per quelle cerco di controllare le mie forze e tornerò dal neurologo più avanti...grazie e scusi le mille domande ma grazie a questo servizio ci si può confrontare con persone competenti su dubbi e paure..

[#28] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ANA positivi come valore isolato potrebbero anche non rappresentare nulla di patologico e non creare alcuna preoccupazione, questo in generale.
Comunque il Suo medico curante e, meglio, lo specialista saranno certamente più precisi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#29] dopo  
Utente 369XXX

Buongiorno..vorrei aggiornarla sulla mia situazione..purtroppo fascicolazioni e stanchezza permangono..per ora non ci sono cali di forza mentre non posso capire da solo se c è atrofia del muscolo sinceramente..sono ormai più di 2 mesi che le ho..ora sono più accentuate col muscolo in tiro che a riposo e le sento meno la notte e più da seduto e il giorno sono quasi fisse ai polpacci e poedi e ogni tanto danno un colpo veloce a schiena o spalle o braccia o cosce...sono stato da un noto reumatologo che ha detto di fidarsi ciecamente del mio neurologo..mi ha visitato e ha parlato di fibromialgia anche se non tutti i tender point erano dolenti.Mi ha mandato due volte a settimana in piscina a far esercizio in acqua calda e mi ha consigliato eventualmente un miorilassante previo consulto col neurologo visto che prendo entact..dal punto di vista psicologico è ok..dormo e non assumo alcun ansiolitico Per ora dopo 2 settimane nessun miglioramento..ho fatto le immunoglobuline su suo consiglio tutte nella norma come ves Cea e ormoni tiroidei mentre gli ana mi ha detto di ripeterlo tra 6 mesi..la mia paura ha sempre il nome sla. .quando sarebbe opportuno farmi rivisitare dal neurologo..l elettromiografia risale all 8 gennaio e pochi giorni prima il dosaggio cpk
Pensavo salvo sorprese di ricontattarlo tra uno o 2 mesi..purtroppo sono rimasto colpito da quei casi in cui tutto ha avuto inizio con fatica e fascicolazioni e non posso fare a meno ogni tanto di pensarci..le sembra una tempistica corretta?che ne pensa?grazie.Cordiali Saluti

[#30] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Quando ha effettuato la visita neurologica? Da quanto tempo è iniziata la sintomatologia?
Dr. Antonio Ferraloro

[#31] dopo  
Utente 369XXX

Le fascicolazioni dal 15 dicembre..la stanchezza da prima..la visita obbiettivo è del 31/12..

[#32] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sì, aprile mi sembra un periodo congruo per il controllo neurologico ma
La inviterei a stare tranquillo.
Ha dolori spontanei agli arti? Ricorda quanti tender points erano dolenti?
Dr. Antonio Ferraloro

[#33] dopo  
Utente 369XXX

Soprattutto polpacci e le gambe e lievemente le spalle..ho crampi serali ai piedi quando li piego verso l interno..il tipo di stanchezza che ho credo si possa definire astenia..più forte nel momento in cui le mioclonie o fascicolazioni sono più intense..se dico faccio 10 piegamenti sulle gambe o 20 flessioni ci riesco ma se mi tocco il polpaccio in piedi da fermo fascicola..

[#34] dopo  
Utente 369XXX

Dolori vero e propri no..indolonzimenti alle gambe si ..

[#35] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Quanti tender points?
Dr. Antonio Ferraloro

[#36] dopo  
Utente 369XXX

Nel referto ha scritto alcuni tender point e nella diagnosi ha scritto sindrome fibromialgica .non ha scritto il numero sinceramente...

[#37] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Pertanto la possibilità che sia una fibromialgia è concreta. Se così fosse siamo di fronte ad un problema certamente fastidioso ma di nessuna gravità.
Veda come va l'attuale terapia considerando che esistono anche altri farmaci impiegati in questa condizione.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#38] dopo  
Utente 369XXX

Grazie per la risposta. .si tratta in ambito reumatico del migliore in regione a detta del mio medico di base ..e non solo..mi auguro la diagnosi sia corretta..le fascicolazioni son fastidiose e destano preoccupazione perché difficilmente collegabili a qualcosa di preciso..proseguo la terapia consigliata e l entact.l unico dubbio che mi è rimasto è che a volte mi provo i riflessi ostotendinei delle gambe con oggetti simili al martelletto come da manuale e le gambe vanno in avanti forse in modo un po accentuato ma lo verificherà dal mio neurologo tra un mesetto sperando di sbagliarmi..

[#39] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non si possono evocare da solo i riflessi osteotendinei in maniera attendibile.
Deve essere un medico. Le fascicolazioni spesso fanno parte del corredo sintomatologico di una sindrome fibromialgica.
Dr. Antonio Ferraloro

[#40] dopo  
Utente 369XXX

Grazie della disponibilità. .la terrò aggiornata non appena avrò novità. Saluti

[#41] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla, buona serata.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#42] dopo  
Utente 369XXX

Buongiorno.Volevo aggiornarla sulla mia situazione.In data 2 aprile sono stato nuovamente dal neurologo che mi ha visitato in modo approfondito.anche riflessi e ha cercato di vedere qualche fascicolazione a occhio nudo non riuscendoci. Dalla visita mi ha ribadito che non ha nessun motivo di sospetto di ciò che temo..la sla..mi ha detto che se avesse avuto qualche minimo dubbio mi avrebbe fatto visitare anche da altri.Tuttavia un pò su mia richiesta un pò per fare un confronto con l elettromiografia del 8 gennaio mi ha fissato un elettromiografia per questo sabato mattina. Nel frattempo non avendo la piscina avuto i risultati sperati mi ha cambiato in accordo col medico di base la terapia da entact 10 a cymbalta 60.Per una settimana ho preso entact 5 e cymbalta 30 e da sabato cymbalta 60. Devo dire che dal punto di vista della stanchezza fisica e dolore sto molto meglio. Le fascicolazioni i primi giorni erano calate ora sono presenti sparse e fisse.Secondo lei avendo le fascicolazioni da metà dicembre posso star tranquillo? Devo esser preoccupato per l esame di sabato?grazie

[#43] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in base alla malattia che teme, l'esito negativo della visita neurologica è certamente un elemento tranquillizzante che la farebbe escludere. Da dicembre ad oggi penso che sarebbero insorti altri sintomi. Con tutti i limiti del consulto a distanza non dovrebbero esserci problemi in tal senso.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro