Malessere generale

Buongiorno dottori. Vi scrivo in quanto ho da circa un anno problemi di mal di testa e capogiri contornati da nausea. Premetto che ho già scritto parecchie volte sul forum e di aver fatto parecchie visite tra quale neurologo otorino oculista cardiologo psicologo con due risonanze magnetiche tronco encefalico ecocolor doppler tronchi sovraortici ecg holter cardiaco h24 e analisi di laboratorio. Troverete tutti gli esiti degli esami nell area neurologia. Ovviamente vi anticipo che tutto è negativo apparte un po di ipercolesterolo che il medico di base ritiene di potermi curare solo con un po di dieta. Ora quello che vorrei sapere è se potrebbe essere utile una visita in un centro per le cefalee visto che nn hanno fatto altro di liquidarmi senza una cura adatta per la mia problematica , visto che i giorni in cui mi sento male(tipo oggi) non riesco neanche ad alzarmi dal letto. Tra l altro sono andato al ps molte volte e tutti i medici mi hanno spedito a casa con un paio di gocce di tranquirit dicendomi che il mio problema è di tipo ansioso. Grazie anticipatamente per la risposta. Buona giornata.
[#1]
Dr. Edoardo Bernkopf Dentista, Gnatologo, Esperto in medicina del sonno 5,4k 186 26
Gentile Paziente, vertigini e cefalea sono sintomi spesso associati a disfunzioni dell'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) , a loro volta spesso legate a malocclusione dentaria.
Poiché ha già fatto gli accertamenti abituali nel suo caso, e consultato vari specialisti , anche in questo sito, le suggerirei di non trascurare nemmeno il ruolo che può essere sostenuto dalla malocclusione dentaria e dalla scorretta postura della mandibola nell'insorgenza della cefalea. Infatti, sia in funzioni normali (deglutizione, masticazione) che patologiche (digrignamento, serramento) la mandibola, trascinata dai muscoli elevatori, ha la tendenza ad avvicinarsi alla mascella facendo perno sul condilo e fermandosi solo quando le arcate dentarie antagoniste entrano in contatto fra loro.
Ma se questo contatto avviene per qualunque ragione (scheletrica, dentale, iatrogena, ecc.) in una posizione scorretta (morso profondo, deviato, retruso) ecco che, per un periodo di ore/giorno incredibilmente alto, indipendentemente dalla volontà o dallo stato di sonno o veglia, i muscoli masticatori risultano contratti, e predispongono all'insorgenza della cefalea, erroneamente chiamata "muscolo tensiva" ( denominazione da molto tempo, peraltro, cancellata).
Le suggerirei di non trascurare questa possibile causa anche nel caso delle vertigini: appunto la disfunzione dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM). Del resto anche la letteratura scientifica riferisce che quando alcuni sintomi di usuale pertinenza otorinolaringoiatria e neurologica non sono sostenuti da problemi riscontrabili in sede specialistica, o non se ne trova la soluzione , è al possibile conflitto fra condilo mandibolare e orecchio e allo squilibrio muscolare sostenuto dalla bocca che bisogna rivolgere qualche attenzione.
La vertigine e la cefalea , fra questi sintomi, sono forse i più tipici.
Anche nel suo caso , pertanto, in presenza di questi due sintomi ribelli alle terapie, le consiglierei di farsi visitare anche da un dentista-gnatologo che si occupi abitualmente di problemi delle Articolazioni Temporo Mandibolari (ATM): non tutti i dentisti coltivano questa sottospecialità.
Le suggerirei di dare un'occhiata agli articoli linkati qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema.
Cordiali saluti ed auguri.

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1408-la-vertigine-di-pertinenza-odontoiatrica.html

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/934-la-cefalea-che-viene-dalla-bocca.html

www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf
N.B.: dopo aver aperto il link, deve clikkare su: "continua e apri il sito.."

Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Egregio dottor Bernkopf la ringrazio tanto per la sua risposta. Ho letto i link e posso dire che mi rispecchia tanto il punto 11 delle cefalee secondarie''dolore facciale occhi e mandibola''. Sono stato circa tre mesi fa dal dentista e mi ha spiegato che molte volte i problemi vertiginosi e di mal di testa sono dovuti alla mal occlusione. Mi aveva detto che per iniziare avrei dovuto togliere una mola del giudizio che è nata storta e poi avrebbe proceduto alla costruzione di un bite che avrei dovuto indossare giorno e notte, ma ahimè appena ho sentito il costo ho dovuto rinunciare. Onestamente penso potrebbe essere un problema del genere visto che la notte digrigno molto i denti. Tra l altro ho sofferto parecchie volte di gengivite curata con forans medico forans special ed un gel che adesso non ricordo il nome, e mi ricordo che il dentista mi disse che il problema gengivite era una conseguenza del digrignare. Cmq la vita è fatta di sacrifici vorrà dire che farò uno sforzo e metterò il bite sperando che si risolve il problema. Grazie ancora. Cordialità.
[#3]
Dr. Edoardo Bernkopf Dentista, Gnatologo, Esperto in medicina del sonno 5,4k 186 26
Gentile Paziente,
La prescrizione di un bite, in un caso come il suo è corretta, ma dire "un bite" é come dire "una pillola" : rappresenta un trattamento assolutamente individuale, e , come una pillola consiste nello sbocco terapeutico di una diagnosi che deve essere corretta, e corretta deve essere anche la modalità di assunzione, (e solo a queste condizioni una pillola può risolvere una patologia), così il bite rappresenta la configurazione tecnica e artigianale di un ragionamento diagnostico e di una ipotesi terapeutica formulata dal dentista-gnatologo che lo prescrive e fa realizzare: è quest’ultima, cioè la prestazione culturale che il paziente acquista, non l'oggetto artigianale che qualunque tecnico realizza in un'ora di lavoro, e che è di infimo valore venale se disgiunto dalla prima.
L'importante é che il dentista che sceglie sia veramente esperto in problemi gnatologici e dell'Articolazione Temporo Mandibolare, e nei rapporti fra questa e l'orecchio.
Cordiali saluti ed auguri
[#4]
Dr. Sergio Formentelli Dentista, Gnatologo, Ortodontista, Odontostomatologo 6,9k 209 18
"la notte digrigno molto i denti. Tra l altro ho sofferto parecchie volte di gengivite curata con forans medico forans special ed un gel che adesso non ricordo il nome, e mi ricordo che il dentista mi disse che il problema gengivite era una conseguenza del digrignare."

Gentile utente, qui secondo me sta la chiave di parecchi suoi problemi, gengivite compresa.

Il bruxismo (digrignamento e/o serramento dei denti) è in grado di determinare, anche senza la concomitante presenza di malocclusione, la sintomatologia da lei descritta.
Certo, possono esserci anche altre motivazioni, ma quella gnatologica è importante, e in questo sono daccordo con il suo dentista.

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#5]
dopo
Utente
Utente
Grz dottor Formentelli.allora secondo Lei potrebbe essere la causa dei miei mali? Cosa intende che possono esserci altre motivazioni? Ho già fatto molte visite specialistiche, risonanze rx doppler ecg ecg h24, Lei pensa che manca qualcosa per escludere patologie più gravi o quello che ho fatto può bastare per procedere con l estrazione della mola e la costruzione di un bite? Ho messo tutte le risposte degli esiti nell area neurologia, non so se voi siete in grado di vederli, nel caso contrario sarei lieto di ri scriverli in questo consulto. Cordialità
[#6]
Dr. Sergio Formentelli Dentista, Gnatologo, Ortodontista, Odontostomatologo 6,9k 209 18
Non so se manca qualcosa per escludere problematiche neurologiche: saranno loro a dirlo.
Di certo finché non avrà messo un bite non potremo dirle nulla sulla supposta origine gnatologica.
[#7]
Dr. Daniele Tonlorenzi Gnatologo, Dentista 4k 69 90
Gentile paziente i soggetti che hanno problemi gnatologici dimostrano frequentemente una situazione dentale del tipo https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-e-dolore-facciale.html legga dimensione verticale. Presumo che se osserva i suoi denti potrebbero essere abrasi dal bruxismo e/o potrebbe vedere che i denti posteriori sono più bassi degli anteriori. Trova tutto nel paragrafo dell'articolo linkato che parla della Dimensione verticale.
Guardi e ci dica
Saluti

https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#8]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Buona sera,
valutato il suo dettagliato incipit "...da circa un anno problemi di mal di testa e capogiri contornati da nausea. Premetto che ho già scritto parecchie volte sul forum e di aver fatto parecchie visite tra quale neurologo otorino oculista cardiologo psicologo con due risonanze magnetiche tronco encefalico ecocolor doppler tronchi sovraortici ecg holter cardiaco h24 e analisi di laboratorio. Troverete tutti gli esiti degli esami nell area neurologia. Ovviamente vi anticipo che tutto è negativo..." e "...Ora quello che vorrei sapere è se potrebbe essere utile una visita in un centro per le cefalee...",
ritengo comunque renderla edotta sul fatto che un "centro diagnosi e cura cefalee" sempre da neurologi è popolato ed a quanto leggo questa è una visita alla quale si è già sottoposto assieme a 2 risonanze magnetiche (dell'encefalo, ritengo).
Ciò non toglie come un "ulteriore parere neurologico" (una seconda opinione) sia utile e potrebbe essere illuminante pertanto ritengo il medesimo indicato assieme ad eventuali esami strumentali che il collega dovesse ritenere anch'essi indicati in corso di visita specialistica neurologica.

Cordialmente.

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#9]
dopo
Utente
Utente
Ringrazio tutti i medici che mi hanno risposto. Una domanda per il dottor Poli, dove è come posso inviare le immagini di rmn tronco encefalico e cervello in modo da farle valutare anche da lei? Mi sto facendo convinto che qui a Catania ci sono medici un po superficiali. Ogni volta che sono andato dal neurologo la risposta è stata sempre''non hai nulla di patologico gioia mia le risonanze sono negative e un ragazzo forte come te dal neurologo ci deve solo passare, il tuo è un problema psicologico non meritevole di cura farmacologica. Se ti do farmaci antidepressivi ti rincogl..... e per te e finita''. Caro dottor Poli non so più a che Santo rivolgermi. Sarei disposto a salire a Roma con tutti i referti. Cordialità.
[#10]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Buon giorno,
purtroppo se ha tempo di leggere le "linee guida" di Medicitalia vedrà come sia vietato inviare materiale medico on line "attraverso questo canale".

Sarebbe buona cosa che ogni specialista visionasse le immagini RM per proproprio conto e, dovo essersi fatto una idea delle medesime, solo allora leggesse il referto.

Circa la domanda "...dove è..." ritengo voglia significare dove esercita principalmente a Roma, o sbaglio?
Un indirizzo di contatto è situato "a pie di pagina" sotto la "firma" in colore azzurro e basta cliccarla:
http://www.europeanhospital.it/uos/neurologia_clinica.html

Cordialmente

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio