Utente
Salve,
ho 24 anni e mai sofferto di mal di testa sin'ora.

Da circa 3 settimane ho delle fitte piuttosto dolorose, frequenti ( anche 7-10 ogni dieci minuti) e invalidanti sulla parte laterale destra della testa.A volte, il dolore sembra interessare anche proprio il cuio capelluto ed arriva sino alla zona oculare (ma a volte). Dalla seconda settimana ho preso qualche antidolorifico (oki, aspirina, tachipirina) quando avevo dolori e dopo essere stata da una neurologo ho fatto una terapia di 3 giorni con indometacina. Infatti, mi ha detto che potrebbe essere emicrania anche se non ne soffre nessuno in famiglia, se è strano che duri così tanto e che mi sia venuto il primo attacco a quest'età.
Purtroppo, dopo tale terapia il dolore è tornato al punto di partenza. Il medico di base mi consiglia una RM per escludere problemi vascolari. E' bene che io la faccia o potrebbe essere qualche altro tipo di cefalea?
Non ho nessun altro sintomo se non una contrattura alla base del collo ma già da qualche mese, pressione nella norma. Non so se possa essere utile ma sembra che sia cominciato poco dopo un viaggio a Stoccolma.
P.S. soffro di ipotiroidismo ed ipercolesterolemia combinata per le quali prendo rispettivamente Eutirox ed integratori.

Vorrei capirne la causa ed agire su di essa piuttosto che continuare con analgesici. Potreste darmi qualche suggerimento?

Grazie mille!

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

nel caso delle cefalee non sempre è possibile risalire alla causa essendo la maggioranza di tipo primario, cioè senza una causa nota per definizione.
Nel Suo caso sarebbe utile indagare oltre l'encefalo anche la colonna cervicale considerato che riferisce una contrattura muscolare in questa sede.
Le caratteristiche della cefalea non fanno pensare ad una forma emicranica ma a forme nevralgiche o trafittive.
Condivido l'indicazione alla RM non solo encefalica ma estesa anche alla colonna cervicale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Salve Dott.re Ferraloro,

innanzitutto La ringrazio per la disponibilità.

Nella ricetta c'é scritto 'RM Encefalo e tronco encefalico senza mdc'",credo che dovrebbe includere anche la colonna cervicale,o sbaglio?
Leggendo su internet, in effetti i sintomi sono più simili alle cefalee da Lei indicate che all'emicrania.
Pensa che dall'RM si potrebbe quindi intuire che tipo di cefalea é?

La ringrazio ulteriormente.

Cordiali Saluti,
Irene

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Irene,

la prescrizione della RM non comprende il tratto cervicale.
Se la RM encefalica è diagnostica per la cefalea? Nella maggioranza dei casi serve più per escludere condizioni secondarie, nelle cefalee primarie è sempre negativa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro