Utente
Buongiorno,
ho 38 anni e dal 2012 mi è stata diagnosticata la fibriomialgia purtroppo, ho fatto esami di ogni genere anche invasivi solo per essere rassicurata , ora il mio problema è il seguente:
soffro di cefalea muscolo tensiva dovuta alla fibriomialgia ma ultimamente ho dolore al tatto al lato sinistro della testa verso la nuca a salire che mi passa solo se prendo il moment ma non appena mi trovo in ambienti con aria condizionata o ventilatori mi torna il dolore come se avessi una debolezza oramai , non ho mal di testa niente vertigini o nausea , solo dolore/fastidio anche alla mascella.
mi scusi forse sono alquanto confusionaria ma vorrei un parere così da evitare altri esami inutili ed essere tranquillizzata in quanto penso solo a cose brutte sto prendendo una fissazione.
grazie mille

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

non vada a pensare malattie brutte, infatti ha una diagnosi di fibromialgia che è senz'altro una condizione molto fastidiosa ma non pericolosa.
A parte il moment, sta assumendo altri farmaci?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore grazie mille per la risposta al momento non sto prendendo nulla di solito prendo per 15 gg al mese samyr 200 e sirdalud. Per cefalea qualche volta flunagen . Lei cosa mi consiglia basta che passa il caldo non mi aiuta . Grazie per la sua risposta già mi ha rassicurato

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

per la cefalea di tipo tensivo non userei <<qualche volta flunagen>> in quanto è un farmaco indicato come preventivo delle forme emicraniche e non di quelle tensive in cui invece abbiamo altri farmaci molto efficaci alcuni dei quali utilizzati anche nella cura della fibromialgia. Il Suo neurologo Le saprà certamente dire se indicati nel Suo caso.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,
Mi scusi se la disturbo nuovamente , il mio reumatologo è in ferie avrei necessita di un consiglio, ieri sono stata in farmacia per prendere i miei medicinali soliti ma questa volta la mia farmacista di fiducia mi ha consigliato lyrica 75 in sostituzione del sirdalud, dicendomi che è meno pesante.
ho preso una compressa ieri sera ma stamattina mi sento strana , debolezza e stordimento,mai successo prima , volevo chiederle puo essere questo medicinale , se così non lo prendo più?
Penso di aver sbagliato mai cambiare la via vecchia per la nuova .

La ringrazio per una celere risposta.

Cordiali Saluti

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il lyrica nei primi giorni di terapia può causare la sintomatologia riferita. generalmente poi questa regredisce spontaneamente.
Comunque questo è un farmaco che necessita della prescrizione medica e non del consiglio del farmacista.
Consideri che i due farmaci in questione, lyrica e sirdalud, nonostante possano essere utilizzati entrambi nella fibromialgia, sono completamente diversi, il lyrica non è certamente un miorilassante come il sirdalud.
Ne deve parlare col collega che La segue.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro