Utente
Salve sono un ragazzo di 21 anni, gioco a calcio e mi è capitato che colpendo la palla con la testa ho subito un trauma. I sintomi si verificano dopo circa 15 minuti successivi all'impatto. il primo sintomo avvertito è un disturbo visivo (vista offuscata in entrambi gli occhi) con successivo formicolio su una mano e sulla lingua, dopo circa 30 minuti ho difficoltà a parlare, a comporre le frasi e avverto un fortissimo mal di testa, Dopo circa 2-3 ore l' unico sintomo presente è il mal di testa, premetto che non ho mai perso conoscenza e non ho mai vomitato. L'episodio non si è verificato solo una volta ma ben 4 o 5 nell' arco di 2-3 anni, a volte dovuto anche a impatti di piccola entità, La prima volta sono andato al pronto soccorso, i sintomi iniziali erano già passati e il neurologo non ha ritenuto fare accertamenti e mi ha mandato a casa. Soffro di cefalea e due mesi fà mi è stata prescritta una risonanza magnetica con mezzo di contrasto all' encefalo , il referto diceva che era tutto nella norma.
Vorrei sapere se si tratta di qualcosa di grave e quindi dovrei smettere di giocare a calcio per evitare altri traumi e se dovrei fare delle visite specialistiche, se si quali.
Vi ringrazio per l'attenzione.
Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

l'esito negativo della RM encefalica con mezzo di contrasto è già un elemento fortemente rassicurante.
L'episodio riferito di offuscamento della vista con formicolii della mano e della lingua seguito da cefalea farebbe pensare all'emicrania con aura scatenata, nel Suo caso, dal trauma cranico.
Tutti gli episodi hanno manifestato questa sintomatologia e sono successi dopo un trauma?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore la ringrazio per la tempestiva risposta.
Si tutti gli episodi hanno manifestato questa sintomalogia e sempre dopo l'impatto con la palla. Mi devo preoccupar ? Nel caso dovesse ricapitare come mi devo comportare? Potrei prevenire in qualche modo questo probblema e far si che questo non accada più?
grazie ancora.
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

qualora la diagnosi di emicrania con aura sia confermata è possibile provare una terapia di prevenzione, al riguardo La invito a rivolgersi ad un neurologo esperto in cefalee.
Esistono dei farmaci per cercare di stroncare l'attacco una volta iniziato ma, come Lei sa, non è possibile consigliare farmaci on line, inoltre non abbiamo una diagnosi certa ma solo un'ipotesi a distanza.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille dottore, mi è stato davvero utile, seguirò il suo consiglio di rivolgermi ad un neurologo.
Cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, grazie a Lei per avere scelto Medicitalia!

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro