Utente 378XXX
Buongiorno Dottore, sono un ragazzo di 30anni. Sei mesi fa per un fastidio alla gamba sono stato dal Neurologo che dopo avermi visitato, per tranquillità di diagnosi mi disse di fare una risonanza magnetica Encefalo e Midollo. Fatta la risonanza, l'esito riportò (Rare e minute areole di segnale iperintenso nelle sequenze a lungo TR). In seguito a ciò tornato dal Neurologo mi consigli di fare ulteriori esami come (ecocardiogramma, test per trombofilia ed analisi vari). Anche gli esami risultarono tutti nella norma e l'unico fattore alto era L'Omocisteina che in seguito ad assunzione di acido folico ritornò nella norma nel giro di 3mesi.
sono Ora passati 6 mesi e sono tornato a fare la seconda risonanza per controllare se ci fossero delle variazioni rispetto alla precedente e l'esito ha confermato la prima risonanza senza alcuna variazione delle areole sia per numero che per grandezza.
Il medico mi richiede oggi di fare una risonanza fra 1anno per state tranquilli.. e io chiedo a lei. C'è realmente ancora la necessità di continuare se tutto risulta inalterato a distanza di sei mesi? se malauguratamente si sospettasse una SM con 6 mesi e due risonanze già effettuate non sarebbe stata individuata già?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

rare e minute areole di gliosi aspecifica non creano preoccupazione considerata la stabilità del quadro RM al controllo a sei mesi. Escluse problematiche trombifiliche (anche un forame ovale pervio?) è difficile pensare malattie demielinizzanti in quanto mi pare di capire che le suddette areole non sono in sede tipica, altrimenti il radiologo lo avrebbe senz'altro indicato nel referto.
Comunque segua le indicazioni del neurologo che ha il vantaggio di avere visionato le immagini.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 378XXX

Oltre alla sede delle areole atipica per una SM, a distanza di 6 mesi avrebbero dovuto comunque subire una mutazione per numero e forma o mi sbaglio Dottore? Nella seconda risonanza inoltre si persegue il carattere vascolare delle stesse.. secondo lei dovrei fare ulteriori accertamenti oltre a quello fatti? FOP compreso.
Grazie per la disponibilità.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Il FOP è stato escluso?
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 378XXX

Si Dottore, visita cardiologica e ecocardiogramma nella norma.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se è stato escluso anche il FOP per il momento non è necessario fare altro.
Le ricordo che l'esame principe per escludere il FOP è l'ecocardiografia transesofagea ma anche il doppler transcranico, come esame di screening, è affidabile.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 378XXX

io ho eseguito una visita con ecocardiogramma nel quale non è stato trovato niente.. in ogni caso mi informerò per valutare eventuali altre procedure da lei indicate per una maggiore sicurezza.. grazie mille per le informazioni e la disponibilità costante.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Considerato che l'ecocardiografia transesofagea è una tecnica diagnostica invasiva, come Le ho detto precedentemente, nel Suo caso è sufficiente il doppler transcranico con mezzo di contrasto.
Spesso i cardiologi però con l'ecocardiografia tradizionale, quella che ha effettuato Lei, possono escludere il FOP per via indiretta, almeno quelli di dimensioni maggiori.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 378XXX

mi informerò e vedrò di approfondire la cosa come indicato.. riguardo la SM può essere esclusa a priori con le due risonanze effettuate Dottore?

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Con buona probabilità sembrerebbe sì.
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 378XXX

mi fa veramente piacere avere conferme positive anche da lei almeno per quanto riguarda una evitata SM... farò comunque i controlli a distanza di un anno per verificare l'andamento del tutto.
Grazie ancora dell'infinita cortesia nel rispondermi e nella chiarezza delle risposte.