Utente
buongiorno, mi chiamo mimmo e sono un ragazzo di 24 anni. Fino al 9 agosto ero un ragazzo felicissimo, non ho mai avuto problemi di salute, sempre attivo e sorridente. Da quel giorno la mia vita è cambiata e non riesco a venirne a capo. Tutto ha inizio con una gastroenterite che mi ha bloccato per un giorno intero con vomito e diarrea poi fermate da una puntura di plasil. da premettere che mentre ero in casa dopo una scarica il mio labbro inizia a tremare cosi come la gamba e avverto vertigini e sensazioni di svenimento e le mani hanno iniziato a formicolare fortissimo e le dita si chiudevano sole e non riuscivo piu a riaprirle. tutto questo per 10 minuti almeno. ho pensato che la perdita di liquidi avesse creato questa situazione e Pensavo che come tutti i virus sarei gia stato meglio dopo qualche giorno e infatti è cosi ma il 12 agosto mentre sto per andare a mare mi succede qualcosa di incredibile. Sensazione improvvisa di malessere giramenti di testa, forte tachicardia e scariche di diarrea. Ho pensato che forse il mio organismo era ancora debole ma è stato un mese bruttissimo. Tutto agosto e parte di settembre ho avuto fortissimi mal di testa insopportabili, tachicardia giornaliere specie la mattina al risveglio e soprattutto mancanza di appetito. Masticavo ma non riuscivo a deglutire. Ero inoltre sempre debole e mi mancavano le forze, stavo sempre a letto pieno di dolori muscolari e dolori alla testa. Ho iniziato a dormire pochissimo, dalle 3 fino a massimo le 7 del mattino, alzandomi ancora piu stanco. Ai mal di testa si sono aggiunti tanti altri sintomi, come frequentissime vertigini e sensazioni di svenimento improvvise come se stessi perdendo i sensi, forte malessere generale e stati confusionali, giramenti di testa, sensazione di soffocamento e mancanza di aria, formicolio degli arti superiori, visione sdoppiata delle scritte, delle cose luminose in genere come le scritte in tv ad esempio ma da lontano anche l estremità degli oggetti tende a sdoppiarsi come un alone verso l alto. cosi anche le luci le targhe delle auto e i segnali stardali le linee del pavimento ecc.. a questo poi ci aggiungiamo frequenti problemi di stomaco e di pancia, infatti da qualche mese ho sempre dolori di stomaco con fortissimi rumori interni come brontolii e fitte alla pancia. Per piu di un mese ero sempre a diarrea, poi ho preso il normix e i fermenti lattici e la situazione è migliorata ma dopo qualche giorno punto e a capo. sempre fastidi allo stomaco e sensazione di vomito. Inoltre ho in gola come qualcosa che è bloccata, come se fosse vomito e ogni tanto escono fuori dei grumi di alimenti. da premettere che mangio regolare non bevo non fumo. Altra sensazione fastidiosissima è il bruciore che ho per tutto il corpo. A volte sembrano piccole scossette o punture che scottano a volte sembrano come se mi bruciasse o la gamba o la testa o il braccio, tipo fiamma. al risveglio ho fortissimi tremori per vari minuti come se avessi freddissimo.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

immagino che in due mesi abbia fatto delle visite specialistiche e/o esami diagnostici, potrebbe citarli?
In caso di risposta affermativa, con quale esito?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
buongiorno dottore,
le elenco qui sotto tutte le analisi da me svolte. Prima però terrei a concludere i miei sintomi con la minzione frequente durante il giorno. episodio che si verifica max 2 giorni in un mese e vado in bagno anche 15-16 volte a fare pipi. inoltre ho sempre la lingua amarissima e mi viene da vomitare ma quando voglio vomitare non esce praticamente nulla. Indurimenti e crampi muscolari presenti di tanto in tanto.

analisi del sangue visita cardiologica + holter pressorio 24 ore visita neurologica elettroencefalogramma analisi delle urine e della tiroide visita oculistica stik glicemia per il diabete, risonanza magnetica (senza contrasto) all encefalo e tronco encefalico.
proteinuria delle 24 ore + analisi psa.

mi è stato prescritto il prazene 5 gocce la sera e 3 la mattina ma aldilà delle gocce che non ho ancora preso perchè ho provato il biancospino per 3 settimane vorrei sapere se ci sono casi analoghi al mio e come si è risolto il problema.

[#3] dopo  
Utente
Ma la cosa che mi da molte preoccupazioni è anche la vista sdoppiata. ho cambiato 2 oculisti ma tutti hanno dato esito negativo cioè non hanno trovato nulla e nessuna presenza di edema o altro. Premettiamo che sono miope e astigmatico ma problemi cosi mai ne ho avuti.
il 26 agosto improvvisamente appena accendo la tv inizio a vedere le scritte sdoppiate. Mi sono subito preoccupato e ho iniziato a fare tutti gli accertamenti del caso ma i risultati sono negativi. Ad oggi però il problema non si è risolto se non in parte con una piccola correzione degli assi agli occhiali. Specie da lontano vedo le scritte sovrapposte e sia per le persone che per gli oggetti l estremità si sdoppia leggermente verso l alto. La sera soprattutto con i cartelli stradali o le luci o le targhe si sdoppiano maggiormente. Se provo a chiudere un occhio l immagine inizia a sdoppiarsi e a vibrare. Senza occhiali è anche peggio ma forse per via di astigmatismo e miopia. Quindi in sintesi vedo sdoppiato verso l alto. Le scritte si sdoppiano completamente mentre oggetti e volti o persone l estremità verso l alto. Se vedo una partita su una tv 50 pollici lo sdoppiamento è quasi nullo ma su un 22 ad esempio vedo due palloni e due volti, il secondo molto sfocato. Quando ho la testa completamente dritta il problema sembra scomparire ma appena la abbasso un po vedo tutto sdoppiato. Se poi giro la testa verso destra o tutta verso sinistra vedo bene ma una piccola parte dell estremità destra fuoriesce leggermente in maniera sfocata. Visto che sono ormai 3 mesi che ho questo problema che visita posso fare piu? Le ho fatte praticamente tutte e non ho risolto nulla.

[#4]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per la diplopia gli oculisti consultati non hanno avanzato nessuna ipotesi diagnostica?
In ogni caso è tranquillizzante l'esito negativo della RM encefalica.
Il neurologo invece come ha interpretato tutta la sintomatologia descritta?
Comunque se il problema fosse di tipo psicosomatico non è con il prazene che può risolverlo, peraltro a dosaggi così bassi.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente
Gentile dottore,

per quanto riguarda la diplopia insieme a tutti gli altri sintomi descritti mi è stato consigliato di farmi visitare da un neurologo. Infatti come prima scritto ho effettuato visita neurologica elettroencefalogramma + rm senza contrasto. Il neurologo mi dice che devo andare da un oculista per la diplopia. Insomma non so cosa fare perchè vengo rimbalzato come un pallone. Riguardo la sintomatologia non è stata avanzata nessuna ipotesi se non quella legata a probabile stress e somatizzazione eccessiva che sinceramente non riesco a comprendere. Vorrei chiederle innanzitutto se mi consiglia ulteriori analisi da me non descritte sopra e poi vorrei chiedere quanto sia affidabile una rm senza contrasto. Sinceramente mi sto facendo mille domande ed il fatto che non conosca le differenze mi da preoccupazione. Vorrei capire l indice di affidabilità senza contrasto e se comunque si riesce a intravedere qualche eventuale problema. Puo sfuggire qualcosa? Un ultima domanda: nonostante le continue vertigini e giramenti di testa visto che è da agosto che ho questi problemi ma premetto di non essere mai svenuto seppur ho queste forti sensazioni di svenimento, secondo lei dopo 3 mesi se ci fosse qualcosa di estremamente serio avrei gia avuto problemi piu importanti?

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

una RM encefalica senza mezzo di contrasto è certamente attendibile in assenza di alterazioni riscontrate nell'esame di base. In presenza invece di tali alterazioni, qualora dubbie, il mezzo di contrasto può essere determinante per una migliore definizione diagnostica.
Nel Suo caso la considererei senz'altro attendibile, sono escluse cause neoplastiche.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro