Sospetto insufficienza vertebro basilare

Buongiorno,
Sono una ragazza di 21 anni, da anni soffro di acufeni bilaterali che scandiscono il ritmo cardiaco e occasionalmente episodi di vertigini soggettive che insorgono bruscamente e si risolvono in qualche minuto, talvolta in qualche ora.
Ho eseguito negli anni visite dall'otorino, tutte con esito positivo. Ho eseguito audiometria in cui è risultato che ho il 100% di capacità uditiva da entrambi le orecchie.
Per questo un mese fa mi sono sottoposta ad una visita neurologica da cui è emerso:
EON: nella norma. Per scrupolo si richiede comunque una rmn cervello e tronco encefalico e angio-rm vasi intracranici.
Ho eseguito queste risonanze ieri, avrò il referto il giorno 20 Aprile. Ma siccome studio infermieristica e il radiologo mi conosce mi ha accennato che dall'esame è emerso che una delle due arterie vertebrali è più piccola dell'altra. (Ho visto le immagini con i miei occhi ed effettivamente sembra essere la metà dell'altra). Potrebbe essere questa la causa dei miei acufeni e delle vertigini? È una cosa rilevante e potrebbe essere considerata grave? Sono un po' preoccupata. Ringrazio chiunque di voi mi risponda in anticipo.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.8k 2.3k 21
Gentile Utente,

è necessario attendere il referto ed il parere del radiologo perché se il problema fosse congenito, cioè presente dalla nascita, sarebbe considerato una variante anatomica e pertanto privo di significato patologico in quanto vengono a crearsi dei circoli di compenso in grado appunto di compensare il calibro minore del vaso interessato.
Successivamente potrebbe essere utile anche un ecodoppler TSA.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Acufeni

L'acufene (o tinnito) è un disturbo dell'orecchio che si manifesta sotto forma di ronzio o fischio costante o pulsante. Scopri i sintomi, le cause e i rimedi.

Leggi tutto