Nevralgia emifacciale

Buonasera,
sono una ragazza di 29 anni e da quando ne avevo 18 soffro di un dolore,più che dolore è una sensazione fastidiosa quasi invalidante,emifacciale,localizzato solo nella parte sinistra prevalentemente intorno all'occhio,la fronte,lo zigomo e il cranio (una compressione,come se qualcuno premesse).Quando è più grave il fastidio si estende a tutto il corpo sempre nella parte sinistra (gamba braccio collo come se fossero compressi anche loro).Massaggiando e comprimendo con le dita meglio ma il dolore non va via.A volte è come se bruciasse.Con il tempo i sintomi sono peggiorati.I processi cognitivi hanno fortemente subito,soprattutto la concentrazione la memoria e temo il linguaggio (spesso metto le parole al contrario,soffro di afasia).I processi emozionali anche,una malinconia diventa una depressione per intenderci.Per quanto riguarda il mio povero occhio,vedo male,sempre meno sempre più offuscato.Dal lato sinistro inoltre perdo l equilibrio,vacilla,inciampo.Il dolore persiste,è cronico,non mi lascia.Nel tempo diversi neurologi mi hanno visto diagnosticando emicrania generica mai andata via farmacologicamente parlando.Fatto tac risonanze sia al cranio che al collo ma nulla.Le analisi del sangue non sono mai state alterate.Ultimamente leggendo su internet (che paura)mi ero convinta fossero i sintomi della sclerosi multipla.L ultimo neurologo che ho visto analizzando i riflessi mi disse non c era bisogno di approfondire e che era solo una mia fissazione.L anno scorso ho iniziato una cura ortodontica conclusasi questo mese.Avevo il morso aperto,la terapia è finita con corretto riallineamento.Un mese dopo aver messo l apparecchio sono rimasta incinta.Per una delle due cause il dolore alla testa è andato via ed io ero felicissima. DOPO il parto (guarda caso è coinciso con la fine del trattamento ortodontico) il dolore è tornato.Una delle due cose di sicuro l ha fatto sparire ma non so quale.Sono disperata,non so di cosa possa trattarsi e continuo a pensare alla sclerosi.
Intanto sono in dubbio sull'uso della pillola.
Ho fatto gli esami sulla trombosi,non sono soggetto a rischio,i valori sono normali e dal momento che non mi fanno nulla non uso alcun farmaco per curare questa pseudo emicrania.
Sapete consigliarmi qualcosa?
Ps visto anche otorino niente sinusite
[#1]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,9k 190 52
Buongiorno a Lei,

preliminarmente complimenti al neurologo che le ha detto che il dolore "...era solo una sua fissazione...".

Tra la cura ortodontica e la gravidanza sono molto portato a pensare che sia stata questa ultima a farle passare transitoriamente il dolore.
Una volta partorito le alterazioni ormonali proprie della gravidanza sono passate ed il dolore all'emicranio è tornato mentre la cura ortodontica terminata poichè raggiunto il taget prefisso ritengo non abbia gran che a che fare.

Sarebbe utile descrivesse la sede e la tipologia del dolore (es: costrittivo, pulsante, trafittivo, urente, ecc).
Quando ha dolore sfiorare7toccare il viso dove le fa male: non cambia il dolore, produce un sollievo parziale o un peggioramento del sintomo?

Sarebbe altrettanto utile facesse un elenco dei farmaci assunti fino ad ora.
Quelli per la crisi dolorosa e quelli quotidiani per la profilassi del dolore.

Tra gli esami eseguiti è stata sottoposta ad una Angio-RM Encefalo?

Cordialmente.

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottore,
Innanzi tutto la ringrazio per la risposta.
L angio rm normale e controllata da tutti i neurologi.
Il dolore a metà viso è come di compressione.Un fastidio cupo cronico.Non trafittivo.Quando peggiora è come se bruciasse.Medesima sensazione a tutta la parte sinistra del corpo.
I nomi dei farmaci non li ricordo tutti ahimè,so che i primi tre erano per il trattamento specifico dell'emicrania e che l ultimo era un antepilettico il nome era lyrica.
Non hanno avuto effetto.
Quando massaggio le parti è come se sciogliessi questa compressione e questa contrattura ma appena levo la digito pressione la sensazione ritorna.La sensibilità della parte compressa esiste,avverto il tocco,il pizzico,il caldo ed il freddo.Insomma ci sono.Quello che io volevo scongiurare era la sclerosi multipla.Mi accontenterei si trattasse di una psicopatia o di una fibromialgia e sopporterei a vita felice e contenta.Cosa posso fare per scongiurare la cosa?Solo l esame del liquore?La rm negativa a distanza di anni potrebbe rivelarsi positiva vero?(i sintomi li ho da dieci anni,l ultima rm risale a cinque ann fa ed era negativa).
Grazie
[#3]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,9k 190 52
Quella che riferisce è una sintomatologia dolorosa. Nessun segno e/o sintomo riferito o rilevato, come Lei dice, dai colleghi neurologi (deficit focali di forza, coordinazione segmentale, eloquio/fasie, riflessi, ecc). Angio-RM ed RM nella norma. Non ba comprendo perchè debba pensare ad una SM. Nulla di "evidence based" a supporto di tale ipotesi.

Un controllo RM Encefalo e Midollo Spinale dopo 5 anni sembrerebbe indicato alla ricerca delle eventuali cause organiche della sua sintomatologia dolorosa.

La rachicentesi sarebbe indicata solo in presenza di segni clinici compatibili con una SM e con immagini RM indicative di questa.

NB: Questo è un parere a distanza e come tale non può sostituire una visita medica effettuata di persona.
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto per l'interessamento.

Mi sono tanto preoccupata perché i sintomi somigliano moltissimo a quelli della SM.
[#5]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,9k 190 52
Ma perchè non ha chiesto chiaramente ai medici che la seguono se i suoi disturbi sono o meno compatibili ad una SM ?

E, comunque, cosa le hanno detto i medici dai qquali viene seguita circa i suoi disturbi?
[#6]
dopo
Utente
Utente
Mi hanno detto che non c è bisogno di approfondire i sintomi perché non sono quelli della SM.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test