Vuoto di memoria

Buonasera dottori, ho 19 anni e volevo porgerVi una domanda su un fatto che mi ha preoccupato molto.
Prima di proseguire premetto di essere fortemente ipocondriaco e di essere in un periodo di forte stress e soffro di continue emicranie.
La situazione sulla quale volevo chiederVi un consulto è la seguente: oggi tornando a casa in macchina, ho avuto un momentaneo è brevissimo vuoto di memoria trovandomi spaesato su una strada che in realtà ben conosco, ovvero non mi sono ricordato per breve tempo quale strada imboccare per rincasare, il "cortocircuito" è stato davvero breve, qualche secondo forse, tant'è che ho continuato per la mia strada senza bisogno di fermarmi.
Sono molto preoccupato perché tale episodio non si era mai verificato, qualche volta mi scordo le cose (es Chiavi portafoglio e telefono) ma niente di più; ma in generale reputo di avere una buona memoria, ricordo a memoria tutti i numeri di telefono di amici e parenti più stretti, e raramente scordo la data di un compleanno altrui.
Ora volevo chiedervi se tale sintomatologia potrebbe essere rinconducibile al morbo di Alzheimer, che temo moltissimo.
Concludo dicendo che mia nonna paterna 82enne soffre di un lieve disturbo cognitivo, unico caso in famiglia, ed aggiungo inoltre che oggi stesso ho effettuato un test sulla memoria che ha dato risultati ottimi.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

alla Sua giovanissima età questo tipo di problemi è quasi sempre di origine ansiosa o da stress.
Lasci perdere l'Alzheimer a 19 anni e si tranquillizzi, anche perché l'episodio descritto è stato di brevissima durata e non ha una significatività clinica.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio davvero infinitamente per la Sua celerità e professionalità dimostrata.
Mi ha davvero tranquillizzato Dott.Ferraloro, grazie ancora
Cordiali Saluti
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Di nulla, buona giornata e stia tranquillo.

Cordialmente

L'Alzheimer è una malattia degenerativa che colpisce il cervello in modo progressivo e irreversibile. Scopri sintomi, cause, fattori di rischio e prevenzione.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test