Utente 386XXX
Buongiorno. Approfitto ancora una volta della cortese disponibilità datami nel Forum.Ho 46 anni,vita regolare,no fumo,no alcool,sport (corsa,calcetto)non agonistico abbastanza regolarmente.Nel 2013,come avevo già espresso, ho avuto un periodo di forte astenia,sudorazione notturna,dormivo poco e male,forte stress e ho contratto il Citomegalovirus.Sono comparse fascicolazioni, crampi,parestesie, formicolii e debolezza alle gambe come se fossero impacciate e molto pesanti.
Positivo test di "tetania latente" .Effettuate 2 visite neurologiche negative , 2 EMG negative, RM (06-2013)encefalo,rachide cervicale e dorsale che ha rilevato " alcune millimetriche chiazze di alterato segnale a carattere gliotico a carico della sostanza bianca emisferica compatibili con modesti fatti vasculopatici a carattere aspecifico senza evidenti tipicità riferiti ad alterazioni demielinizzanti."
I disturbi sono durati parecchio e piano piano ho ripreso forza alle gambe normalmente salvo mai sparire le fascicolazioni del tutto, mentre crampi e parestesie erano scomparse.
I valori del CMV erano poi piano piano azzerati.Epstein Barr l'avevo fatto da giovane,ora negativo.
Un anno fa esatto,Novembre 2015, ho dovuto rifare una RM all'encefalo NEGATIVA( parte sinistra del volto quasi bloccata,poi rivelatosi colpo di freddo)salvo rievidenziare le aree gliotiche di due anni prima a carattere vasculopatico.
Circa due mesi fa sono riaffiorati gradatamente disturbi di astenia alle gambe e ho avuto noie intestinali (soffro ogni tanto di gastrite,colite ed ho effettuato gastroscopia e colonscopia ok) e ho dovuto fare cura per ossiuri rilevati nelle feci,poi debellati.Passati i problemi intestinali ho avuto un mese fa una infiammazione alla prostata curata con 8 giorni di bactrim forte (due pastiglie al giorno) che pero' ora è OK anche se ogni tanto il problema prostatite si fa sentire poiché ci convivo dal 98.Esami urine e spermiocoltura negativi e sintomi fastidiosi rientrati.Esami sangue OK ,Lupus negativo,fattore reumatoide negativo e attendo gli altri antinucleo ecc a breve.
Da Novembre le gambe non mi rifunzionano piu' e sono riesplosi pesantemente TUTTI i sintomi di 3 anni fa anzi forse peggio..
Due settimane fa ho fatto visita dal neurologo e non ha riscontrato nulla di anomalo, ho fatto emg settimana scorsa negativa e tra cinque giorni,data la mia forte componente ansiosa, rifaro' RM encefalo,rachide cervicale e dorsale perché ho questa idea in testa di avere una brutta patologia tipo SM o SLA.
Quindi,forte debolezza gambe,crampi,parestesie,fascicolazioni, sensazioni di muscoli che tirano, formicolii,tutto soprattutto alle gambe..ho interrotto l'attività sportiva,non ce la faccio fisicamente e cammino ma mi stanco subito.Assumo magnesio,vitamine .Non so cosa pensare,che cosa potrebbe essere?Dopo questi esami negli ultimi 3 anni che mi avevano tranquillizzato cosa puo' essere successo?
Ho sintomi della SM?Potrei avere un supporto di consulenza cortesemente?Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

una malattia del motoneurone come la SLA mi sembra improbabile per la presenza di parestesie, per la visita neurologica negativa e perchè questa sintomatologia già manifestatasi qualche anno fa è poi regredita.
Per quanto riguarda la SM, l'esito negativo della visita neurologica è un ottimo elemento per renderla anche improbabile.
I sintomi descritti sono aspecifici, cioè possono essere in comune a tante condizioni, da banali ad SM compresa, ma ciò non autorizza a sospettare una malattia demielinizzante.
Vediamo l'esito dell'imminente RM encefalo e rachide.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 386XXX

Grazie della cortese risposta Dott Ferarrolo.
Ho un ansia bestiale mi creda e ieri ho avuto una crisi di pianto.Due settimane fa la EMG ha dato esito negativo in effetti ma l 'innalzamento del CPK di 20/30 punti oltre il range normale (190 e 197 su 170 negli ultimi due prelievi nel giro di un mese) in assenza di attività sportiva mi preoccupa se abbinato ai miei sintomi.
La VES e PCR invece sono nella norma ma il cpk innalzato mi fa paura per malattie dei muscoli associate.
Direi che nel giro di 20 giorni la sintomatologia è peggiorata molto perché all'astenia gambe s'è associato il dolore muscolare polpacci e cosce con crampi e "tiraggio muscolare" oltre che una sensazione di bruciore ma non saprei come spiegarlo.Non sono impacciato nei movimenti ma la sensazione "strana" nel camminare ce l'ho davvero.
Il mio neurologo mi ha detto che la RM me la fa fare solo per tranquillizzarmi emotivamente e associa i dolori e le tensioni muscolari ad una spropositata carica tensiva e ansiosa e mi ha consigliato di prendere un po di lexotan o rivotril, ma è ottimista sull'esito dell'esame di Venerdì.
Volevo solo chiederle se :
1) alcune aree di gliosi a carattere vasculopatico riscontrate nel 2011-2013 e l'anno scorso sono altra cosa rispetto ad aree demielinizzanti del cervello e la specifità nel referto è dato da un dato oggettivo o a interpretazione..Scusi la domanda magari stupida ma mi è stato sempre detto che non hanno una gran valenza comunque a livello patologico se non nel mio caso se associato ad una lieve ipertensione da tenere sottocontrollo.
2)Fermo restando che ho sospeso lo sport da un mese e oltre, l'innalzamento del CPK nell'ultimo mese nei valori di base puo'essere correlato a malattie demielinizzanti o miopatie varie
3)EMG negativa due settimane fa mi far stare tranquillo per la SL almeno anche se i sintomi sono forti in questi successivi giorni.
4) Lansia fortissima causa sintomi cosi' tremendi a livello muscolare.Potenza della mente?.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

1. Le aree di gliosi a carattere vasculopatico sono cosa diversa dalle lesioni demielinizzanti. La loro definizione si basa sull'aspetto e sulla localizzazione, non è un dato scientifico oggettivo ma con buona approssimazione è attendibile. Tengo a precisare che la gliosi è certa, è la sua origine più difficile a valutare.

2. L'aumento di CPK di 10-20 punti non è indicativo di malattie muscolari in cui l'aumento è di gran lunga superiore, parliamo dì migliaia. A volte anche l'attività lavorativa può dare questi valori.
Se l'esame è stato effettuato dopo l'EMG anche questo giustifica il lieve aumento.

3. Se l'esame è stato effettuato dopo poco l'insorgenza dei sintomi l'esito negativo non esclude ancora la malattia ma, come Le dicevo, la regressione dei sintomi, precedentemente, è un elemento che rende poco probabile questa ipotesi. A questo livello è più importante la clinica e la visita neurologica.

4. Certamente, anche senza "ansia fortissima" è possibile.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 386XXX

Buongiorno. Stamattina ho fatto la RM encefalo,tronco encefalo ,rachide cervicale e rachide dorsale senza mdc.
Durata 3 quarti d'ora circa.
Ho portato esiti e referti precedenti .Malgrado l'atmosfera claustrofobica del macchinario non ho fatto una piega.
Tuttavia ansia a mille!!
Premetto che in questi giorni ho la gamba sinsitra soprattutto che fa male a livello muscolare ,crampi e sensazione quasi di "congelamento"oltre che la solita semi astenia gambe.
Insomma un calvario..
Tuttavia ho provato a fare la prova Mingazzini tutti i giorni alle gambe seguito da un familiare e la prova "forza" su talloni e punte...io non ci capisco niente..oggettivamente la forza c'è ma la sensazione di astenia e stanchezza pure...rimando tutto al neurologo se vorrà spiegarmi se c' è connessione tra forza oggettiva e soggettiva percepita associata a crampi ecc.
Il mio neurologo ieri mi ha detto he devo stare tranquillo e che la RM me l'ha fatta fare solo a titolo di tranquillità mia psicologica ma è convinto che andrà tutto bene.
In ogni caso alla fine dell'esame stamattina ho detto al radiologo se potevo stare tranquillo e mi ha detto che non si puo' dire nulla senza il referto del Dottore incaricato.
A quel punto gli ho detto comunque se in base alla sua esperienza potevo passare un natale tranquillo o avevo la "spada" della sm sulla testa..
Mi ha guardato sorridendo dicendo che lui non vedeva niente di particolare per quanto era di sua competenza e poi ha aggiunto sorridendo:STAI TRANQUILLO.
Certo che è incredibile come a volte si dipende da una parola accennata per non andare in panico.
Fermo restando che dovro' aspettare una settimana per l'esito mi chiedo se ci fosse stato qualcosa di "particolare o veramente serio" mi avrebbero avvisato subito...!?Boh,non so sono molto trepidante e ansioso..
Chiedo se veramente in caso notassero qualcosa di brutto lo dicono subito o prima del giorno stabilito del referto.
Spero di non illudermi a vuoto.Ora rimango in attesa del responso confidando in Dio.
Dott.Ferrarolo o qualcun altro mi dia un parere.Grazie e Buon Natale.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il deficit di forza non ha nulla a che vedere con l'astenia e la stanchezza.

Stia tranquillo e trascorra un sereno Natale.

Buon pomeriggio
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 386XXX

Buongiorno.
Ho l'esito della RM-Quesito diagnostico atto ad escludere MALATTIA DEMIELINIZZANTE.
Riassumo -1-RM ENCEFALO - Non evidenzia lesioni espansive endocraniche.Non aree di ristretta diffusività molecolare.Come per la scorse RM dell'anno scorso e del 2011 e del 2013 si rilevano alcuni minuti focolai privi di restrizioni della diffusività molecolare ,COMPATIBILI CON AREE GLIOTICHE ESPRESSIONE DI SOFFERENZA TISSUTALE SU BASE VASCOLARE ISCHEMICA (REPERTI STABILI RISPETTO AL PRECEDENTE CONTROLLO DEL NOVEMBRE 2015).Spazi liquorali ventricolari regolari,in asse.Quarto ventricolo normale e in sede,spazi subarocnidei nei limiti,tronco encefalico ed emisferi cerebellari senza anomalie.Come reperti collaterali IMPEGNO INFIAMMATORIO CRONICO DELLE CELLE MASTOIDEE DI SINISTRA. (A tal proposito ho catarro e tosse da 1 settimana e orecchio sinistro "ovattato",parlero'con un otorino e ,per ora mi limito ad aerosol.)
COLONNA CERVICALE E DORSALE:Midollo spinale regolare per morfologia e intensità di segnale, modesti segni di discopatia degenerativa in altezza dei dischi intersomatici, tutto il resto nella norma salvo ERNIA DISCALE PARAMEDIANA DESTRA C3-C4 e C6-C7 che comportano effetti compressivi sulla radice nervosa ventrale omolaterale.
Ricordo EMG nella norma fatta 20 gg fa alle gambe.
A questo punto vorrei cortesemente un parere visto che comunque le gambe mi fanno male,ho fascicolazioni e crampi con sintomi molto fastidiosi e sensazione di legnosità e debolezza alle stesse.I sintomi non cessano anzi...
Il neurologo ha detto di stare tranquillo e magari aiutarmi con rivotril la sera e qualche antiffiammatorio o paracetamolo e che al limite si puo' sentire un reumatologo ma gli esami anticorpi che ho fatto compreso reumatismi sono ok e anche Epstein Barr e CMV NON ATTIVI.Tutti esami sangue regolari salvo innalzamento nell ultimo mese di cpk di 20-30 punti (197e valore limite 170).
A questo punto SM e SLA sono scongiurate?E' fisico stra debilitato e forte componente ansiosa?Sindrome fibriomialgica?
Anche camminare si fa pesante...che devo fare?Sono sconfortato.Non so cos'ho.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ovviamente a distanza non è possibile sapere cosa abbia, già sono state escluse malattie come SM e SLA.
A questo punto farei una visita reumatologica per eventuale esclusione o meno della fibromialgia.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 386XXX

Buongiorno,un mese fa ho avuto la visita di controllo dal neurologo che sostanzialmente ha confermato di non avere patologie come SLA o SM e mi ha prescritto un ciclo di un paio di mesi a base di mag2 (magnesio) folina (data l omocisteina un po alta),dosaggio cpk da ripetere poiché nei due controlli effettuati a novembre e Dicembre con valori a 197-244 (valori riferimenti max 170) sopra i limiti di 27/80 punti (con richiesta dosaggi anche per i miei genitori onde escludere o confermare "familiarità"), rivotril la sera al bisogno 5-6 gocce e DULOXETINA dosaggio 30mg proprio minimo una volta al giorno.
Purtroppo la duloxetina dopo 5 gg mi ha causato ritenzione urine e accentuazione prostatite e offuscamento vista e , pertanto, me l ha sospesa dicendo di prendere 4 gocce di EN al mattina e 4 gocce al pomeriggio (10-16).
Attendo a breve da lui una conferma se coninuare così o rettificare la cura.Consigli?
Ci dobbiamo risentire giorno 6 aprile per altra visita.
Attualmente ho sempre polpacci e indolenziti, dolori gambe e sempre pesantezza, SOLO ALLE GAMBE.
A proposito di valori ANTICORPI ho fatto gli esami del sangue ENA,ANCA,ANA ,LUPUS ecc nella norma e fattore reumatoide valore 10 nei limiti poiche' il massimo è 14.
Non sono ancora andato dal reumatologo e chiedo:
1)EMG fatta il 6 dicembre 2016 negativa,RM fatta a Natale 2016 negativa...sono passati due mesi , la EMG ha senso ripeterla?Cammino e corrichhio ma ho le gambe di piombo e muscoli doloranti..
Considerando che tra fine novembre etuttota sono al 4 ciclo di antibiotici tra bronchite,otite,prostatite ,in ultimo,l'estrazione dolorosa di un premolare...
2)Riguardo al dosaggio Anticorpi effettuati due mesi fa dovrei anch'essi ripeterli e nel mio caso avrebbe senso fare quelli dosaggio GM1 e MAG?
3)Il CPK alterato è una spia pericolosa vista che non faccio sport da due mesi e mi limito a camminate e leggerissima corsa?Questo valore alterato mi spaventa un po' dico il vero.
4)Nell'ultimo esame del sangue l'ematocrito era 39,7 e il minimo è 42.Devo approfondire la cosa.Hos empre avuto ematocrito tra il 42/43 e il 45...
5)Avendo tetania latente e fascicolazioni è possibile che questa a periodo mi riacutizzi anche i dolori e gli squilibri alle gambe...considerando che i valori di calcio,magnesio,ferro e vitamina b12 nel sangue sono ok
5)Ansia somatizzata che si sfoga con questi sintomi e poi regredirà magari come successo in passato?
Devo andare comunque da un reumatologo,da un immunologo o rifare gli esami del sangue anticorpi o altro fgatti DUE MESI FA...avrebbe senso?
Grazie mille per la cortese attenzione