Utente 162XXX
Buongiorno, ho eseguito recentemente degli esami per ricorrenti mal di testa. TAC effettuata in pronto soccorso negativa e RX mandibolare negativa, ho in oltre eseguito un elettroencefalogramma e vorrei chiedere un parere riguardo i risultati in quanto l'appuntamento con il neurologo per valutare i referti mi è stato dato solo a Luglio!

REPERTO:
Tracciato eseguito in veglia. Presenza di artefatti da movimento. In sede posteriore attività di fondo a 10 Hz di piccola ampiezza, spazializzata regolare simmetrica reagente all'apertura degli 00. In sede parieto occipitale ad alterna prevalenza di lato e talora con diffusione anteriore si registra attività theta a 5 Hz di medio voltaggio, talora puntura e procedura da attività rapida di basso voltaggio, sincrona ed asincrona. L'Hp e la SLI non modificano significativamente il tracciato.
CONCLUSIONI:
Tracciato ben organizzato con attività lenta theta in sede parietooccipitale bilaterale, talora puntata, in assenza di correlato clinico descritto.

Ringrazio anticipatamente e auguro Buona Giornata

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

gli elementi riscontrati all'EEG, come recita anche il referto, non sono correlati ad una sintomatologia specifica, al massimo potrebbero indicare una più bassa soglia convulsiva.
Ovviamente il tracciato deve visionarlo un neurologo, meglio se esperto in cefalee considerati i ricorrenti mal di testa che riferisce.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 162XXX

La ringrazio infinitamente per la risposta cosi celere, ultima domanda, cosa intende per "bassa soglia convulsiva?"

Grazie di nuovo e buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ciascuno di noi ha una soglia convulsiva al di sotto della quale, in determinate situazioni, per es. gravi perdite di sonno, eccessivo stress psicofisico continuato, eccessive bevute di alcolici, è possibile andare incontro a crisi convulsive. Ovviamente questi sono casi rari, non deve preoccuparsi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 162XXX

Grazie mille Dottore, volevo porle un altra domanda. Continuo ad avere questi strani formicolii e intorpidimenti a metà volto (occhio, mento, guancia, tempia, orecchio), con fastidio alla tempia e sopra ad essa. Ho un appuntamento per effettuare una risonanza magnetica tra 10 giorni. Vorrei però chiederle se, visto che questi problemi persistono, sia il caso di effettuare prima la risonanza o alla luce della Tac e del Elettroencefalo negativi posso stare abbastanza tranquilla? La ringrazio infinitamente. Buona giornata.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

può tranquillamente effettuare la RM tra dieci giorni, come da prenotazione, avendo esito negativo alla TC.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 162XXX

Buongiorno, volevo aggiornarla sull'esito della RM per ricevere un consulto prima dell'appuntamento con il neurologo (che purtroppo con i tempi del SSN avrò a luglio)

RM CEREBRALE BASALE
Si documenta alterazione del segnale, iperintenso, in T2 che occupa interamente il seno mascellare sinistro e si estende mediamente alla cella nasale media omolaterale e a parte del seno frontale. Si suggerisce consulenza ORL. Non sono apprezzabili alterazioni dell'intensità del segnale encefalico sotto e sovratentoriale. Le strutture della linea mediana sono in asse. Normale configurazione delle cisti periassiali. Il sistema ventricolare e i solchi delle convessità cerebrali sono di ampiezza normale. Riconoscibili e pervi i principali vasi arteriosi a base cranica.

RM ANGIO ENCEFALO
Non si riconoscono patologiche alterazioni della morfologia, del calibro e della intensità del segnale di flusso di entrambi emisistemi carotidei. L'arteria cerebrale posteriore destra origina dal sifone carotide omolaterale. Normale l'asse vertebra -basilare. Non sono apprezzabili malformazioni vascolari.

RM CERVICALE BASALE
Si rileva riduzione della lordosi. I corpi vertebrali mostrano normali caratteristiche morfologiche e del segnale. I dischi intersomatici sono sfumatamente disidratati ma conservano normale profilo posteriore. I diametri canalari sono di dimensioni normali. Normale la porzione cervicale del midollo spinale.

Sono gia in cura da un Otorino per una sinusite mascellare di natura odontogena scaturita da un granuloma sotto ad un premolare sinistro! Volevo chiederle se per il resto è tutto ok e se i referti giustificano i mie mal di teste. La ringrazio per il tempo dedicatomi e porgo cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la RM encefalica è perfettamente normale. Solo a livello cervicale è stata riscontrata una riduzione della fisiologica lordosi quasi sempre causata da tensione o contrattura muscolare. Tale reperto potrebbe essere compatibile con una cefalea di tipo tensivo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 162XXX

Buongiorno Dottore. Le scrivo per segnalarle un episodio avvenuto ieri sera. Improvvisamente, dopo la doccia, ho iniziato a non vedere molto bene da un occhio (è come se avessi fissato il sole per qualche minuto) vedevo dei piccoli lampi e cerchi davanti al campo visivo che non mi permettevano di vedere bene (allo specchio vedevo il mio volto per metà perche l'altra metà era oscurata da questi "pallini colorati"). Il tutto è durato circa 15 minuti. Ho pensato ad un emicrania con aura. Questa cosa mi era gia capitata ma senza mal di testa, ieri invece, dopo questo episodio ho avvertito un leggero mal di testa (credo dovuto anche all'agitazione) Circa 2 mesi fa ho effettuato varie visite (le avevo chiesto un consulto, vedi sopra) tutte negative. Secondo lei con tutti gli esami che ho fatto, e dal momento che il risultato di questi ultimi è confortante, posso stare tranquilla o dovrei fare nuovi accertamenti? Ho la visita con il neurologo a luglio, posso aspettare secondo lei, o mi consiglia di anticipare?? Un ultima domanda, questi episodi possono danneggiare in qualche modo le strutture del cervello? La ringrazio infinitamente. Buona giornata.

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in effetti la sintomatologia riferita è probabilmente associabile ad un emicrania con aura. Considerato che ha effettuato la RM encefalica, mi pare, a gennaio e con esito negativo potrebbe stare tranquilla. Quanto tempo fa ha avuto la presunta aura visiva, quella senza cefalea?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 162XXX

La presunta aura senza cefalea l'ho avuta a luglio dell'anno scorso. A gennaio ho anche effettuato un Elettroencefalogramma che ha riscontrato un attività lenta theta in sede parietooccipitale bilaterale, talora puntata. Questa attività lenta potrebbe essere causa dell'aura e in tal caso, è preoccupante? Ho letto inoltre che potrebbe esserci una correlazione Emicrania con aura-ictus ischemico, consiglia degli ulteriori accertamenti o esami del sangue per scongiurare tale evento o comunque tenermi controllata?? Aggiungo che ho 31 anni, 2 figli, non assumo contraccettivi orali e sono fumatrice.

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

l'esito dell'EEG potrebbe essere compatibile con l'aura emicranica.
L'emicrania con aura è un fattore di rischio per problematiche cardiocerebrovascolari soprattutto in giovani donne che utilizzano anticoncezionali orali (e non è il Suo caso) e fumatrici, Le consiglio di smettere.
Come Le dicevo, la RM negativa è un elemento assolutamente tranquillizzante ma un controllo neurologico presso un collega esperto in cefalee è consigliabile.
Da mantenere sotto controllo pressione arteriosa, glicemia, colesterolo e trigliceridi.
Utile il dosaggio dell'omocisteina nel sangue.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 162XXX

La ringrazio. Buona Serata

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 162XXX

Buongiorno dottore, la disturbo di nuovo per chiedere una delucidazione su nuovi sintomi apparsi in queste ultime 2 settimane. Dolore e rigidità alla nuca, vista leggermente offuscata all'occhio destro. Sempre a destra formicolio guancia, e mandibola, dolore dietro l'orecchio, occhio e fronte, formicolio al mignolo della mano sinistra. A suo avviso dovrei sottopormi ad altri accertamenti? Ritiene che le visite che ho gia fatto (anche se risalgono a 3 mesi fa) possano essere sufficienti?

RM ANGIO ENCEFALO negativa
RM CERVICALE BASALE: Si rileva riduzione della lordosi. I corpi vertebrali mostrano normali caratteristiche morfologiche e del segnale. I dischi intersomatici sono sfumatamene disidratati. CEREBRALE BASALE negativa

Inoltre ho un dolore diffuso alle spalle e alla schiena, ma la cosa che più mi preoccupa sono questi continui formicolii e queste piccole fitte su tutta la testa.
La ringrazio anticipatamente e le auguro buona giornata

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

quanto durano i formicolii ?

Il dolore e la rigidità alla nuca sono compatibili con la riduzione della lordosi riscontrata alla RM cervicale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 162XXX

Innanzi tutto grazie come sempre per la risposta. I formicolii durano pochi secondi, e sono intermittenti. Capita che, al mattino, per un paio d'ore si presentino per qualche secondo ogni 10 minuti. Per poi ripresentarsi magari alla sera un paio di volte. Spesso non sono veri e propri formicolii, più che altro intorpidimento. Se avvengono alla mandibola o sopra lo zigomo, sono accompagnati spesso da sensazione di calore e ovattamento alla tempia!

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la durata brevissima delle sensazioni che descrive non fa pensare nessuna patologia importante.
Inoltre ha pure una RM negativa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro