Cisti leptomeningea retrocerebellare

Buongiorno,

di seguito riporto l'esito della risonanza magnetica encefalo di mio padre:
Rmn del massiccio facciale con e senza mdc
Rm encefalo mdc
Sono presenti artefatti da movimento.
L'esame di dettaglio della regione degli angoli ponto-cerebellari non mostra la presenza di processi espansivi.
Alcuni esiti gliotici di focolai malacici alla sostanza bianca periventricolare e centri semiovali.
Verisimile cisti leptomeningea retocerebellare mediana.
Modesto ampliamento di tipo atrofico degli spazi liquorali periencefalici e ventricolari.
Iperintensità di segnale in T2 delle cellule mastoidee di sinistra come da ingombro mucoso.
Sinusopatia.

Dobbiamo preoccuparci per la "verisimile cisti"? Mio padre ha 62 anni, soffre di diabete mellito tipo 2, ma non ha particolari sintomi come vertigini o altro.
Vorrei portare il referto da uno specialista, ma ho il dubbio se dobbiamo rivolgerci a un neurologo o a un neurochirurgo.

Grazie mille
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

si dovrebbero visionare direttamente le immagini per dare un parere attendibile.
Intuitivamente non dovrebbe essere nulla d'importante considerato che il neuroradiologo nel referto non fa riferimento alle dimensioni della cisti né ad eventuali compressioni di strutture vicine.
Faccia vedere le immagini dell'esame ad un neurologo.
Perchè è stata effettuata la RM?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore.
La risonanza è stata effettuata su consiglio dell'otorino che segue mio padre per la sinusite.
Porteremo le immagini ad un neurologo, anche perché papà mi ha riferito di un episodio di vertigini accaduto circa un anno fa.
Grazie ancora e buon lavoro.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Di nulla.

Buona giornata

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test