Utente 406XXX

Salve sono giuseppe 39 anni , premetto che sono un sogetto ansioso e con attacchi di panico sin da quando avevo 20 anni,sporadici e a periodici ciclici,ogni volta che ho un sintomo penso sempre al peggio.in piu ho la fobia di medici e ospedali e quindi ho paura a controllarmi, convivo con sensi di vertigini lievi da una vita pensando fosse cervicale poiche in effetti ho dolore al collo da sempre, ultimamente verso fine dicembre ho avuto un episodio strano, mentre ero in un negozio piccolo ed affollato ho avuto la sensazione che tutto il negozio mi girasse attorno il cuore mi iniziava a esplodere e sono dovuto scappare fuori per prender aria, dopodiché nei giorni a venire avevo la paura che l evento potesse riaccadere,ma per fortuna no, solo che adesso ho delle vertigini o capogiri da gennaio 2017 veloci che durano attimi anche in piedi. Con conseguente ansia e preoccupazione, in auto vengono quando prendo scaffe oppure salgo scendo le scale o quando faccio movimenti bruschi, per l ansia(mal curata a mio avviso) faccio oramai da anni una cura di Depas 0.50 una la mattina ed una la sera e devo dire che dopo che la prendo queste vertigini si attenuano ma poi appena l effetto svanisce rispuntano, sono preoccupato di avere un tumore al cervello ma l idea di fare la risonanza mi fa stare peggio, tengo a dire che un paio di anni fa ho sofferto di vertigine posizionale benigna confermata e curata dal otorino ma adesso che sono sotto stress penso al peggio non so se queste Vertigini/capogiri sono frutto della mia ansia , della cervicale (perche ho reali dolori al collo) o a questo tumore immagginario,ah per completare il quadro ho sofferto un anno fa di reflusso e nodo alla gola che al momento non sono piu presenti però, le ultime analisi del sangue generiche erano nella norma(ad agosto 2016)

Potete aiutarmi penso sempre alle cose piu gravi, ho um bimbo piccolo che mi é nato da poco e vorrei essere sereno per lui

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia che riferisce è di chiara origine ansiosa, con note fobiche ossessive e attacchi di panico.
Il depas è un ansiolitico e come tale è solo un sintomatico, non agisce sulla radice ma solo sulla foglia, peraltro assumendolo da molto tempo risulta meno efficace per il noto fenomeno dell'assuefazione. Pertanto concordo con Lei che non sia la terapia più idonea al Suo problema.
Le consiglio una visita psichiatrica per una rivalutazione del caso.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 406XXX

Salve dottore
La aggiorno in quanto al peggioramento dei sintomi ho deciso di saltare la solita visita dal medico curante e di andare da un Neuropsicologo che dopo avermi visitato e parlato per piu di un ora ha cosi concluso:
Nevrosi ansiosa strutturata con spunti polifobici,attacchi di panico e somatizzazzioni multiple,vertigini da posizione, la sindrome ansiosa modifica negativamente il suo comportamento e la sua autostima
Si prescrive:
Tavor Oro 1gr 1cmp all inizio dell attacco d ansia, in caso di persistenza un altra dopo mezz ora
Alptazolam 10 gocce ore 8 e ore 20
Pineal tens 1 bustina mattina e pomeriggio x 15gg, 1 bustina la mattina x altri 15gg
Inoltre nonostante sia sicuro non ci sia nulla a carattere di scrupolo di eseguire
Rx cervicale
Ecodoppler tsa
Visita otoiatrica con esame vestibolare
Inoltre avendo capito non abbia problemi neurologici mi ha consigliato delle sedute di psicoterapia

Che ne pensa dottore? Ho iniziato la cura fa 1 gg sospendendo il
, e predendo le gocce e le bustine, del tavor non ne ho sentito la necessità, ma le vertigini e la tensione/dolore muscolare al collo é sempre piu presente..

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ha dimenticato di scrivere cosa ha sospeso...
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 406XXX

Salve ho sospeso solo il depas 0.50 che prendevo una compressa la mattina ed una la sera,
Dottore le volevo chiedere se per il mal di testa dovuto alla cervicale posso prendere l Oki anche se faccio questa cura ovviamnete con almeno 1 ora e mezza di .distanza

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la Sua terapia è a base di un ansiolitico ed un integratore per cui non ci sono interazioni negative con l'oki ma questo va preso solo dopo consiglio del medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 406XXX

Dottore come trova cmq la terapia associata alle sedute che dovró fare di psicoterapia?
Davvero sarebbe possibile guarire da questi attacchi di panico?

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, dagli attacchi di panico di può guarire.
La cura menzionata però potrebbe essere insufficiente perché solo con le benzodiazepine (alprazolam) non sempre si ha una risoluzione definitiva, il problema può ovviamente migliorare o regredire per un breve periodo, poi c'è il rischio di ricadute in quanto spesso questi farmaci, dopo un determinato periodo, possono perdere di efficacia. Questo in generale, poi esistono i casi individuali in cui il decorso non sempre è prevedibile.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 406XXX

Salve dottore
Pensa che questa cura sia troppo debole?
Togliendo il depas 0.50 mattina e sera per un tot di 1mg adesso con l alprazolam 10 gocce mattina e sera corrispondono ad un totale di 0.40 giornaliero, il medico però non mi ha fatto aggiungere altro , io avevo parlato di antidepressivi, ma visitandomi ha detto che sono tutt altro che depresso, devo solo capire dallo psicologo cosa scatena quest ansia e gli attacchi di panico, sono a quasi 2gg di cura i giri di testa pomeridiani sono sempre presenti insieme a dolore e tensione al collo, del Tavor non ne ho fatto utilizzo, nonostante ieri notte mentre dormivo mi sono svegliato 3/4 volte di soprassalto con fame d aria e tachicardia e sudorazioni, mi son fatto coraggio e mi son calmato da solo senza ricorrere al tavor che é sempre con me in borsa ancora sigillato
Che ne pensa?

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la sostituzione del depas con l'alprazolam rimane nell'ambito delle benzodiazepine, categoria a cui appartengono i due farmaci in questione. Non paragoni il dosaggio di uno a quello dell'altro perché ogni molecola ha il suo dosaggio specifico.

L'antidepressivo non si usa solo per la depressione ma ha tante altre indicazioni, per es. ansia generalizzata, attacchi di panico, ecc.

Veda come va e poi lo riferisca allo specialista che La segue.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 406XXX

Salve dottore
Ok grazie inizierò connla terapia descrittami e farò sapere ad entrambi come vá nel frattempo prenoto le sedute di psicoterapia e le dovute visite
Grazie sempre per la celerità dei suoi interventi

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 406XXX

Salve dottore
Ad oggi siamo alla 14esima giornata di terapia dopo la visita neurologica
Nonostante 10 gocce di alprazolam alle 8,la compressa di Tavor da 1mg il pomeriggio, le 2 bustine di Pineal Teans e le altre 10 gocce di alprazolam alle 20, la situazione non é migliorata di tanto, riposo un po meglio la notte e di mattina mi sveglio sereno , ma appena scendo da casa iniziano quei brevi capogiri, l apice a pranzo e alle 18 dopo i farmaci serali invece sto benissimo, ma gli attacchi di panico adesso mi vengono per gli attacchi piu banali, supermercato, banca, tutto cio da cui non ho facile via di uscita, dovevo fare le visite prescritte ma il panico mi impedisce di farle visto che per alcune dovrei stare fermo e immobile, idem mi mette ansia l idea di andare dallo psicologo, credevo che questa cura mi facesse stare sereno per affrontare tutto questo iter ma invece?........che devo fare? Devo ricontattare il neurologo che mi ha visitato per dire che la cura non va? Cosa mi consiglia?

[#13] dopo  
Utente 406XXX

Nel frattempo ho richiamato il neurologo spiegando la situazione di cui le parlavo sopra e mi ha aumentato l aprazolam a 15 gocce mattina e sera e 2 compresse di tavor insieme da 1mg qualora avessi l attacco di panico, per altri 10gg, se la situazione non dovesse migliorare mi a invitato a ritornare al suo studio, la cosa mi preoccupa, magari sospetta qualche cosa brutta visto che la cura non funziona? I capogiri ci sono sempre a volte violentissimi ma di breve durata come se avessi il bisogno di aggrapparmi a qualcosa, ho sempre la paura di avere qualcosa a livello cerebrale, anche se lui mi aveva rassicurato......a volte mi sento incompreso e mi viene da piangere

[#14] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, deve contattare il collega e riferirgli la poca efficacia della cura, in effetti solo l'ansiolitico non è sufficiente.
Come Le dicevo al post #9, l'antidepressivo non si usa solo per la depressione ma anche per gli attacchi di panico, ansia generalizzata e altre indicazioni ancora.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente 406XXX

Salve dott
L avevo chiamato giusto un attimo prima che mi rispondesse e mi ha aumentato le dosi ma di antidepressivo non me ne ha parlato che devo fare?

[#16] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Probabilmente lo prenderà in considerazione al prossimo controllo in studio.
Lei però stia tranquillo considerato che, come scrive, "dopo i farmaci serali invece sto benissimo".

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente 406XXX

Salve dott
Si in effetti la sera mi sento invulnerabile sparoscono ansie vertigini e tutto per poi rispuntate puntuali il giorno dopo
Ma come é possibile dico io?
Puo esserci alla base qualcosa di neurologico?

[#18] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con questo andamento ritengo proprio di no. E' l'ansia che deve curare.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro