Utente 448XXX
Salve ho 24 anni e sto per impazzire,allora le spiego i miei problemi!!ho sempre sofferto di ansia e attacchi di panico ,circa sei mesi fa ogni tanto soprattutto nei centri commerciali mi capitava di avvertire un senso di sbandamento ,una ricerca immediata di trovare un posto dove potermi sentire al sicuro o sedermi,più avanti ho cominciato a soffrire di cervicale,rigidità al collo ,nausea e il dottore mi prescrisse per 5 giorni brufen e navizan e devo dire che il problema sembrava risolto!un mesetto e mezzo fa una sera avvertì un forte mal di testa e rigidità al collo ,un senso di stordimento ,dove si è presentata anche ansia e attacco di panico ,da quel giorno ho cominciato ad avere dinuovo rigidità al collo, senso di sbandamento soprattutto quando mi trovavo fuori e tutto ciò ha cominciato a farmi fissare ,tanto che il tutto si è mischiato ad attacchi di panico frequenti, adesso in questi si sono aggiunte delle fascicolazioni sparse di breve durata pochissimi secondi quando sto a letto,stanchezza e senso di intontimento ,come se non stessi bene in equilibrio continuamente.il medico mi ha prescritto esami del sangue e radiografia cervicale ,aspetto gli esiti e sto in un ansia pazzesca tanto da farmi stare ancora peggio in questi giorni!La paura di avere qualcosa di brutto mi tormenta.lei cosa ne pensa?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

con i famosi limiti del consulto a distanza la sintomatologia descritta sembrerebbe di origine ansiosa, pertanto nulla di grave.
E' chiaro però che debba affrontare il disturbo d'ansia e gli attacchi di panico rivolgendosi ad uno psichiatra.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 448XXX

Quindi lei pensa che potrebbe essere tutto questione di ansia?non dovrei preoccuparmi?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a distanza l'impressione sembrerebbe questa, ne parli però prima col Suo medico curante che La conosce certamente meglio di noi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 448XXX

la ringrazio dottore ,attendo già i risultati degli esami del sangue e della radiografia cervicale.Un 'ultima domanda,le fascicolazioni possono essere provocate dal forte stress,questa sera mentre sono a letto ne sto avendo tante ma sempre di pochi secondi ,soprattutto alle gambe. E ciò mi fa preoccupare ancora di più

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, lo stress psicofisico è una delle cause di fascicolazioni.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 448XXX

Dottore oggi ho ritirato l'esito della radiografia cervicale , lieve inversione della fisiologica cervicale .spazi intersomatici regolari.non lesioni ossee diffuse o a focolaio.Questo è il risultato,oggi ho accusato una specie di fastidio alla gamba sinistta scomparso subito dopo la comparsa di un peso sopra la testa come se fosse chiusa da una morsa e piccole fitte sparse per la testa, inoltre stamattina ero in un centro commerciale e per l'ennesima volta ho avuto questi terribili sbandamenti, dove ho sempre la paura di cadere e il solo pensiero di non avere un posto dove sedermi mi mette in ansia, infatti mi sono agitata moltissimo.Ora dato il risultato della radiografia lei pensa che possa essere collegato?domani intanto devi ritirare l'esito degli esami del sangue.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

difficile che una rettilineizzazione della colonna cervicale possa causare la sintomatologia riferita considerato che questa si manifesta negli spazi aperti e affollati.
Tale condizione è tipica degli stati ansiosi.
Ovviamente questa è solo un'ipotesi a distanza.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 448XXX

e degli altri sintomi che ne pensa?? mi sento sempre in uno stato di confusione alla testa,secondo lei tutto ciò che le ho scritto e questa mia confusione non è collegata alla lieve cervicale e pensa essere solo uno stato ansioso oppure devo preoccuparmi?

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'impressione a distanza è quella di una sintomatologia ansiosa ma ovviamente non posso darLe certezze a distanza.
Il Suo medico curante cosa ne pensa?
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 448XXX

Il medico mi ha detto di fare radiografia cervicale ed esami del sangue per escludere varie cose e in caso poi prendere in considerazione l'ansia.

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Bene, segua queste indicazioni e poi si vedrà come procedere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 448XXX

Salve dottore ho ritirato gli esami del sangue e d'urina tutti i valori apposto , in quelli d'urina però è riportato colore leggermente sul tornido,esterosi leucocitaria a 500,leucociti campo 40 e numerose cellule basse vie. nel frattempo ho continuato ad avete collo rigido ,vertigini ,senso di confusione come ss fossi in un mondo distante da quello degli altri,nausea e gambe deboli e a volte quando sto molto in piedi o cammino doloranti,e subito un senso di paura che si associa nei posti dove non posso scappare o sedermi.Lei cosa pensa di tutto ciò?Sto aspettando martedì per portare i risultati delle analisi al medico

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la Sua ultima domanda fa fare quasi diagnosi perché Le ho già detto come la penso almeno in due risposte precedenti.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 448XXX

Mi scusi se insisto ma siccome leggendo qui su internet ho visto che dalle analisi perfette non si possono escludere brutte malattie anche con la ves nella norma,quindi sinceramente ho ancora un pò di paura.Può l'ansia veramente generare tutti questi sintomi ? anche le vertigini, collo rigido e nausea in casa ? é dei valori alterati dell'urina che ne pensa? non possono essere legati a tali sintomi? mi scusi ancora per l'insistenza

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

gli esami dell'urina sono indicativi di un'infezione alle vie urinarie, ne parli col medico curante.
Per il resto la sintomatologia sembrerebbe ansiosa ma, come Le dicevo precedentemente, non è possibile dare certezze a distanza. Effettui una visita neurologica per avere un parere specialistico diretto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 448XXX

Salve intanto volevo dire che ho 26 anni e sono una ragazza molto ansiosa e ipocondriaca.A settembre ho iniziato una dieta dimagrante dove per i primi 3 mesi l'ho seguita alla lettera non mangiando ne pane e ne pasta,nei mesi restanti mi sono concessa qualche sfizio in più soprattutto nei week end ma sempre cercando di non esagerare,inoltre vado in palestra 3 volte 
a settimana,in totale ad oggi ho perso sui 10 kg.Adesso visto che sono molto ansiosa date tutte le volte che la gente mi diceva :
"Come sei fatta magra..ecc" il mio cervello ha cominciato ad avvertite un campanello d'allarme ,come se tutta questa perdita di peso non sia del tutto normale e da allora ovvero circa 2 settimane avverto fastidi alla bocca dello stomaco che si irradia dietro,a volte dolorini a volte gorgogli a volte solo dietro o solo davanti,a volte nausea dopo mangiato,o la sera quando mi metto a letto a volte bruciore.. Sono anche un pò stitica e già sono nel panico penso al peggio....cosa potrebbe essere?devo preoccuparmi

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

se ha perso peso volutamente non vedo motivi di preoccupazione. Ci sarebbe da stabilire se era necessario o meno ma questo non si può essere fatto da questa postazione.
La sintomatologia che riferisce va valutata dal Suo medico curante, potrebbe avere un’origine psichica ma potrebbe anche esserci un processo gastritico, un reflusso, ecc.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro