Utente 469XXX
Buongiorno sono un cura x attacchi di panico e ansia da circa 10 anni con cipralex 10 mg e xanax 0,25. In questo mesi sono peggiorati tantissimo ed io neurologo mi ha cambiato terapia e precisamente Eutimil da 20 mg e xanax a rilascio prolungato da 1 mg. Visto che ho un po paura degli effetti collaterali tipi tremori attacchi ansia accentuata etc... vorrei un vostro parere.
Grazie mille
Barbara

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Barbara,

il cambio del farmaco, dal cipralex all'eutimil, non dovrebbe causare problematiche importanti sia perché sono farmaci della stessa classe, SSRI, sia perché è stato modificato l'ansiolitico, da 0,25 a rilascio immediato a 1mg a rilascio prolungato.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 469XXX

La ringrazio molto gentile.
Barbara

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 469XXX

Mi perdoni dottore un altra domanda... fanno parte della stessa famiglia SSRI ma probabilmente è il principio attivo la differenza? Anche il cipralex è a base di paroxetina? Non riesco a capire la differenza.
Grazie
Barbara

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
No, sono due principi attivi diversi, il cipralex contiene escitalopram e l'eutimil paroxetina.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 469XXX

Buongiorno dottore ma posso prendere xanax 0 25 se in trattamento con xanax rilascio prolungato se mi viene un attacco di ansia improvvisi.
Grazie
Barbara

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non si possono dare questi consigli a distanza, chieda al Suo medico curante.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 469XXX

La ringrazio dottore; ho sentito il mio neurologo mi ha aumentato la dose da 1 a 2mg xanax rilascio prolungato.
Potrebbe darmi un suo parere?
Grazie

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

evidentemente il Collega ha ritenuto, in base alle informazioni che Lei ha dato, di aumentare il farmaco.
Consideri però che è razionale effettuare una terapia ansiolitica per un periodo di tempo non eccessivo, di solito fino al raggiungimento dell'efficacia terapeutica dell'SSRI, dopodiché è opportuno ridurre gradualmente l'ansiolitico fino alla sospensione, mentre la terapia con l'antidepressivo deve essere continuata a lungo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 469XXX

Si in effetti è quello che mi ha riferito anche il mio neurologo.
La ringrazio infinitamente

[#11] dopo  
Utente 469XXX

Buongiorno dottore è possibile che lo xanax a rilascio prolungato da 2 mg come effetti collaterali abbia senso di sbandamento e nausea?
Grazie

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in generale è possibile, sono sintomi comuni durante il trattamento con ansiolitici, ovviamente non posso sapere se sia il Suo caso.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 469XXX

La ringrazio
Buona giornata