Utente 455XXX
buon giorno ho 65 anni da circa tre mesi soffro di bruciore ai muscoli quadricipidi, il 16/05/2017 mi sono sottoposto a emg-eng con esito lievi segni di sofferenza radicolare l3-l4-l5 a sinistra el5 a destra .10/06/2017 rm esito protusioni discali multiple con sospetta condizione conflittuale radice l4 a sn ed s1 a dx. Circa due settimane mi e' comparsa una fascicolazione sub continua al quadricipite sn e in minor misura al vasto mediale dx. Ho effettuato il 21/06/2017 visita neurologica con seguente esito: no deficit neurologici focali no deficit stenici segmentari ai 4 arti rot normo-evocabili simmetrici no babinski no segni di sofferenza a carico neuroni di moto e tronchi nervosi periferici, fascicolazioni verosimilmente benigne.Al momento non ulteriori indicazioni di pertinenza. In data 30/06/2017. Essendo una persona molto ansiosa, e temendo certe malattie (sla) mi sono rivolto ad un secondo neurologo con il seguente esito: marcia autonoma possibile su punte e talloni romberg negativo gowers negativo no deficit stenici tono muscolare nella norma no miotonia no deficit di sensibilita' superficiale e profonda. Rot vivaci ai quattro arti con discreta estensione reflessogena patellari vivaci con modesta estensione achillei vivaci con diffusione babinski assente no clono achilleo.Nulla da segnalare a carico nervi cranici prove cerebellari ben eseguite no disfagia-no dispnea no disartria no disfonia no disturbi sfinterici no dolore alla palpazione delle masse muscolari,In virtu' di queste fascicolazioni e iperevocabilita' riflessi osteotendinei il neurologo a ritenuto opportuno ricovero per approfondimenti. Sono andato nel pallone. Mi sono chiesto come possibile . Da nessuna indicazione di merito della prima visita al ricovero per accertamenti. Vi chiedo se possibile un parere e se alla luce di quanto scritto e' pensabile una qualche forma di malattia degenerativa sopratutto sla. Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

le discopatie riscontrate alla RM lombosacrale potrebbero giustificare le fascicolazioni agli arti inferiori.
Curioso che a distanza di pochi giorni da uno stato di normoreflessia si passi ad uno stato di iperreflessia.
Comunque, in generale, riflessi vivaci, soprattutto se non associati ad altri segni anomali, possono anche non essere patologici.
Il neurologo che ha proposto il ricovero probabilmente l'ha fatto per un eccesso di zelo.
Consideri anche che una prima EMG non ha riscontrato segni sospetti per malattie degenerative, SLA compresa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 455XXX

grazie mille per la sua risposta. Proprio oggi ho ricevuto la data del day hospital, esami ematici e nuova emg con una variante anziche' effettuare una rm encefalo come mi era stato prospettato dovrei sottopormi a rachicentesi. Domanda: che differenza di diagnosi puo' dare la rm rispetto alla rachicentesi, e quando e' opportuna l'una rispetto all'altra. Sono indeciso se effettuarla. Grazie mille e mi scusi

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le indicazioni degli esami che menziona sono varie, è poco utile fare un elenco delle possibili patologie che si vanno a ricercare con uno o l'altro, di solito la rachicentesi è un esame complementare alla RM e si effettua quando la RM dà delle indicazioni per cui mi pare strano che si effettui prima un esame un po' invasivo al posto della RM, esame completamente innocuo e dall'esito immediato mentre per la rachicentesi sono necessari tempi più lunghi per effettuare gli esami di laboratorio.
Da qui non si riesce a cogliere la motivazione di tale scelta, chieda al neurologo il motivo che l'avrebbe indotto a prendere questa decisione.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 455XXX

buongiorno dottore purtroppo non sono riuscito a contattare il neurologo perche' assente.Nel frattempo ho effettuato emg-eng arti superiori che nella seconda visita neurologica risultavano rot vivaci con discreta area reflessogena con il seguente esito: deltoide bicipite brachiale brachioradiale sx attivita' spontanea assente quadro di transizione ricco durante attivazione volontaria massimale 40% pum polifasici-deltoide bicipite brachiale brachioradiale dx- tricipite brachiale abduttore breve del pollice sx e dx:attivita' spontanea assente quadro di transizione ricco durante attivita' volontaria massimale isolati pum polifasici. Conclusione modesta sofferenza radicolare c5-c6 sinistra. Inoltre la vistosa fascicolazione sub continua quadricipite sx e' scomparsa completamente da una decina di giorni anche se i miei disturbi continuano a fasi alterne.Questi risultati possono essere considerati positivi? grazie e se mi posso permettere le comunichero? gli esiti dei day hospital.
Ps i tempi per sapere gli esiti della rachicentesi sono lunghi?

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'EMG ha rilevato soltanto una modesta sofferenza della radice tra C5 e C6, nulla d'importante, faccia però vedere l'esame al Suo neurologo.
I tempi per avere l'esito della rachicentesi variano da un laboratorio all'altro ed anche in base a quello che si richiede.

Diciamo mediamente una settimana-10 giornoi ma, come Le dicevo, i tempi sono molto variabili.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro