Utente 455XXX
Buongiorno,
Sono un uomo di 47 anni.
Sono un po' di notti che faccio degli scatti improvvisi con le gambe o le braccia e mi sveglio.
Quando li faccio non sto sognando o perlomeno credo.
Sono stato operato di ernia discale L5/S1 nel 2012 e da allora ho delle fascicolazioni al polpaccio sinistro, e raramente al destro.
Sono molto ansioso ed ipocondriaco.
10 giorni fa ho perso una sorella che gli era stata diagnosticata la SLA.
Ho il terrore che possa venire anche a me, mi aiuti per favore.
È una malattia genetica?
I miei sintomi sono preoccupanti?
Cosa devo fare?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

stia tranquillo, non ci sono elementi che possano fare pensare alla SLA, la Sua preoccupazione deriva dalla malattia che ha colpito la Sua cara sorella.
La SLA non è una malattia ereditaria.
Le scosse che avverte nella notte possono essere i cosiddetti "sussulti ipnici" che spesso hanno un'origine ansiosa o da stress.
Se dovessero persistere effettui una visita neurologica o si rivolga ad un centro di medicina del sonno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 455XXX

Grazie per la celere risposta

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buon pomeriggio
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 455XXX

Buonasera,
Ho ritrovato il referto di una elettromiografia che ho fatto il febbraio 2016 le scrivo cosa dice:

Anomalie neurogene croniche di tipo assonale nel territorio radicolare di L5-S1 bilateralmente di lieve entità.

Cosa significa?
È una buona notizia?
Giustifica le fascicolazioni?
Posso stare tranquillo?

Grazie

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sì, l'esito dell'EMG può giustificare le fascicolazioni che possono essere dovute anche a discopatie e nel Suo caso può essere un esito dell'intervento chirurgico che ha effettuato anni fa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 455XXX

Secondo lei posso stare tranquillo?

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Con i famosi limiti del consulto a distanza direi di stare tranquillo. Faccia solo una visita neurologica non potendo noi valutarLa a distanza.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 455XXX

Buongiorno
Ho fatto una visita neurologica per escludere patologie più gravi ed è risultata negativa. Ho ripetute EMG con esito:
Anomalie neurogene croniche di tipo assonale nel territorio radicolare di L5-S1 bilateralmente, di entità moderato-severa.
Nella precedente EMG l'entità era lieve.
È una cosa preoccupante?
Cosa mi comporta?
Sono molto ansioso, la prego di rispondermi.
Grazie

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

potrebbe essere un esito del pregresso intervento chirurgico, andrebbe indagata la colonna lombosacrale, ne parli col neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 455XXX

Buona sera, mi scusi ma il mio neurologo è in ferie.
Mi è tornata una forte ansia perché ogni tanto ho delle piccole fascicolazioni nella punta della lingua a destra. Potrebbero essere dovute all'ansia? Ho una gran paura, mi aiuti per favore

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, possono essere causate dall'ansia, stia tranquillo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 455XXX

Buongiorno e grazie della sua disponibilità.
Da ieri mi ha smesso alla lingua, spero non torni.
Pensa sia necessaria una RM encefalo, o non ce ne bisogno e posso stare sereno?

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sembrerebbe non necessaria una RM encefalica, non ci sono sintomi che al momento possano consigliarla.
In ogni caso prima sarebbe opportuno effettuare la visita neurologica qualora ci fossero le indicazioni.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 455XXX

Buona sera
Come le dicevo in precedenza la visita neurologica l'ho fatta ed era negativa.
Però mi ha detto che per farmi stare tranquillo mi faceva fare EMG, che ho fatto e le ho comunicato il referto, ed RM encefalo e colonna in todo.
A questo punto mi sono preoccupato. Perché se la visita era negativa perché fare questi esami?
Mi nasconderà qualcosa?

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a volte quando vediamo un paziente particolarmente ansioso richiediamo degli esami solo per tranquillizzarlo, a scopo più terapeutico che diagnostico.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro