Utente 461XXX
Salve premetto che come tutti quelli che scrivono sono un tipo altamente ansioso in più faccio un lavoro davvero stressante .
Cmq e circa un mese e mezzo che sto avendo delle fitte (stilettate )dietro la nuca tra la testa e la cervicale ed alternandosi i dolori passano dalla nuca alla testa e occhio tutto sempre sul lato dx.
Non sono forti dolori ma fastidiosi .non ho mai avuto altri sintomi apparte questi .
Il dottore mi ha fatto fare tac cranio encefalo
Che è risultata negativa
Dopo rx rachide cervicale
Dove ho riscontrato un po lordosi, un pochino di attrosi e 2 vertebre schiacciate .
Dopo questo mi sono recato dal neurologo Dove mi ha effettutta la visita che è risultata negativa dicendomi che si potrebbe trattare di nevraglia del gran nervo occipitale
Adesso io mi chiedo essendo sempre preoccupato se posso stare tranquillo dopo aver fatto tutti questi esami ?la mia preoccupazione deriva che alcuni dei dottori che mi hanno visitato dicono che dalla tac non si vede tutto a differenza di altri che mi hanno detto che se c era una macchia dalla tac si sarebbe vista .vi ringrazio in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Buonasera a Lei,

al di là della questione di merito non comprendo il perchè della scelta TC Cranio (tante radiazioni ionizzanti e poche informazioni nelle immagini in particolare in fossa cranica posteriore) anzichè una RM Encefalo (nessuna radiazione ionizzante e molte più informazioni a livello del cervello, cervelletto e troncoencefalico).

Ciò detto:
-artrosi e discopatia cervicale alla RX,
-ed un neurologo che le propone un trattamento per la nevralgia del nervo grande occipitale di Arnold,
sono già delle indicazioni.

Domanda: che tipo di trattamento per la nevralgia del nervo grande occipitale?

Consiglio: un secondo parere/una seconda opinione neurologica presso differente professionista.

NB: Questo è un consulto a distanza e come tale non può sostituire nè una visita medica nè la presa visione diretta delle immagini degli esami strumentali eseguiti: RX Rachide Cervicale e TC Cranio.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 461XXX

Buon giorno dottore
Mi ha consigliato tacchipirna ed infiltrazioni
.ma la mia ansia continua
Cioe dopo tac negativa si può escludere brutte cose
Grazie dottore

[#3] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Buongiorno a Lei

come già detto molte più informazioni con una RM Encefalo.
Comunque una TC Cranio consente di escludere cose grossolane.

Inoltre anche l'ansia è un disturbo e pertanto anch'esso va trattato.

Nella nevralgia del nervo grande occipitale funziona la combinazione tra farmaci per il dolore neuropatico (ed il Paracetamolo non lo è...) e blocchi antalgici nel punto di emergenza del nervo medicati con steroidi ed anestetico locale.
La nevralgia va prima confermata con un blocco anestetico del nervo !
Ogni altra differente procedura loco regionale, come le infiltrazioni locali in regione occipitale, sono solo mesoterapia.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#4] dopo  
Utente 461XXX

Premetto che il mio dottore non mi avrebbe fatto fare niente ma solo fisioterapia .
Cmq dottore la ringrazio davvero di cuore per la umanità da lei dimostrata rispondendo mi così veloce .
Ps : blocchi antalgici nel punto di emergenza del nervo medicati con steroidi ed anestetico locale.
Cosa significa.

[#5] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Guardi sulla mia homepage di Medicitalia. C'è un recente articolo che tratta la terapia ipostimolante prodotta dai blocchi antalgici.

Guardi anche www.otellopoli.it ed una volta entrato nel sito clikki il link "terapia del dolore".
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#6] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Lapsus calami:

...guardi anche l'indirizzo del mio sito web, qui sotto riportato, e poi clikki il link Terapia del Dolore.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#7] dopo  
Utente 461XXX

Salve dottore come da suo consiglio mi sono rivolto a differentè specialista cioè un neurochirurgo di Viareggio Dove come lei mi ha chiesto il perché di questa tac .
Cmq
Dopo una visita con la V maiuscola già il dottore mi ha rassicurato per problematiche secondarie con diagnosi cefalea tensiva e non del nervo occipitale però nello stesso tempo per scrupolo prescritto una rm encefalo per avere la certezza .
Rm negativa tutto perfetto niente di niente
Come faccio adesso a sapere io se davvero se è la cefalea o nevralgia occipitale.
Devo fare la quello che aveva detto lei per localizzare il nevo?
Ps terapia topamax 25mg da una settimana aumentando dose ogni 10 giorni fino ad arrivare a stare bene però senza superare i 100
Grazie dottore

[#8] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Intanto segua la terapia prescritta e veda se efficace.
Debbo comunque dire che la prescrizione di Topiramato e' inusuale per una cefalea muscolo tensiva.
Usualmente si da per la emicrania....
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#9] dopo  
Utente 461XXX

Buon giorno dottore
Chiedo scusa se la disturbo
E qualche giorno che mi porgo una domanda
Io e da quando ho 22 anni che prendo il citalopram dato per attacchi ansia e di panico avuti in più giovane eta .adesso ne ho 36 e questo inverno ho portato mia mamma dallo psichiatra (DEPRESSIONE DOVUTA A MORTE DI PAPA ) e già che ci ero gli ho chiesto per me è mi ha tolto il citalopram e mi ha dato il seuropin.perciò diciamo sono sei mesi che da un giorno all altro dopo tutti questi anni ho sospeso il citalopram .può essere la causa di questa cefale tensiva ?
Grazie