Utente 385XXX
Salve a tutti, ho 22 anni e 17 giorni fa sono stato operato per idrocele. Il problema è nato con l'anestesia. Ho comunicato all'anestesista che soffro di scoliosi lombare e dorsale, e quindi preferivo un'anestesia totale, ma lui ha insistito anche la mattina stessa in sala operatoria che voleva farmi l'anestesia spinale, dicendomi che era più sicura. Mi ha fatto tre punture, quindi tre tentativi perché l'anestesia non prendeva. Alla prima puntura ho avvertito una scossa che mi è arrivata fino alla pancia, seguita da un dolore molto intenso alla zona lombare, e così sono state anche le altre due punture. Dopo questo strazio, mi ha fatto l'anestesia totale. Oggi dopo 17 giorni, ho ancora lo stesso dolore lombare, nella zona dove sono stati infilati gli aghi, dolente sia al tatto, che quando piego la schiena, oppure quando sto alzato. Il dolore è come se avessi avuto una forte botta nella zona lombare della schiena. Sto usando Naprosyn Gel 10%, ma con scarsi risultati. Vorrei capire cosa potrebbe essermi accaduto, vorrei sapere perché ho ancora questo forte dolore lombare? Cosa mi consigliate di fare? Sono davvero troppo spaventato. Potrebbe avermi danneggiato nervi, midollo spinale ed altro? Quali esami dovrei effettuare? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Buongiorno a Lei.

A livello lombare non c'è midollo spinale.
Pertanto è impossibile che vi sia una lesione il midollo spinale. Inoltre le manifestazioni cliniche non sarebbero quelle di un dolore in regione lombare.
Questo (il midollo spinale) termina a alla metà dell'altezza della prima vertebra superiore lombere ossia la vertebra L1.
Pertanto se i disturbi che avverte sono quelli che scrive e null'altro ritengo non abbia nulla da temere.
Si rassereni.

Qualora persistesse la sintomatologia dolorosa lombare (rammenti che ha anche una scoliosi dorso lombare di per sè potenzialmente dolorosa in particolare in condizione di contrattura muscolare locale) si faccia visitare da uno specialista in neurologia.
Il collega saprà consigliarla per il meglio.

NB: Questo è un consulto a distanza e come tale non può sostituire una visita medica effettuata di persona così come eventuali esami strumentali.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 385XXX

Grazie per la risposta Dottor Poli, vorrei dirle che io sicuramente ho dei dolori alla schiena legati alla scoliosi, ma questo forte dolore nella zona lombare l'ho riscontrato solo dopo l'intervento, infatti il dolore è lo stesso che ho avuto dopo l'intervento. Quindi secondo lei mi dovrei rivolgere più da un neurologo che da un ortopedico? Sarebbe utile nel caso una risonanza magnetica? Grazie e buona serata.

[#3] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Prima una visita specialistica di persona.
Poi si lasci consigliare dal collega.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#4] dopo  
Utente 385XXX

Però vorrei capire perché dalla prima puntura in poi, ho avvertito delle forti scosse, che mi sono arrivate fino alla pancia, tanto da farmi urlare. Ho anche avuto per 2 giorni dopo l'intervento, scosse e fitte nella zona nel punto delle iniezioni.

[#5] dopo  
Utente 385XXX

Nessuno può rispondermi? Grazie.

[#6] dopo  
Utente 385XXX

Oggi, a distanza di 20 giorni dall'intervento, ho un leggero intorpidimento della gamba destra, (coscia, ginocchio e piede). Cosa può essere? Ho eseguito una RM rachide lombosacrale e tra tre giorni avrò gli esami.

[#7] dopo  
Utente 385XXX

Appena svegliato questa mattina mi sono accorto di avere una fastidiosa sensazione alla gamba destra. Al tatto anche leggero ( persino con il leggero sfregamento dei pantaloni del pigiama nonostante molto larghi e morbidi), sento come un pizzicorio e bruciore in delle zone specifiche della gamba, come coscia e ginocchio. Visivamente non ho nulla, né gonfiore né arrossamenti, ma la sensazione è davvero molto fastidiosa. E' come se in quelle zone la pelle fosse eccessivamente sensibile. Come mai?

[#8] dopo  
Utente 385XXX

In una risonanza magnetica lombosacrale senza MDC è possibile evidenziare una aracnoidite?