Utente 400XXX
Salve, sono un ragazzo di 20 anni e da circa 3/4 giorni che avverto una sensazione di febbre con mal di gola e muco in gola, oltre a nausea e mal di testa. Ieri mattina mi è successa una cosa molto strana, praticamente vengo svegliato alle 06:00 da un dolore alla nuca (a casco più o meno) abbastanza forte, che mi ha causato tachicardia e palpitazioni, debolezza e dopo un attacco di panico! Al termine dell'attacco di panico, scatenato dalla paura dei sintomi precedenti, riesco a prendere sonno ed addormentarmi nuovamente. Premetto che il dolore NON era lancinante né violento, era solo un "forte" dolore fastidioso, soprattutto durante il risveglio mattutino (nulla di più fastidioso!). Il pomeriggio mi sento confuso, come se avessi febbre in corso, con tanto di visione annebbiata e affaticamento visivo facile. Ora io mi chiedo: È possibile che questi sintomi possano essere di origine cerebrale o è semplice influenza? È possibile che sia qualche aneurisma in "pericolo"? Non dico rotto perché sarei già morto a quest'ora, quindi opto per un'aneurisma a rischio. Cosa posso fare? Occorre una visita medica? Ringrazio profondamente per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

è probabile che la cefalea sia associata allo stato febbrile, in questi casi è molto frequente a verificarsi.
Se dovesse ripetersi o persistere si rivolga al medico curante ma non penserei all'ipotesi "aneurisma", stia tranquillo.

Cordiali saluti e buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 400XXX

La ringrazio per la risposta.

Ho provato svariate volte a misurare la temperatura ma non ho nemmeno 37°, quindi non ho febbre ma solo la sensazione di averla (è lo stesso malessere ma senza averla). Riguardo un'emorragia cerebrale posso stare tranquillo al 100%? Mi perdoni se glie lo richiedo per conferma, ma sono un tipo ansioso e "fifone" sulle malattie. La ringrazio ancora per la disponibilità.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi pare che la cefalea sia regredita, capisco bene?
Una cefalea, peraltro non violenta, che regredisce spontaneamente non fa pensare un'emorragia cerebrale.
Ovviamente con i limiti del consulto a distanza.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 400XXX

Salve, la cefalea c'è e sento come se avessi un casco in testa, tra l'altro avverto calore al volto e alla testa con stanchezza e confusione. Dottore è possibile avere a 20 anni, senza familiarità e problemi congeniti, avere un'emorragia cerebrale senza motivo?

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

lasci perdere l'emorragia cerebrale, la sintomatologia è più simile ad una cefalea tensiva.
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 400XXX

Salve dottore,

Vista annebbiata con sensazione di svenire e occhiaie a cosa possono essere dovuti? C'è un collegamento con i sintomi elencati in precedenza? La ringrazio ancora per avermi tranquillizzato sul caso "emorragia cerebrale", cercherò di non pensarci più.