Utente 349XXX
Gentilissimi dottori,
sono stato colpito dalla poliomielite nel 1962 all'età di un anno.
Vorrei avere il vostro parere circa l'opportunità di sottopormi ad elettrostimolazioni (ne ho fatte moltissime da bambino) allo scopo di recuperare un po' di tonicità muscolare.
In attesa di un vostro cortese riscontro, vi saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
il quesito che lei pone dovrebbe essere preceduto da una valutazione funzionale atta a definire l'entità del danno riportato e la residua capacità funzionale. Questo può avvenire attraverso una valutazione neurologica, eventualmente coadiuvata da un esame elettromiografico, ed una visita fisiatrica.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 349XXX

Gentilissimo dottore, la ringrazio per la risposta.
E' stata già fatta una elettromiografia per altre indagini e altre motivazioni, che non ha rilevato anomalie di alcun genere.
La mia domanda mirava ad avere un chiarimento relativamente all'opportunità/utilità delle elettrostimolazioni per un recupero/mantenimento funzionale a livello muscolare in pazienti con esiti di poliomielite.
Da bambino ho fatto moltissime sedute di elettrostimolazioni, ma ultimamente, se le mie informazioni sono esatte, sembra che siano state messe in discussione.
Voglia gradire, nel frattempo, i miei più sentiti
Cordiali Saluti