Utente 400XXX
Buongiorno
mi scuso se disturbo però volevo chiedere una delucidazione in merito a ciò che mi è successo ieri pomeriggio.....
praticamente ... ho fumato una sigaretta e nel momento in cui ho spento il tutto mi si è bloccata la mano nella posizione in cui ero.... mi si è proprio irrigidita.... come quando si pensa di aver assunto una posizione falsa e si rimane bloccati finche non circola meglio il sangue..... però non avevo ne formicolio ne nulla..... solo irrigidimento. Ho cercato di non farmi prendere dalla preoccupazione ma di ragionare per capire se ero diciamo collegata tra mente e corpo... perchè contemporaneamente nel tirarmi su (ero seduta su una seggiola) mi sono accorta che anche il corpo era mezzo bloccato.... mi sentivo rigida ovunque.... però mi sono fatta forza e ho cercato di muovermi per sbloccarmi.... sono entrata dentro casa.... camminavo a scatti..... sono riuscita a parlare ma mi sembrava di essere rigida anche nel parlare....
già nel muovermi come sono entrata dentro piano piano è andata via questa sensazione..... mi hanno fatto sdraiare e mi hanno misurato la pressione.... 131/79 con 57 battiti. da sdraiata ho cercato di rilassarmi ancora.... non avevo più nulla ma mi sentivo stanca... spossata.... quasi al limite dello svenimento o malore.... insomma alla fine mi son fatta portare al pronto soccorso perchè avevo la convinzione che mi fosse comunque successo qualcosa. Sono stata li in attesa quasi 3 ore. Alla visita la dottoressa mi ha detto che forse poteva essere tutto dovuto allo stress....
vi scrivo qua cosa hanno scritto....
Vigile e cosciente, in buone condizioni generali, collaborante. Cute e mucose ben idratate, torace mobilecon gli atti del respiro, murmure vescicolare. toni ritmici normofrequenti, pause libere. Addome globoso, mobile con gli atti del respiro, trattabile, peristalsi presente e valida. Non deficit motiri o sensitivi in atto, ne segni di lato.
Frequenza cardiaca 79 ritmico
press. 130/80
saturazione 99%
temperatura timpanica 36

Allora posso sapere secondo voi cosa puo essermi successo?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

l'ipotesi dello stress, quindi di una condizione psicosomatica, è teoricamente possibile.
È corretto, però, prima di arrivare a questa conclusione, escludere altre problematiche, per cui Le consiglierei di effettuare una visita neurologica ed eventuali esami diagnostici che il collega potrebbe richiedere qualora lo ritenesse opportuno.
Possiamo escludere comunque un ictus che, considerato il titolo del consulto, sembrerebbe il Suo timore principale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro