Utente 483XXX
buonasera chiedo un consiglio per mia nonna di 89 anni. sintomatologia disturbo di equilibrio difficolta' a parlare mancanza di memoria e di apprendimento sonnolenza lieve sincope brachicardia con battito a 42- 45 al minuto. respiro normale rantoli alla respirazione vicino al naso. niente paralisi. visita neurologica negativa per ictus 3 tac encefalo a distanza di giorni negativi per ictus. all'elettrocardiogramma blocco di branca sinistro e blocco atrioventricolare di primo grado. saturazione ossigeno 99%. glicemia 212. in trattamento da 4 mesi per ipertensione con bivis 40mg/10mg. non trovando ictus nelle tac hanno parlato di demenza senile. il medico di famiglia dice che all'improvviso non capita la demenza. se non e demenza e neanche ictus cosa puo essere? grazie.

[#1] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Prenota una visita specialistica
Deve fare la risonanza magnetica encefalo con mezzo di contrasto per valutare se c'è involuzione degli emisferi cerebrali. ..se ci sono microinfarti ....se c'è demenza. ...
La tc (tac) non è l'indagine giusta per fare questa diagnosi.
Buona serata
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#2] dopo  
Utente 483XXX

io conosco persone con demenza ma hanno manifestato i sintomi in corso di mesi non in due giorni

[#3] dopo  
Utente 483XXX

dimenticavo come mai con la flebo di flectadol mia nonna diventa calda addosso normale come tutti e si sveglia finita la flebo di flectadol diventa di nuovo fredda addosso e cade in sincope?

[#4] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Certamente la demenza non si manifesta in due giorni...Non ho detto io ciò. ... ma i Medici che l'hanno visitata e esaminata hanno detto demenza.
Io ho detto che la Risonanza magnetica è utile per verificare varie cose: microinfarti (puntiformi) che possono averla colpita nel tempo....con conseguenti deficit delle funzioni cognitive, cambiamenti del comportamento dell'umore....e l'eventuale demenza vascolare , ecc.
La RMN è l'indagine che fin'ora non le è stata fatta. Che può chiarire il quadro.
Insieme a un ecocolordoppler dei vasi epiaortici per verificare l"eventuale presenza di stenosi.
Va esclusa anche la fibrillazione atriale.
La saluto e le faccio i migliori auguri .
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#5] dopo  
Utente 483XXX

non ha mai dato segni di demenza. oltre ai sintomi neurologici cosa ne pensa della brachicardia rantoli alla respirazione e il fatto che con il flectadol la caute diventa calda e poi fredda come il flectadol finisce?

[#6] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Credo che nonna vada tenuta sotto osservazione da una equipe multidisciplinare.
Per essere monitorata assistita e studiata scrupolosamente.

Ora la saluto
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#7] dopo  
Utente 483XXX

grazie per la risposta. volevo dirle che i medici non hanno voluto eseguire altri esami oltre la tac. perché hanno detto che l'ictus li non si vedeva. il primo giorno hanno detto che cera una disidratazione che stavano sistemando la glicemia che la stavano controllando e un infezione renale per il quale stavano dando un antibiotico. per i sintomi neurologici hanno fatto cure senza fare diagnosi apparte una forma di demenza. la persona era molto migliorata. e invece ieri sera hanno detto che ce stato un peggioramento in quanto e' nata una sofferenza cuore polmone con edema polmonare e blocco renale. la pressione e scesa a 70 il battito sotto i 40. entrando in coma. hanno messo dopamina per portare la pressione a80 ma la persona resta in coma con cute fredda. hanno messo una maschera di ossigeno aggiungendo che e' in chetoacidosi. cosa ne pensa di tutto questo? grazie.

[#8] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Penso che stiano facendo di tutto...
Come le ho detto deve essere monitorata in osservazione....in rianimazione..le condizioni si stanno aggravando....si rivolga ai colleghi dell"equipe multidisciplinare. ..
Le faccio i migliori auguri
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#9] dopo  
Utente 483XXX

Volevo informarla che dopo l'ultima sintomatologia mia nonna e deceduta non so come sia potuto succedere

[#10] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Purtroppo negli ultimi consulti immaginavo...infatti le dicevo che doveva stare sotto osservazione in rianimazione.
Le condizioni generali erano compromesse. ...e
poi si è scompensata ....l'arresto cardiaco è sempre alle porte in questi casi.
Mi dispiace
Condoglianze.
La saluto affettuosamente.
Dr.ssa Nicole Romeo
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#11] dopo  
Utente 483XXX

grazie. ma se dicevano che la glicemia la stavano controllando come andata in chetoacidosi?

[#12] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Forse non le hanno spiegato delle cose ...Non so....
Comunque insufficienza renale edema polmonare scompenso cardiaco ....in rianimazione. ....a 89 anni....
Non si tormenti....inutilmente. Si riposi.
È il ciclo della vita.
Un caro saluto.
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#13] dopo  
Utente 483XXX

Lo so. Ma quello che le chiedo e': il fatto che la glicemia la stavano controllando ed è andata lo stesso in chetoacidosi secondo lei e' normale?

[#14] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Le hanno riferito che la stavano controllando...
Evidentemente poi hanno perso il controllo!....dato che è precipitata in uno scompenso generale multiorgano e multifunzionale.
Le ricordo che questo è un consulto online .
Se ha dubbi faccia richiesta della cartella clinica...è un suo diritto....eppoi vada da un medico legale....
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#15] dopo  
Utente 483XXX

Lo so che è un consulto online ma mi ha aiutato. In che modo abbiano perso il controllo?

[#16] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Faccia richiesta della cartella clinica.
Lì è descritta la catena di eventi e i cambiamenti dei parametri vitali e le terapie effettuate.
Ora la devo salutare
Di nuovo condoglianze.
E di nuovo l'invito a non tormentarsi .
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta

[#17] dopo  
Utente 483XXX

Un ultima cosa è possibile che la chetoacidosi era già in atto e il controllo sulla glicemia che hanno fatto era inutile? Grazie per la pazienza

[#18] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
20% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
L'équipe medica ha fatto ciò che riteneva essere utile per la salute di sua nonna ...e in rianimazione. ...per la vita di sua nonna.
Se lei ha dubbi di malasanità richieda la cartella clinica (è un suo diritto)....e la faccia esaminare da un perito medico legale.
Cerchi di riposare ...si sta stressando troppo .
Ora con gentilezza la risaluto.
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta