Utente 496XXX
Buongiorno Dottore,
vorrei chiedere un parere riguardo alla mia situazione.
Premetto che non sono mai stata una persona ipocondriaca e non ho mai prestato attenzione a doloretti vari che si sono potuti presentare nel corso della vita. Però da quando sono diventata mamma di due bellissimi bimbi forse un po' più attenta al mio stato di salute lo sono diventata.
Più o meno il mese scorso per circa 10-15giorni ho avuto dei doloretti nella zona posteriore del capo lato sinistro e anche qualche fastidio all'occhio destro (con un po' di annebbiamento in alcuni momenti), inizialmente avevo pensato che fosse per come portavo i capelli (perchè in ufficio mi faccio sempre la coda alta e il fastidio che sentivo era come quello di quando una persona si scioglie i capelli dopo tanto che li ha tenuti legati) però visto che il fastidio non passava sono andata dal medico di famiglia che mi ha detto che secondo lui era cervicale e successivamente ho fatto una seduta da un podologo. La situazione si era un po' attenuata però ogni tanto qualche fastidio sia al capo che all'occhio lo avevo ma mi ero convinta fosse dovuto a quello.
Ora ultimamente ho avuto un periodo di forte stress emotivo con una mia amica che si trova in gravi condizioni con un tumore al cervello e madre di un bambino, questo senza dubbio ha influito a crearmi ansia e nell'ultima settimana ho avuto fastidio al braccio sx con formicolio alla mano, dolore al petto e alla schiena zona scapole e tachicardia.
Per tranquillizzarmi sono andata a farmi una visita da un cardiologo che ha effettuato ECG, eco cardio e carotidi dicendo che il mio cuore sta bene. Sto cercando di convincermi che tutto è dovuto a livello emotivo ma le sensazioni sono fisiche e in questi giorni i formicolii alle braccia, mani e anche gambe sono continuati e continuano...continuano anche le palpitazioni ed è ricomparso il fastidio al capo e agli occhi.
Non ho mai avuto nessun tipo di patologia, patisco solo un po' di circolazione soprattutto dopo le due gravidanze ma sono rimasta magra più o meno come prima, ho un fisico longilineo.
Ancora non mi sono fatta le analisi del sangue e contavo di farle a breve, ma secondo lei dovrei farla una visita neurologica (Almeno per tranquillizzarmi)...è la prima volta mi succede una cosa del genere, sono sempre stata molto razionale ma adesso l'ansia prende un po' il sopravvento.
La ringrazio per l'ascolto,
Cordiali saluti,
Monica

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

Lei scrive che le sensazioni che avverte sono fisiche, questo non esclude una loro origine psichica, anzi spesso i sintomi ansiosi sono fisici.
Detto questo, è utile effettuare una visita neurologica anche, come Lei ha scritto, per tranquillizzarsi.
E poi da questa postazione non si possono dare certezze.
Stia tranquilla.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 496XXX

Grazie mille dottore,
secondo lei è meglio che prima della visita mi faccia le analisi del sangue e le porti in sede di visita?
Cordiali saluti,
e buona giornata!
Monica

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

sarebbe preferibile, ne parli col medico curante che La conosce bene e può prescrivere gli esami più appropriati al Suo caso.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro