Utente 509XXX
Buonasera, sono una donna di 25 anni, all’incirca 3 anni fa ho avuto un episodio di svenimento, a seguito di un risveglio repentino ed un trattenimento di feci, suppongo che soffrendo di pressione bassa abbia causato lo svenimento, ad ogni modo durante lo svenimento ho avuto dei movimenti involontari del braccio, e a me sembrava di sognare. Sono andata in ospedale dove mi hanno sottoposto ad una risonanza magnetica e visita dal neurologo, il quale mi ha prescritto un elettroencefalogramma per scongiurare una remota possibilità di qualcosa che non sia nella norma. L’esito dell’elettroencefalogramma è stato il seguente: fisiologico ritmo alfa posteriore scarsamente modulato, reagente e discretamente simmetrico ed alternato ad attività rapida di origine artefattuale come da tensione psichica. Presenza di sporadici quanto isolati grafoelementi aguzzi aspecifici in sede temporale bilaterale senza apparente prevalenza di lato.
Ecco a questo esito aggiungo che ho avuto altro episodi di svenimento avvenuti con la stessa modalità, risveglio repentino necessità impellente di andare in bagno, ai quali però non è accaduto alcun movimento involontario comparabile a convulsione. Attendo con ansia un vostro riscontro. Grazie mille in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

il tracciato in linea di massima è normale, infatti gli "sporadici quanto isolati grafoelementi aguzzi aspecifici in sede temporale bilaterale senza apparente prevalenza di lato" possono non avere un significato patologico, a volte possono essere scatenanti anche da tensione emotiva.
Ovviamente deve fare visionare il tracciato al neurologo che l'ha richiesto.
Una lipotimia in seguito alle modalità riferite, risveglio improvviso e repentino mettersi in piedi, può causare la sintomatologia riferita.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro