Utente 374XXX
Salve,vi scrivo in merito all'esito della rm encefalica con e senza contrasto che mi preoccupa tanto.Vorrei avere il vostro parere nell'attesa di effettuare la visita neurochirurgica.Indagine eseguita in tecnica SE,TSE,FLAIR,FFE,SWI con ponderazioni in T1e T2.
Sistema ventricolare sotto e sovratentoriale regolare per merfologia volume e sede.Normorappresentati gli spazi liquorali periencefalici.In corrisp.dell'uncus temporale di si rileva area di dimensioni massime di 5mm a morfologia tondeggiante e margini regolari,ipointensa in T1 ed iperintensa in T2,privo di effetto massa sulle strutture vicine e di edema periferico.Tale area non mostra potenzionamento dopo mdc.Il referto descritto potrebbe essere compatibile con una piccola cisti di natura neurogliale con carattere di benignita';la valutazione con sequenze Flair non mostra tuttavia segnale di caratteristiche simil-liquorali,verosimilmente per le sue esigue dimensioni.Pertanto risulta utile correlazione con eventuali studi elettroneurofisiologici e follow up RM a 6 mesi per valutarne l'eventuale evoluzione ed escludere ulteriori ipotesi seppur remote di ganglioglioma.Non si apprezzano alterazioni intensitometriche del restante parenchima cerebrale ,del tronco encefalico e del cerveletto.Assenza di aree di restrizione di diffusivita' dell'acqua in DWI.Dopo mdc non si relevano enhancement patologici .Sottile anomalia di sviluppo venoso in sede frontale destra.
Il neuroradiologo mi ha rassicurato che i miei sintomi come afasia (lapsus nel parlare) e sensazione di instabilita' nel camminare non dipendono di tale formazione.Pero' e' sconcertante che non si sa se si tratti di una cisti o di un tumore.La presunta ciste non contiente il liquor quindi non e' una ciste?Nell'attesa di rifare l'esame diagnostico a 6 mesi mi fa temere che la formazione in questione potrebbe diventare maligna.Sono in attesa di eseguire una elletroencefalogramma anche se non presento le crisi epilettiche.Soffro di una sinusite mascellare cronica destra.All'eta di 7 anni ho avuto un trauma cranico a causa della caduta sulla pista di ghiaccio.
Vi ringrazio anticipatamente per attenzione
Yulia

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

da questa postazione si può solo commentare il referto.
L’interpretazione del neuroradiologo è decisamente orientata su una piccola cisti neurogliale, nulla d’importante, in alternativa, ulteriori ipotesi vengono definite "remote". Ottimo elemento la non impregnazione patologica del mezzo di contrasto.
Vedo cosa Le dirà il neurochirurgo
Concordo con il controllo RM a distanza di tempo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 374XXX

La ringrazio molto dott.Ferraloro per la celerita' nel rispondermi ...mi scusi se saro' ripetitiva ma vorrei sapere se la cisti neurogliale deve per forza contenere il liquido similliquorale o potrebbe essere anche di tipo solido.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

una cisti neurogliale solitamente è a contenuto liquido ma a volte anche semiliquido, il neuroradiologo interpreta questo passaggio "verosimilmente per le sue esigue dimensioni".
Consideri che l’esperienza in questi casi è fondamentale.
Se vuole, può farmi sapere cosa Le dirà il neurochirurgo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 374XXX

La risonanza e' stata effettuata presso il reparto di radiologia del Policlinico di Palermo.Certamente dottore, le faro' sapere l'esito della visita neurochirurgica che faro' presso la suddetta struttura ospedaliera.Grazie ancora

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 374XXX

Mi scusi dottor Ferraloro,ma e'importante .Ho notato che da un po' di tempo accuso una debolezza alla gamba sinistra,nonostante che riesco a correrre bene e fare altri esercizi fisici.Nell'ultimo mese ho preso una storta un paio di volte sempre alla caviglia sinistra ,in piu' ho notato che la mia gamba sinistra da circa 1 anno fa dei scatti automatici in avanti.Credo che sia un muscolo che lo fa....mi perdoni la mia espressione ma non sono una madre lingua italiana.Potrebbe essere tutto cio' legato a questa cisti che ho nella zona temporale.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Una cisti di 5 mm di diametro, senza effetto massa, è asintomatica e non causa la sintomatologia che riferisce.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 374XXX

Grazie ancora caro dottore, non vorrei dilungarmi ,ma vista la mia eccessiva preoccupazione ,cercando i centri di eccellenza di neurochirurgia ho trovato la clinica Besta di Milano ,invece a Palermo c'e' il Policlinico di Palermo.Quale dei due mi consiglierebbe per la mia
patologia ?
Grazie infinite

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

da qui non si possono consigliare centri in particolare. Se vuole può contattarmi telefonicamente, il numero lo trova nella mia pagina personale di questo stesso sito.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 374XXX

Gentile dottore,nell'attesa di effettuare la visita neurochirurgica il 3 dicembre.Vorrei gentilmente aggiornarla sulla mia situazione.Oggi ho effettuato un elettroencefalogramma di cui trascrivo il referto:RITMO DI FONDO TIPO ALFA A 10 C/S A MORFOLOGIA FUSATA DI MEDIO VOLTAGGIO E SIMMETRICO.PRESENTE LA REAZIONE D'ARRESTO ALLA LUCE.DURANTE LA REGISTRAZIONE DI BASE RARI RITMI LENTI DI BANDA THETA SULLE DERIVAZIONI CENTRO POSTERIORI DI AMBO LATI IN ASSENZA DI GRAFOELEMENTI CRITICI L'ATTIVAZIONE CON IPERPNEA VOLONTARIA LENTA E L'SLI NON DETERMINANO SOSTANZIALI MODIFICAZIONI DI BASE.
TRACCIATO PRIVO DI SIGNIFICATIVE ANOMALIE BIOELETTRICHE.ILneurologo in parole semplici mi ha detto che il referto e' nella norma. Invece io mi domando questi rari ritmi lenti di banda theta a che cosa sono dovuti?

La ringrazio anticipatamente

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il tracciato è nella norma, anche i "rari ritmi lenti" si possono riscontrare frequentemente in soggetti normali, nulla di cui preoccuparsi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 374XXX

Gentillissimo dottore, la vorrei aggiornare sull'esito della visita neurochirurgica effettuata presso ospedale Cannizzaro di Catania.Diagnosi: verosimile cisti neurogliale temporo- mesiale destra.Ha scongiurato l' ipotesi seppur remota di una ganglioglioma per la zona in cui vi e' la presunta ciste.Opportuna invece un nuovo RM encefalico ,scansioni assiali in T1,T2 e Flair di spessore massimo di 1 mm a distanza di 6 mesi.Programmando la macchina a tale spessore (meno di 1mm)si riuscira' ad evidenziare il liquor anche nella sequenza Flair.
Io pero' rimango preoccupata perche' tale zona invece e' caratteristica per gli astrocitomi....
Le saro'molto grata per il consulto
Cordialmente,
Yulia

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

due specialisti hanno visionato le immagini e concordano sulla natura cistica della formazione rilevata, questo dovrebbe essere tranquillizzante.
Peraltro concordo pienamente con il controllo a sei mesi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 374XXX

Salve dottor Ferraloro,gentilmente vorrei nuovamente approfittare della sua disponibilita' .Capisco che i consulti a distanza sono molto limitati ma ci provo comunque per avere qualche indicazione da parte sua riguarda un nuovo sintomo che si e' rappresentato un mese fa. Dunque assumo il magnesio da 2 settimane sotto il consiglio del neurochirurgo.I sintomi come instabilita' nella deambulazione sembra che sia sparita.Anche i lapsus linguae si presentano solo ai giorni alterni.Vorrei precisare che da un paio d'anni soffro di palpitazioni,battito accelerato,tonfi al cuore, che lo percepisco spesso durante la giornata ma soprattutto di notte mentre sdraiata.Questa notte ho avuto una forte vibrazione interna nella parte sinistra del petto all'altezza del cuore(simile al cellulare che vibbra)molto fastidioso che mi ha svegliato durante la notte circa 3 volte.Appena cambio posizione non lo avverto.In quei istanti non sentivo nemmeno il battito del cuore.Questa e terza volta durante ultimo mese che ho avvertito questo nuovo strano sintomo.Rimango comunque cosciente e lucida Il medico curante sostiene che si tratti di ansia e qualche extrasistola benigna.Io invece temo che potrebbe trattarsi di una crisi parziale secondaria alla formazione similcistica riscontrata nella parte temporo mesiale destra .Bisogna secondo lei ricontrollarla ora questa formazione tramite rm e non aspettare altri 3 mesi.O invece effettuare la visita cardiologica.?
La ringrazio anticipatamente
Cordiali saluti
Yulia

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non penso che gli episodi che riferisce siano delle crisi parziali, concorderei con l’ipotesi avanzata dal medico curante.
A mio avviso la cisti non c’entra nulla, faccia prima la visita cardiologica, mi sembra più appropriata.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 374XXX

Grazie.Provvedero' ad effettuare la visita cardiologica anche perche' ho famigliarita' per le malattie cardiovascolari.