Utente 182XXX
Salve,
da che ho memoria soffro di tic motori e fonetici gravi che mi hanno causato diversi problemi per tutta la mia vita ma che, per motivi familiari e personali, non sono mai riuscito ad affrontare.

Recentemente mi sono convinto e ho richiesto un consulto privato con un neurologo. Gli ho raccontato tutta la mia storia e i piccoli sintomi connessi (leggera OCD non invalidante, ADHD etc.) e con mia sorpresa lui mi ha detto che secondo lui non si tratta di sindrome tourette perchè, cito, "nella tourette è fondamentale la presenza della parola". Questa frase mi ha lasciato un po interdetto in quanto io sapevo che la coprolalia è presente solo nel 10-15% dei casi. Potreste darmi delle lucidazioni?

Oltre la chiacchierata non è stato richiesto alcun esame aggiuntivo. Aggiungo che la cura che mi ha dato, e che sto seguendo da circa una settimana, è di 10mg di Brintellix (vortioxetina) e anche su questo ho qualche dubbio onestamente.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la coprolalia o altre manifestazioni vocali non sono necessarie per fare una diagnosi di sindrome di Tourette.
Ha letto correttamente, infatti questo segno non è sempre presente. La diagnosi della malattia è clinica, cioè si fa con la visita neurologica e con la storia del paziente (anamnesi), eventuali indagini strumentali servono per escludere altre condizioni.
La terapia si basa spesso sui neurolettici, mentre nelle forme lievi non sempre è necessaria.
Altre manifestazioni associate, per es il doc, possono giovarsi di terapie specifiche per questa condizione.
Le consiglio di sentire un secondo parere neurologico.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 182XXX

La ringrazio per la risposta. Quindi lei ritiene che, in qualche forma, la vortioxetina possa essere una scelta utile nel trattamento (anche in forma lieve) dei tic?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in scheda tecnica non è riportata questa indicazione, tuttavia il farmaco potrebbe dare dei benefici in base all’ipotesi diagnostica del neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro