Utente 323XXX
buonasera dottore.
le scrivo brevemente la mia storia, sono reduce di un'incidente motociclistico con diagnosi di trauma cranico con soffusione emorragica frontale e cerebellare, frattura trasversa della rocca petrosa di destra non coinvolgente il labirinto e la colea.
da quel momento e iniziato il mio problema, dopo varie visite specialistiche ed esami di medicina nucleare mi anno diagnosticato la sindrome extrapiramidale da post-trauma, adesso che mi sono trasferito dall'emilia romagna in sicilia, è quindi cambio dei medici specialisti in neurologia mi hanno fatto rifare un'altra r.m.encefalo di controllo per valutare il caso in base ai miei disturbi.
vi elenco lo spect cerebrale con 123I-IOFLUPANO DATSCAN) del 14-10-2010.
quadro scintigrafico riferibile a modica riduzione dei trasportatori della dopamina a livello delle giunzioni presinaptiche striatali dei nuclei della della base di ambo i lati, con modica prevalenza a carico del putamen destro e della testa del caudato di sinistra.
è questa e la rm encefalo del 14-12-2018.
esame eseguito in tecnica SE, TSE, e FLAIR mediante scansioni T1 e T2 pesate condotte sui piani assiali, coronale e sagittale.
A carico del giro frontale superiore di entrambi i lati, pur se maggiormente estesa a sinistra, si rileva la presenza di un'area cortico-sottocorticale
di elevato segnale in T2 ipointensa con cercine e iperintenso in FLAIR ed ipointensa in T1, riferibile ad esito malacico di verosimile natura post-traumatica.
altra e più minuta areola di analoghe caratteristiche di segnale si apprezza in sede emisferica cerebellare a destra.
adesso le chiedo gentilmente, in che stato e la mia salute rispetto al 2010? devo preoccuparmi?.
la ringrazio anticipatamente per la risposta.
cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

gli esami effettuati, la spect cerebrale con datscan e la RM encefalica, sono due esami completamente diversi in cui non possiamo fare una correlazione di "gravità", infatti il primo è un esame funzionale che studia la funzione dei nuclei della base, quei nuclei implicati nel controllo del movimento ed è in relazione alla sindrome extrapiramidale la cui valutazione è clinica, cioè si basa sulla visita neurologica, mentre la RM encefalica è un esame morfologico che studia l’anatomia normale del cervello e le eventuali sue alterazioni.
L’esito di quest’ultima è compatibile col pregresso trauma cranico e teoricamente potrebbe anche non causare sintomi importanti, tutto è rimandato alla valutazione clinica del Suo neurologo o del centro che La segue.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 323XXX

gentile dott ferraloro.
la ringrazio per la risposta, comunque le comunico che avrò la visita specialistica dal neurologo il 02- gennaio a palermo.
cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata ed auguri
Dr. Antonio Ferraloro