Utente 513XXX
Salve,inanzi tutto auguro a tutti buone feste e un sereno Natale. Vi espongo il mio caso cercando di essere sintetico il più possibile visto il limite di caratteri del sito:
A metà ottobre ho iniziato ad avere una parestesia al mignolo e al dito indice della mano sinistra ( forse dovuta a postura un po' strana durante le ore di lettura ) pochi giorni dopo son comparse le fascicolazioni in tutto il corpo ( avuto in passato circa 10 anni orsono). A fine ottobre ho effettuato visita neurologica che non ha rilevato problemi evidenti. La dottoressa mi ha scritto emg 4 arti e esami del sangue. Da questo si rileva Tunnel carpale bilaterale e soffrenza neurogenica cronica( senza segni di denervazione acuta) in territorio radicolare S1 bilaterale. Mi è stato spiegato che dovrebbe aver a che fare con ernie,protrusioni lombari. CPK leggermente alto ( 308 ) e sTSH reflex leggermente alto ( 3,638 con livello limite segnato a 3,5 ). Se,ritenete necessario posso scrivere il referto di EMG e esami del sangue.Il problema,quello che mi sta preoccupando, è sorto verso fine novembre inizio dicembre,post visita neurologica. Sono comparse mioclonie(?) ovvero piccoli scatti di parti del corpo che si muovono ( dita,gambe,collo ecc) durante la veglia ma in momenti di relax (guardando tv,ascoltando musica,seduto,sraiato ecc..) oltre che prima del sonno o appena svegliato ma ancora mezzo assonato.Per intenderci, sono movimenti simili a quelli provocati dall'elettrodo della EMG ma senza quel fastidio provocato dalla scossetta dell'elettrostimolatore.Tremore finissimo e lieve movimento del collo ( scattini laterali o all'insù),forte intontimento quando faccio cose che richiedono attenzione e concentrazione ( quando suono la chitarra ad esempio ) ,intontimento e lieve sbandamento quando cammino all'aperto,addormentamento mani al risveglio e dulcis in fundo intorpidimento indice mano DX quando sta sotto l'acqua fredda! Quando avevo solo la parestesia ( passata in una ventina di giorni) e fascicolazioni ero relativamente sereno. Ora sono preoccupato. Sono andato da un altro neurologo,privatamente,( il medico di famiglia non mi ha dato retta perché non avevo prenotato la visita ed ero passato solo a far vedere gli esami. Mah!) che mi ha scritto RM a encefalo e cervicale. Ho prenotato ma ci vuole il suo bel mese ( farlo privatamente non è nelle mie tasche purtroppo ). In attesa degli esami vorrei se possibile un vostro parere.
P.s.
Ho sempre sofferto di mal di testa da cervicale,con nausea ( spesso fatta passare con Plasil ), forti contratture,rigidità ecc... Ho il "collo in avanti" verosibilmente, secondo il mio dentista, per colpa della mia forte maloclusione dentale.
Mia nonna era affetta da Morbo di Parkinson
Il secondo Neurolo mi ha prescritto un mese di Laroxyl ( 5\7 gocce la sera ). Non è un antidepressivo?

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
facciamo innanzitutto una distinzione fra fascicolazioni (che sono guizzi di qualche gruppo muscolare ma che non esitano in un vero movimento) e mioclonie, che invece sono un vero movimento. Le prime sono attribuibili ad ipereccitabilità muscolare, mentre le seconde ad ipereccitabilità del sistema nervoso. Occorre, pertanto, comprendere quale tipo di attività lei abbia realmente verificato. Le mioclonie possono essere una manifestazione di epilessia. Le fascicolazioni, nella gran maggioranza dei casi, sono conseguenti ad uno stato di stress, abuso di caffeina, etc.
La risoluzione del dubbio, ovviamente, discende dalla Risonanza che eseguirà e di cui, se vuole, potrà riferirne l'esito.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 513XXX

In primis grazie per la celere risposta.
Ho entrambi. I "guizzi" li ho avuti in passato e li conosco molto bene.
Questi movimenti a scatto invece sono per me cosa assolutamente nuova e fonte di preoccupazione. Non so se il termine mioclonia è giusto. Ho provato a spiegarmi al meglio. Comunque i due segni son ben distinti quando si presentano quotidianamente.