Utente 318XXX
Buonasera Dottori,

oggi ho eseguito un esame audiometrico dal quale risulta una ipoacusia neurosensoriale monolaterale alle alte frequenze.
L'otorino mi ha chiesto se avevo fatto una RM Encefalo recentemente.
Ho eseguito una RM encefalo e comparto uditivo il 14/03/17 dalla quale risulta tutto nella norma.
Visto la breve distanza dall'esame posso stare tranquillo per questa ipoacusia o è meglio rifare la Risonanza per vedere la presenza di neurinomi o altro?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la RM encefalica è stata effettuata quasi due anni fa, ovviamente oggi perde di attendibilità, se l’otorino l'ha consigliata sarebbe meglio effettuarla.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 318XXX

Grazie Dr Ferraloro,
L'otorino mi ha detto che è abbastanza recente e non c'è bisogno di ripeterla e che il danno è periferico. Volevo appunto avere eventuale conferma.
Per lei quindi la RM effettuata è inattendibile?
Ma questo disturbo può avere origine anche da patologie gravi? Se si quali? Grazie in anticipo

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

io le devo dare notizie in generale, senza una conoscenza specifica del quadro clinico individuale che ovviamente sconosco.
Detto questo, Le devo confermare che una RM datata di quasi due anni non è completamente attendibile.
Poi se l’otorino, che ha l’indubbio vantaggio di averla visitata,
è orientato su un problema periferico escludendo un’origine centrale la situazione cambia.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro