Utente 516XXX
Salve,
Due giorni fa piegandomi ho sbattuto la testa nella parte superiore alla tempia destra alla testata del letto. L'urto è stato abbastanza forte e sul momento mi ha causato, oltre al dolore, lievi sbandamenti con una sensazione di stordimento. Non essendo svenuta e non avendo avuto manifestazioni di vomito non mi sono preoccupata più di tanto. Oggi, terzo giorno dell'accaduto, ho ancora dolore alla pressione nella parte superiore destra della testa, inoltre se mi piego o muovo di scatto avverto un fruscio all'orecchio destro e se stringo i denti ho dolore alla parte destra della mandibola/mascella (la parte immediatamente vicino l'orecchio).
Le varie cose potrebbero essere correlate o non vi è alcun nesso tra loro?? Non potendo andare dal medico curante poiché mi trovo fuori città è opportuno che faccia accertamenti o non vi sono rischi di conseguenze?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se non c’è stata perdita di coscienza può stare abbastanza tranquilla. La sintomatologia riferita è normale dopo un trauma contusivo. Solo se dovessero insorgere sintomi nuovi come cefalea importante, vomito, disorientamento, eccessiva sonnolenza diurna si rechi al P.S. più vicino al luogo in cui si trova.

Cordiali saluti e auguri di buon anno
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 516XXX

La ringrazio per la celere risposta. Mi perdoni se insisto, ma entro quanto tempo c'è il rischio che insorgono ulteriori sintomi?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Lei non ha cefalea, solo dolore alla pressione nella zona contusa e questo è normale, è come se sbattesse un braccio e nella zona dell’impatto persista per alcuni giorni dolore alla pressione.
Pertanto siamo di fronte ad un trauma cranico lieve senza perdita di coscienza e senza cefalea, peraltro in terza giornata.
Non esistono limiti di tempo netti, però ragionevolmente nel Suo caso può stare alquanto tranquilla, fermo restando quanto detto nella prima risposta.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 516XXX

La ringrazio.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Grazie a Lei per avere scelto Medicitalia!

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro