Utente 518XXX
Egregi dottori, in attesa della visita neurologica posto qui I risultati di una rm encefalo fatta qualche giorno fa.
L'esame R. M. del distretto cranio-encefalico è stato eseguito con tecnica di TSE T1sul piano sagittale, TSE T1 e T2, FLAIR, GRE T2* e studio di diffusione sul piano assiale e TSE T2 sul piano coronale.
Non si osservano aree di segnale alterato a carico del tessuto encefalico.
Lo studio di diffusione non ha mostrato alterazioni a carico del tessuto encefalico riferibili a lesioni in fase acuta-subacuta.
Presenza di diverticolo aracnoideo delle cisterne soprasellari (sella vuota).
Il sistema ventricolare sopra e sotto-tentoriale è in sede e regolare.
Normali gli spazi sub-aracnoidei pericerebrali e pericerebellari.
Questo è quanto, posso stare tranquilla? Cos'è la sella vuota? Dovrò fare ulteriori indagini? Grazie anticipatamente per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

non si preoccupi, il reperto riscontrato non ha nulla di grave.
È stata rilevata la presenza di un diverticolo (una specie di sacchetto) di una membrana cerebrale che si addentra nella sella turcica, uno spazio dove è localizzata l'ipofisi. Questo diverticolo spingendo l’ipofisi fa sembrare vuota le sella.
È un reperto che si riscontra frequentemente.
Le consiglio di effettuare anche una visita endocrinologica per un eventuale dosaggio degli ormoni ipofisari, se consigliato dallo specialista.
Perché ha fatto la RM?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 518XXX

Egregio dottor Ferraloro la ringrazio per la celere risposta. Ho eseguito la rm dietro consiglio di un otorino, per un problemi di vertigini di natura non definita. Oltre a questo avevo fatto una visita neurologica che non aveva riscontrato nulla, come nulla era risultato dalla visita otorina dopo esecuzione anche di manovre di posizionamento. Ho eseguito anche una rm alla rachide cervicale che ha riscontrato una protusione dei dischi intervetebrali c5 c6 e c6 C7. Insomma una serie di controlli che hanno portato alla scoperta di questa sindrome della sella vuota, una scoperta del tutto casuale. Grazie ancora per la risposta, cordialmente la saluto.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

bene, oltre quella neurologica faccia anche, come Le dicevo, la visita endocrinologica, se negativa, con eventuali relativi dosaggi ormonali, può archiviare il problema.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 518XXX

Seguirò sicuramente il suo illustre consiglio. Ancora grazie per la disponibilità, l'interesse e il garbo nella sua risposta.
Buona serata

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro