Utente 518XXX
salve dottore.buongiorno . la contatto perchè da un po di tempo , circa un paio di anni accuso questi dolori alla schiena , zona lombare .
Tutto iniziò appunto un paio di anni fa , quando lavorando in edilizia ho iniziato ad accusare questi forti dolori alla schiena che col passare del tempo mi hanno costretto a lasciare il mio lavoro . In seguito a risonanza magnetica in zona lombare mi hanno diagnosticato due protusioni ed una piccola ernia , in seguito a controllo dal dottore , ho iniziato ad usare questa fascia-busto che mi aiutava quando dovevo svolgere qualche lavoretto un po più pesante. Da un anno a questa parte però ho iniziato ad accusare tremori alla schiena e alle gambe quando faccio determinati movimenti , tipo: alzarmi lentamente da letto con la schiena , alzare un peso , o trasportarlo , come se una vibrazione dalla schiena spartisse fino ad arrivarmi dietro la testa , un qualcosa di visibile anche per mi guarda . Poco tempo fa mi capitò di dover dare una mano a trasportare delle porte abbastanza pesanti , e le mie gambe tremavano come non mai , e finito il lavoro stetti quasi tutta la giornata con un tremore che mi prendeva tutto il corpo , braccia , mani , schiena e collo e questo succede ogni qual volta devo fare qualche sforzo fisico durane e dopo inizio a tremare e il tremore si allevia solo dopo essermi riposato. Non le nego che sono al quanto preoccupato e vorrei un vostro parare al riguardo . la auguro una buona giornata , e aspetto con ansia una vostra risposta .

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

il tremore che riferisce non ha rapporto con problematiche alla colonna lombosacrale come le protrusioni riscontrate.
In alcuni soggetti l'insorgenza di tremore quando si portano pesi notevoli è normale o quando i muscoli sono molto in tensione.
Tuttavia per una valutazione attendibile del problema effettui una visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 518XXX

salve dottore , in questa settimana sono successe un pò di cose che vorrei raccontarvi per un vostro parere .
Come prima cosa sono andato dal mio medico che raccontandogli dei dolori alla schiena e del tremore mi ha prescritto una RX rachide in toto , i risultati sono stati i seguenti .: scoliosi a doppia curva sn . convessa dorsale e dx. convessa lombare con millimetrica asimmetria delle spalle più alte a dx di circa 7mm e del bacino più alto a sinistra di circa di 9mm . conservato appiombo cervico sacrale in LL . assenza di lesioni ossee a focolaio .
Dopo aver ritirato l esito l' ho portato subito a vedere al mio dottore che mi ha ha detto che non c'era niente di grave e che avrei potuto riprendere il mio lavoro tranquillamente . Ho ripreso a lavorare ma sono durato tre giorni, alzando un peso ho sentito come uno schiocco in fondo la schiena,come se qualche osso si fosse spostato o qualcosa del genere , da allora sono tre giorni che sono quasi bloccato, sento un dolore forte e costante quando sono seduto e abbasso il collo mi corrisponde quasi vicino l osso sacro, o proprio li , quando alzo le dita dei piedi da disteso uguale.
Io non so cosa sia successo alla mia schiena , sono in una situazione in cui non so più cosa fare , anche perchè ho voglia di lavorare tranquillamente di sapere se posso continuare o meno a fare questo lavoro , vorrei qualcuno che capisse veramente il mio problema . lei cosa mi consiglia di fare dottore ? spero che in qualche modo lei possa aiutarmi, indirizzarmi , darmi qualche piccolo consiglio che possa portarmi sulla strada giusta per risolvere questo problema .
la ringrazio dottore e le auguro una buona notte . aspetto una vostra risposta

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

potrebbe effettuare una RM lombosacrale per studiare in maniera approfondita questo tratto della colonna. Se l'esame dovesse essere negativo per problemi discali si potrebbe orientare su problematiche di altro tipo, per es. muscolari.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro