Utente 253XXX
Salve, è da circa un anno che soffro di tremore involontario su tutto il lato sx del mio corpo. Da circa un mese però i tremori sono vertiginosamente aumentati. In coincidenza con normali episodi di vita quotidiana quali una cena con amici, il parrucchiere, un appuntamento di lavoro tutto il lato sx del mio corpo inizia a tremare con una frequenza altissima. A quel punto avverto una sensazione molto imbarazzante e inizio a sudare sentendomi osservato. Tendo ad allontanarmi con delle scuse ma sono veramente preoccupato. Non ho mai avuto nessun problema di salute tranne un'allergia agli antiinfiammatori che mi produce gonfiore agli occhi, ma temo veramente il peggio. Come devo procedere? Ho la sensazione che il tremore diventi sempre più costante e pet me sempre più invalidante. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

un tremore, di qualsiasi tipo, che persiste da tempo va diagnosticato tempestivamente per cui il consiglio che Le posso dare è di effettuare una visita neurologica, poi sarà il collega a dirLe come procedere. Le ricordo che esistono varie tipologie di tremore e individuare correttamente il tipo specifico è fondamentale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 253XXX

Per motivi di lavoro ho prenotato la visita neurologica solamente adesso per la settimana prossima. Dottor Ferrarolo grazie della risposta. Sono molto agitato, credo che un po' di agitazione sia normale in determinate situazioni ma mi chiedo perché nel mio caso abbia iniziato a manifestarsi proprio sotto forma di questo fastidioso tremore?La cosa che più mi preoccupa, e ovviamente perché mi è comunque già successa in più di una circostanza, è che possa mettermi a tremare in pubblico e ancora di più che gli altri se ne possano accorgere! Spero che la mia possibile agitazione psicologica, legata a particolari situazioni della mia vita di ogni giorno, non sia quindi propriamente il fattore inducente il mio tremore, quanto più probabilmente un effetto secondario di questa mia paura di poter tremare, contribuente tra l'altro ad aumentare proprio il tremore stesso. Almeno lo spero.
Ho letto che la cura per i tremori sia a base di betabloccanti ma io sono allergico a moltissimi farmaci, sono disperato. Scusate lo sfogo.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'utilizzo di betabloccanti è indicato solo per qualche tipo di tremore, in particolare il tremore essenziale.
Lei però non ha ancora una diagnosi per cui è prematuro pensare già alla terapia.
Si rassereni però, perché l’agitazione è un fattore scatenante il tremore.
Vediamo cosa Le dirà il neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro