Utente 147XXX
Buongiorno,
vorrei chiedere un parere un problema che mi affligge da parecchi anni, con alti e bassi.
Anzitutto preciso che soffro di disturbo d'ansia e depressione e ho 34 anni.
Il problema riguarda una strana sensazione che coinvolge entrambe le braccia e gambe alle estremità, da sdraiato, in cui ho la sensazione di perdere la sensibilità termica.
In pratica, si alternano sensazioni di freddo e caldo, un po' come quando ci si immerge in acqua fredda e poi si esce.
Questo è accompagnato a volte a formicolio ai mignoli delle mani e a volte a parestesia delle braccia e dolori alle articolazioni del gomito.
Aggiungo che, nella prima ora della notte, appena cerco di rilassarmi avverto un tremore interno in tutto il corpo, che pian piano va via.

Tutti questi sintomi che ho descritto spariscono progressivamente assumendo un'integratore di b-complex e zinco.
E ricompare progressivamente dopo averlo sospeso.
Potete spiegarmi se il mio problema è dovuto ad una carenza?
Potrebbe essere un eccesso di adrenalina dovuto all'ansia?
Sono ormai 5-6 anni che va avanti così.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Se la questione è posta così, certo che potrebbe esserci un nesso. I colleghi neurologi hanno spostato però il consulto in Psichiatria, il che vorrà dire che invece per quel che li riguarda la cosa non sembra di loro pertinenza.
Lei ha già effettuato accertamenti in merito, e che diagnosi ha ricevuto eventualmente ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it