Utente 528XXX
Buongiorno,
Sono una ragazza di 24 anni e due anni fa sono stata ricoverata in nefrologia per una Glomerulonefrite post-streptococcica.
Successivamente sono stata trattata da un otorino con un ciclo di antibiotici, visto che da piccola ho fatto una adenotonsillectomia, per evitare recidive di infezione. Da allora non ho più avuto febbre con laringiti o un semplice mal di gola.
Adesso, dopo due anni e mezzo, da due mesi circa ho iniziato ad avere movimenti involontari e incontrollati specialmente a testa, tronco e arti superiori, associati a mal di testa costate è forte stato confusionale ( a volte in questi casi non riesco bene a parlare o a scrivere).
Ho fatto tutte le principali indagini neurologiche e sia l’esame obbiettivo che le indagini strumentali ( TC, rmn con e senza mdc) sono risultate nei limiti della norma. Solo l’ EEG ha rilevato delle colonie peró non riferibili a alterazioni del tracciato, tipico di un paziente epilettico.
Ho fatto anche un percorso psicologico per capire se la causa potesse essere psicosomatica, ma la psicologa afferma che non ho subito eventi traumatici, o che io possa aver percepito come tali, da causare una patologia del genere.
Recentemente peró ho fatto alcuni esami reumatologici ed é risultato un Tas elevato con indici di flogosi e formula leucocitaria normale.
So che non é un indice non specifico, ma non avendo avuto infezione recente e data la mia storia clinica io e il mio medico di base ci siamo chiesti se non potesse essere una Corea post-streptococcica.
Devo ancora fare esami reumatologici più specifici ( come ENA, ANA, ANCA), ma questa settimana andrò a fare un eco cardiaco e una visita dall’otorino per sicurezza.
Chiedo gentilmente se qualcuno ha già dovuto affrontare casi simili o ha un’idea di chi saprebbe affrontarli, perché é quasi due mesi che sto male tutti i giorni e questo ha compromesso alcune attività quotidiane, che a volte mi é impossibile svolgere.
Vi ringrazio per la disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

teoricamente la sintomatologia descritta è compatibile con la corea di Sydenham, anche se questa di solito insorge dopo 6-12 mesi dall'infezione streptococcica ed è rara sopra i 18-20 anni ma comunque possibile.
Ovviamente deve consultare neurologi esperti in disturbi del movimento per una diagnosi corretta ed eventualmente per differenziarla da altre condizioni, psicogene in primis.
Le consiglio pertanto di rivolgersi ad un Centro specializzato in disturbi del movimento che spesso sono associati ai reparti di Neurologia dei Policlinici Universitari.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro