Utente 515XXX
Buonasera, da circa un mese penso ossessivamente alla mia salute e mi capita quasi costantemente di sentire la zona della clavicola dx "sensibile", quasi "calda", contratta. E' sempre una sensazione vaga e indeterminata che assume molte forme (a volte perfino una sorta di prurito) senza niente di visibile alla vista o al tatto e senza niente di anomalo. Non sento gonfi o infiammazioni. Inoltre è una sensazione localizzata (ma costante) in punti specifici (clavicola o lato del collo..a volte perfino vicino all'orecchio) e migrante. Non è mai nella zona sotto il mento..Quando non ci penso (raramente) la sensazione sembra scomparire (forse..) da tanto che è flebile e vaga (spesso quasi sotto la soglia di percezione). C'è un neo ma è nella norma..regolare, piccolo, marrone... Circa due mesi e mezzo fa feci un esame del sangue..emocromo di routine ma era tutto normale. Non credo di soffrire di bruxismo..sono stata dal dentista 15 giorni fa. Il medico di famiglia al telefono mi ha dato una crema (arnica)..sto spesso seduta al computer..ma la sensazione non passa. Non so se è davvero muscolare..non ho fatto nessun sforzo o trauma..è come se il collo di lato tirasse un po'..sembra un fastidio "sganciato" da ogni reale sforzo fisico e che parte in automatico. Solo quando dormo, non avverto nulla anche se ho un sonno inquieto, sudato e agitato.
E' una somatizzazione o dovrei farmi prescrivere esami neurologici?

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Paziente,
dal suo resoconto anamnestico non si deduce alcun fenomeno che possa essere ascritto ad un preciso disturbo neurologico, se non per un carattere di eccessiva somatizzazione su questi distretti corporei di un verosimile disturbo d'ansia di malattia. Può comunque consultare un dermatologo per il problema del prurito.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 515XXX

Non è un vero prurito..è più un senso di fastidio ma senza nulla di visibile sulla pelle.
Quindi è verosimile che la mia mente produca sintomi patologici ma che essi siano cosi' vaghi, non specifici e arbitrari da non essere inquadrabili in nessuna malattia "fisica", tanto meno neurologica?

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Ribadisco quanto le ho detto nella prima risposta, l'impressione che si riceve dal suo racconto anamnestico è piuttosto orientato su di una somatizzazione di ansia. Comunque, anche sotto questo punto di vista, può essere opportuno consultare un neurologo.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it