Utente 523XXX
Buongiorno, da circa un mese riscontro un problema nella lettura: confondo le parole simili; per esempio al posto di "sospirò" leggo "sperò" oppure "prese" con "perse". Sono consapevole che questi errori sono comuni ma li faccio davvero molto molto spesso.
Generalmente confondo parole che nel complesso della frase potrebbero comunque funzionare.
Non ho difficoltà nella comprensione del testo poichè mi accorgo sempre dell'errore che faccio.
Se leggo ad alta voce gli errori si riducono di molto.
Non ho mai avuto difficoltà di lettura anche se nella lettura mentale sono sempre stata un po' lenta: leggo quasi come se leggessi ad alta voce.
Sono una persona ansiosa quindi da quando ho questo disturbo leggo con agitazione tendendo a controllare quanti errori faccio ecc. Probabilmente questo non fa che aumentarli visto che non mi concentro bene sulla lettura.
Potrebbe essere un problema neurologico? Un una difficoltà di concentrazione? O anche un problema psicologico?
grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

da quanto scrive, il problema sembrerebbe di natura psicologica considerato che mai prima d’ora aveva avuto problemi di questo tipo. L’ansia e lo stress possono causare condizioni come quella che descrive.
Ovviamente questa è solo un’impressione a distanza, ne parli inizialmente col Suo medico curante, poi, se venisse confermata l’origine psichica, può rivolgersi ad uno psicologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro