Utente
Provo a spiegare i sintomi che mi riferisce mia madre anche se non è facile.
Mia madre ha 77 anni e da circa un anno accusa ogni tanto delle "pulsazioni", "scariche elettriche" alla testa, anzi lei dice dentro la testa e per testa intende tutta la testa anche se lei ha sempre sofferto di dolori alla cervicale. Dopo la pulsazione ha la sensazione che il calore si espanda all'interno della testa e si sente come se avesse la febbre. Quando succede e sono in casa le misuro subito la pressione e la temperatura. Ottime entrambe! Cosa potrebbe essere allora? Lei è un tipo un po' ansioso e tendente alla depressione. Assume 7 gocce di Rizen la sera prima di andare a dormire e mezza compressa di paroxetina 20 mg.
Non so di cosa si tratti, ma neppure i medici mi sanno dire...
A chi dovrei rivolgermi?
Non so se servano altre informazioni, mi potete richiedete altro per avere un quadro più chiaro, posso rispondere tranquillamente.
Grazie mille.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

la Mamma ha mai fatto una visita neurologica? Con quale frequenza si manifestano le scosse? Sono correlate al movimento della testa?

Cordiali saluti e buona Pasqua
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie per aver risposto e buona Pasqua anche a lei.
Mamma ha fatto già una visita neurologica ma per dei fastidi alle gambe e cioè di notte sente come un "fuoco" o "bollore" alle gambe anche se le gambe non scottano al tatto. Ma non abbiamo mai affrontato il problema alla testa con un neurologo.
I fastidi alla testa si manifestano circa una volta al mese o mese e mezzo più o meno. Non è legato al movimento della testa per quello che mi sembra.
Secondo lei di cosa potrebbe trattarsi? Ovviamente capisco che non è possibile fare una diagnosi così ma giusto per orientarsi.
Garzie ancora

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

è difficile senza una visita stabilire il problema della Mamma, se correlato al movimento potrebbe essere un problema cervicale con conseguente compressione su un nervo.
Non escluderei nemmeno un fattore ansioso considerato che è in terapia con paroxetina ed ansiolitico.
Utile comunque una visita neurologica ed eventuali esami diagnostici, per es. un EEG.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie. Gentilissimo

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona giornata e un saluto particolare alla Mamma
Dr. Antonio Ferraloro