x

x

Dolore costale

Buonasera sono un ragazzo affetto da tumore al testicolo sottoposto a chemioterapia sistemica a base di cisplatino, etoposide e bleomicina per 3 cicli. Durante i cicli ho avuto episodi di tosse su base ansiosa e all inizio del 3 ciclo ho iniziato ad accusare un dolore costale altezza 6/7 costa sinistra sulla linea ascellare anteriore. Successivamente da un giorno all altro ho iniziato a sentire dolore costale 9/10 costa sulla linea emiclaveale destra. Il dolore è fans resistente e si esacerba con la respirazione forzata, con i movimenti. Inoltre al tatto genera dolore. Ho eseguito una rx 2 proiezioni e obbliga costale destra con esito negativo. Sono preoccupato perché il dolore dura da 2 settimane. Vorrei sapere se fosse un probelma di nervi grazie
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Ragazzo,

potrebbe anche essere una neuropatia da chemio che si esprime sotto forma di nevralgia sviluppando un tipo di dolore detto "neuropatico" che difficilmente risponde ai FANS. Esistono in tal senso farmaci specifici per il dolore neuropatico.
Ovviamente questa è solo un’ipotesi a distanza ma da prendere in considerazione con i medici che La seguono e con un neurologo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per la risposta. Ma la neuropatia da chemio è irreversibile oppure si risolve?
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

una neuropatia da chemioterapia in circa l'80% dei casi si risolve tra sei mesi e un anno dopo la sospensione della terapia, spesso totalmente, a volte parzialmente.
Le ricordo però che Lei non ha una diagnosi, solo un’ipotesi.

Cordialità